Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’ex stella del ciclismo Jan Ulrich parla dopo Maiorca: “Era un sogno”

Due anni e mezzo dopo, la star dello sport tedesco ha completato un’altra gara. È stato un enorme successo per lui personalmente, poiché ha segnalato enormi problemi di salute solo pochi mesi fa.

il precedente Stella del ciclismo tedesca Jan Ulrich Ha gareggiato nella gara di domenica scorsa dopo una pausa di due anni e mezzo. E quando, dopo 11 ore e 41 secondi, ha finalmente centrato l’obiettivo per il Mallorca 312 di tutti, era piuttosto euforico nonostante l’enorme divario tra lui e i migliori.

“Era un sogno”, ha detto il 47enne, secondo radsport-news.com, al traguardo a Playa de Morro, dove ha ottenuto più di 90 minuti dietro al vincitore Dominic Aigner di Oskirchen. Sono iniziate le sei e quando siamo arrivati ​​a Puig è sorto il sole, semplicemente meraviglioso”.

Su RTL, ha confermato di “volere di più”. Puoi guardare il video completo sopra o Qui.

Ulrich lo scorso settembre: “Ho avuto grossi problemi”

Non solo il Puig Major, la montagna più alta dell’isola delle Baleari a 1445 metri, ma anche quella più debole è stata sconfitta dal vincitore del Tour de France 1997, che si è incontrato per l’ultima volta in un tour in bicicletta con il suo attuale amico ed ex concorrente Lance Armstrong. .

A settembre, Ulrich ha riferito di come a volte la sua salute fosse compromessa. “Ho avuto grossi problemi qualche anno fa – ha detto Ulrich -. Ero sulla stessa strada di Marco Pantani, sono quasi morto”. Armstrong e gli altri suoi amici lo hanno riportato in vita: “Avevo bisogno di tempo per me stesso. La mia testa è di nuovo lucida, il mio corpo è sano. Niente alcol, niente droghe. Vivo sano. Ho alcune idee”.

READ  Ross Brawn, Direttore Sportivo di Formula 1: 'Ferrari Extreme' / F1

Ora l’ex grande star, la cui carriera si è praticamente conclusa con la rivelazione del doping intorno al medico spagnolo Eufemiano Fuentes nel 2006, ha dimostrato di potersi ancora tormentare. E dopo 312 chilometri difficili era piatto, ma felice.