Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Le scene sono molto rare: la balena grigia italiana preoccupa i ricercatori

La vista è molto rara
La balena grigia italiana preoccupa i ricercatori

In effetti, le balene grigie vivono nel Pacifico. È insolito per loro perdersi nel Mediterraneo. Tuttavia, un esemplare è stato recentemente scoperto al largo delle coste italiane. Questi motivi sono fonte di confusione per gli scienziati perché è incerto se il giovane animale possa sopravvivere.

Visita rara: l’incredibile avvistamento di una giovane balena grigia al largo delle coste italiane suscita eccitazione e speculazioni sul suo aspetto. Questo perché gli animali giganti vivono effettivamente in altre parti del mondo, nelle acque del Pacifico orientale e del Pacifico occidentale. Più recentemente, un giovane animale apparentemente curioso è stato avvistato nel Mediterraneo vicino al Fiamicino vicino a Roma, ha detto la Guardia Costiera.

La balena grigia di quasi un anno aveva già nuotato nel Golfo di Napoli vicino a Sorrento e vicino all’isola di Ponza. È stato avvistato di fronte a una base navale statunitense a Quetta. La Guardia Costiera ha chiesto agli italiani di lasciare in pace la balena, che può crescere fino a 15 metri di lunghezza. Appelli simili sono arrivati ​​da attivisti per i diritti degli animali. Poiché l’animale ha mostrato poca paura, attira i fan delle balene. Mercoledì il quotidiano “La Repubblica” ha affettuosamente chiamato la balena grigia “Wally”. L’animale era già stato intrappolato una volta, ma è stato rilasciato. Gli attivisti per i diritti degli animali si sono avvicinati a lui e qualcuno ha cercato di attaccare la balena.

Visto l’ultima volta dieci anni fa

L’apparizione di una balena grigia nel Mediterraneo è molto rara. Si diceva che uno fosse apparso davanti a Israele nel 2010. Molti esperti sospettano che lo scioglimento delle calotte polari nell’Artico aprirà nuove strade per le balene grigie verso l’Atlantico. In effetti, si pensava che i mammiferi marini in questa zona fossero estinti.

“Le balene grigie occupano balene costiere e talvolta grandi laghi”, hanno scritto gli ambientalisti delle balene dell’organizzazione Marevio. Così possono anche esplorare la strada per il Mediterraneo. “Potrebbe essere malnutrito perché non abbiamo abbastanza fonti di nutrimento, ma è abbastanza forte per andare in cerca di cibo”, ha scritto l’associazione.

“La Repubblica” cita l’esperto di balene messicano George Urban come ansioso: “Sopravviverà? Dipende tutto dal cibo”. Il viaggio per le balene grigie è lungo: “Nord America, Islanda, Spagna e infine il Mediterraneo, un grande stagno per loro”, dice la città. Altri esperti hanno suggerito che l’animale potrebbe essere nato nell’Atlantico a causa della sua giovane età. Ciò solleva nuove domande di ricerca sul ritorno degli animali a parti precedenti della vita.

READ  Andrea Lee vive in Italia e studia in inglese