Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Legge sui mercati digitali: l’UE rappresenta solo il 7% delle vendite dell’App Store di Apple

Legge sui mercati digitali: l’UE rappresenta solo il 7% delle vendite dell’App Store di Apple

Quando il CEO Tim Cook e il CFO Luca Maestri hanno presentato gli attuali numeri trimestrali di Apple, l'azienda ha commentato pubblicamente per la prima volta le nuove regole per l'attuazione del Digital Markets Act (DMA) dell'UE. Maestri ha detto tra l'altro che le vendite all'interno dell'Unione Europea tramite l'App Store di Apple rappresentano solo il 7% delle vendite totali. Lo ha riferito la rivista 9to5Mac.






Considerando il mercato europeo relativamente ampio e gli sforzi di Apple per rendere più difficile la creazione di mercati di app alternativi nell’UE, questo non sembra molto. Ma nella cosiddetta chiamata agli utili, sia Cook che Maestri sono rimasti cauti quando è stato chiesto loro circa l'impatto del DMA sugli affari e sulle vendite di Apple. Ciò dipende principalmente dal fatto se in futuro altre aziende offriranno mercati alternativi per iOS.

Non si prevede, almeno per il momento, che ciò avvenga rapidamente e che si sviluppi una grande concorrenza. Anche Meta, la società madre di Facebook, ha rifiutato di implementare il proprio mercato di app per iOS. Sulla richiesta degli utili per i numeri trimestrali di Meta, anche il CEO della società Mark Zuckerberg dubitava che qualcuno offrisse una simile alternativa. Anche le regole sono semplici “difficile”Ha detto Zuckerberg Secondo TechCrunch.

READ  I televisori LG sono ora a metà prezzo in Media Markt

Tra le altre cose, Apple ha annunciato che in futuro i fornitori di app che vorranno effettuare i loro pagamenti senza servizi Apple o vendere le loro app tramite un mercato iOS alternativo dovranno pagare ad Apple 0,50 euro all'anno per installazione – se la cifra è superiore a 0,50 euro per installazione. anno. Un milione di stabilimenti. Le commissioni sono dovute anche a tutti i fornitori del mercato. Forse è per questo che Spotify sta richiamando le regole “ricatto”Microsoft li chiamava uno solo “Un passo nella direzione sbagliata”Tim Sweeney, CEO di Epic, ha descritto le regole come semplici “spazzatura”.