Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

aral_tankstelle-2

Le associazioni criticano il confronto dei costi energetici nelle pompe di benzina

In futuro, i prezzi del carburante convenzionale e dell’elettricità verranno confrontati nelle stazioni di servizio più grandi. Mineralölwirtschaftsverband (MWV) si oppone ai piani, temono che le nuove informazioni sui prezzi dell’energia possano sollevare false aspettative. Ci sono anche critiche da parte degli operatori delle stazioni di ricarica.

Il governo federale ha avviato una modifica alla legge sull’etichettatura energetica (EnVKG). Di conseguenza, a partire dal 1 ° ottobre, in tutte le stazioni di servizio con più di sei pompe verrà pubblicato un confronto dei costi per diversi tipi di unità. I costi di un viaggio di 100 chilometri con super benzina, benzina E10, diesel, elettricità, idrogeno, GPL e gas naturale devono essere indicati su manifesti o schermi. Il Ministero federale dell’economia deve determinare i dati una volta ogni tre mesi. Così il governo federale sta implementando uno dei requisiti dell’Unione europea.

“Il MWV sostiene tutte le azioni che promuovono la protezione del clima e la trasparenza per i consumatori”, ha affermato Christian Kuchen der, CEO della Mineral Oil Industry Association. Domenica il mondo. “È alquanto dubbio che le informazioni sul prezzo dell’energia pianificate alla stazione di servizio siano una di queste”. Oltre ai prezzi del carburante, è necessario conoscere anche altri fattori per decidere il tipo di guida. “Sfortunatamente, la capacità di fornire ai consumatori informazioni complete sui costi e sui vantaggi delle diverse opzioni di mobilità viene sfruttata in misura molto ridotta”, afferma Cochin.

Anche l’Associazione federale per la gestione dell’energia e dell’acqua (BDEW), in cui sono regolamentati molti gestori di stazioni di ricarica, è importante per il confronto pianificato. Accogliamo con favore la necessità di creare trasparenza. Una portavoce di BDEW ha affermato che la proposta sui costi energetici non crea alcuna trasparenza effettiva, soprattutto per quanto riguarda la comparabilità tra combustibili fossili e auto elettroniche, e può persino portare a false aspettative tra i consumatori. Il consumo nel traffico cittadino è completamente diverso rispetto alla guida in autostrada. BDEW preferisce mostrare due valori separati. Ai fini della trasparenza dei prezzi e della tracciabilità per i consumatori, sarà anche importante visualizzare in modo trasparente i prezzi utilizzati nel calcolo.

READ  L'azienda - Elenco - Gastronom Gosch compie 80 anni: da tempo non vuole dimettersi - l'economia