Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’esercito israeliano attacca le forze anticarro di Hamas

DottSecondo quanto riferito, l’IDF ha sparato giovedì a diversi gruppi di combattenti di Hamas che tentavano di sparare missili anticarro. A mezzogiorno, ha detto l’esercito, quattro dei militanti erano stati rintracciati e attaccati. Inoltre, le forze armate hanno bombardato un sito militare con tre IED, sparando missili anticarro contro una posizione di Hamas.

Secondo l’Autorità israeliana Cogat, Hamas ha erroneamente colpito una linea elettrica a Gaza con un missile. Secondo l’esercito israeliano, da lunedì sera un totale di 400 razzi sono caduti nella Striscia di Gaza e non hanno raggiunto Israele. 230mila persone senza elettricità.

Secondo le autorità, anche i tubi degli impianti di depurazione sarebbero stati danneggiati. Inoltre, Hamas ha chiuso un impianto di desalinizzazione. Si dice che 250.000 persone abbiano interrotto l’approvvigionamento idrico. L’autorità non ha fornito altri dettagli.

Leggi anche

All’inizio le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente. Cogat è responsabile delle relazioni di Israele con la parte palestinese.

Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha nuovamente preparato i cittadini del paese per un dispiegamento più lungo nella Striscia di Gaza giovedì. “Ci vorrà del tempo, ma con grande determinazione, sia in difesa che in attacco, raggiungeremo il nostro obiettivo: riportare la calma nello Stato di Israele”, ha detto durante una visita all’unità di difesa missilistica. Difendere il sistema “Iron Dome” dà ad Israele lo spazio per attaccare, e così fa Netanyahu.

A causa dei gravi disordini tra ebrei e arabi israeliani, il ministro della Difesa Benny Gantz ha annunciato un “massiccio potenziamento” delle forze di sicurezza in tutto il paese.

READ  Corona tape: Consiglio comunale contro la chiusura dei grandi centri di vaccinazioneتطعيم

Violenti scontri tra ebrei e arabi israeliani

Gantz ha detto che i riservisti della polizia di frontiera vengono inviati nelle città israeliane per contenere la violenza e “imporre la legge e l’ordine”. La polizia aveva precedentemente segnalato nuovi scontri violenti tra ebrei israeliani e arabi. “La violenza all’interno di Israele ha raggiunto un livello che non si vedeva da decenni”, ha detto il portavoce della polizia Micky Rosenfeld dell’Agence France-Presse. Ha aggiunto che gli agenti di polizia “hanno letteralmente impedito che avessero luogo i massacri”.

Un ristorante in rovina ad Acri

Un ristorante in rovina ad Acri

Coyle: Agence France-Presse / Gala Marie

Secondo l’esercito israeliano, i militanti palestinesi nella Striscia di Gaza hanno finora lanciato un totale di 1.600 razzi contro Israele. Finora l’esercito israeliano ha sparato contro circa 600 obiettivi nella Striscia di Gaza. Dall’inizio dei bombardamenti dalla Striscia di Gaza lunedì sera, sette persone sono state uccise in Israele e sei civili e un soldato. Secondo il ministero della Salute di Gaza, 67 persone, tra cui 17 bambini, sono morte nella zona costiera nello stesso periodo.

La gente piangeva un soldato israeliano

La gente piangeva il soldato israeliano

Fonte: AFP / JACK GUEZ

Gaza: il fumo sale dopo un attacco aereo israeliano

Gaza: il fumo sale dopo un attacco aereo israeliano

Fonte: dpa / Hatem Moussa

Lufthansa ha sospeso i voli per Tel Aviv fino a venerdì. I voli per Israele dovrebbero riprendere da sabato, come ha annunciato la compagnia aerea giovedì a Francoforte. Lufthansa sta seguendo da vicino la situazione attuale in Israele e rimane in stretto contatto con le autorità, i fornitori di servizi di sicurezza e il loro personale presso il sito.

Leggi anche

Protezione della polizia davanti alla nuova sinagoga di Düsseldorf: rafforzata la sicurezza delle istituzioni ebraiche nel Nord Reno-Westfalia

Nel frattempo, una delegazione egiziana si è recata a Tel Aviv per colloqui con funzionari del governo israeliano in merito a un cessate il fuoco nel conflitto di Gaza. Questo è arrivato giovedì dai dipartimenti governativi del Cairo. La stessa delegazione aveva già incontrato a Gaza rappresentanti del movimento islamista radicale Hamas.

Da lì mi sono diretto a Tel Aviv su strada. L’Egitto ha mediato in precedenti conflitti tra Hamas e Israele.

Leggi anche

Vista generale che mostra il fumo che sale dopo che i razzi sono atterrati dalla Striscia di Gaza ad Ashkelon

Gli Stati Uniti inviano un diplomatico di alto livello nella regione per incontrare i leader di entrambe le parti. Hady Amr vuole anche sollecitare la fine dell’escalation di violenza a nome del presidente degli Stati Uniti Joe Biden. Secondo i resoconti dei media, anche i negoziatori dell’Egitto, del Qatar e delle Nazioni Unite stanno cercando di calmare le cose.

A livello internazionale, sono aumentate le preoccupazioni per l’escalation del conflitto. Il ministro della Difesa Benny Gantz ha preparato i cittadini per un dispiegamento militare più lungo. Le Nazioni Unite hanno avvertito il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di una grande guerra, secondo i diplomatici. Mercoledì gli Stati Uniti hanno inizialmente bloccato una dichiarazione congiunta del più potente organismo delle Nazioni Unite sull’escalation della violenza nei circoli mediorientali.

Leggi anche

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan crede che Israele abbia bisogno di lui "Lezione" Nel trattare con i palestinesi

A tal fine, gli stati europei hanno chiesto al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite di porre fine alla violenza. “Esortiamo tutti gli attori a ridurre le tensioni, porre fine alla violenza e mostrare estrema moderazione”, ha detto l’ambasciatore estone alle Nazioni Unite Sven Jurgenson in una dichiarazione rilasciata mercoledì da Estonia, Francia, Irlanda e Norvegia dopo la riunione di emergenza del più potente organismo delle Nazioni Unite. in New York.

Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas ha avvertito del conflitto che si sta estendendo ad altre parti della regione. Ha descritto il lancio di più di 1.000 razzi dalla Striscia di Gaza in Israele mercoledì sera nello “Spezial” della ZDF come totalmente inaccettabile e una base per Israele per beneficiare del suo diritto all’autodifesa.

Biden esprime “fermo sostegno per la sicurezza di Israele”

Il presidente degli Stati Uniti Biden ha anche sottolineato il diritto di Israele all’autodifesa. La Casa Bianca ha annunciato mercoledì sera (ora locale) che Biden ha condannato gli attacchi missilistici di Hamas e di altri gruppi terroristici durante una telefonata con Netanyahu. Il presidente americano ha anche espresso il suo “fermo sostegno alla sicurezza di Israele e al legittimo diritto di Israele di difendere se stesso e il suo popolo”.

L’ufficio di Netanyahu ha detto durante la conversazione che il primo ministro ha ringraziato Biden per il sostegno degli Stati Uniti al diritto di autodifesa di Israele. Netanyahu ha anche dichiarato: “Israele continuerà a prendere misure per attaccare le capacità militari di Hamas e di altre organizzazioni terroristiche che operano nella Striscia di Gaza”. “Non accetteremo il caos”, ha scritto su Twitter, e la sicurezza e la tranquillità “che tutti meritiamo” devono essere ripristinate.

Nel frattempo, la violenza tra Israele e Palestinesi si sta diffondendo sempre di più nelle città arabe nel cuore di Israele. Scontri eccezionalmente intensi sono scoppiati mercoledì nelle città di Lod, Acre, Bat Jam, Haifa e Tiberiade, tra ebrei israeliani e arabi. Il presidente Reuven Rivlin ha avvertito alla televisione israeliana di “guerra civile” e ha esortato entrambe le parti a esercitare moderazione.