Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L'auto elettrica tanto attesa: la Mercedes EQS compete per Tesla

L’auto elettrica tanto attesa: la Mercedes EQS compete per Tesla

La Mercedes EQS fa un grande passo avanti nella mobilità elettrica tedesca.

Daimler AG

È stato il più importante salone elettrico dei costruttori tedeschi: giovedì è stata presentata la nuova Mercedes EQS.

L’autonomia della nuova berlina di lusso è di 770 chilometri, superando Tesla. Lo schermo premium copre l’intero cruscotto. La speciale piattaforma elettrica consente di risparmiare molto spazio all’interno.

In termini di prezzo, si stima che il lancio sul mercato estivo inizierà appena sopra la soglia dei 100.000 euro.

È stata una performance che l’industria automobilistica tedesca attendeva da tempo: giovedì sera è stata presentata per la prima volta la nuova ammiraglia della mobilità elettrica tedesca: la nuova Mercedes EQS.

L’EQS non dovrebbe essere inferiore alla Classe S dell’era elettrica. Da agosto sarà offerto parallelamente alla classe di motori a combustione interna introdotta solo lo scorso dicembre. Con la sua gamma e la struttura aerodinamicamente efficiente, i candidati con sede a Stoccarda hanno battuto due record mondiali.

“EQS è stato sviluppato per superare anche le aspettative dei nostri clienti più esigenti”, ha affermato con orgoglio il presidente di Daimler Ola Källenius. “Questo è esattamente ciò che la Mercedes deve fare per guadagnarsi la lettera” S “nel suo nome. Perché non sottovalutiamo quelle lettere.”

520 CV per la prima copia

Con una lunghezza di 5,22 metri e una larghezza di 1,93 metri, l’EQS ha all’incirca il formato Classe S a propulsione convenzionale, ma la Classe Elettrica premium è un’auto tecnicamente completamente autonoma. La berlina è il primo modello Mercedes basato sul MEA di Daimler. L’abbreviazione si riferisce alla nuova ingegneria elettrica modulare del gruppo, che consente diverse proporzioni e quindi molto più spazio all’interno.

Mercedes offrirà l’EQS in circa 2,5 tonnellate con due motori al lancio sul mercato. Il modello entry-level è l’EQS 450+, con un’unità elettrica da 245 kW (333 CV) e 568 Nm che alimenta le ruote posteriori. La versione base a trazione posteriore accelera da zero a cento in 6,2 secondi. Grazie al motore elettrico ausiliario situato sull’asse anteriore, il tempo di avviamento del prototipo EQS 580 4MATIC è stato ridotto a 4,3 secondi. La scheda tecnica di questa variante a trazione integrale mostra una potenza combinata di 385 kW (523 CV) e una coppia massima di 855 Nm. Ma questo è ben lungi dall’essere il limite in termini di prestazioni. Mercedes ha annunciato una versione ad alte prestazioni che raggiungerà in seguito 560 kW (761 CV). Il modello sportivo di punta dovrebbe portare la denominazione Mercedes-AMG Interior Performance Division.

Autonomia fino a 770 km

Mercedes si affida alla chimica delle celle NCM-811 all’avanguardia per le sue batterie agli ioni di litio auto-sviluppate. Ciò riduce la percentuale del raro minerale di cobalto nel catodo al dieci percento. L’EQS Energy Storage System è disponibile in due versioni, con dieci o dodici unità e una capacità massima utilizzabile di 90 o poco meno di 108 kWh. Con la fase di espansione più ampia, il veicolo elettrico svevo dovrebbe percorrere fino a 770 chilometri secondo lo standard WLTP. Di conseguenza, quasi tutte le altre auto elettroniche devono ammettere la sconfitta nell’EQS in termini di autonomia. Solo Lucid Air e Tesla Model S Plaid Plus offrono raggi più ampi con oltre 800 chilometri. I corridori americani di lunga distanza sono già stati introdotti, ma ci vorrà del tempo prima che si muovano effettivamente sulle strade europee.

La berlina elettrica di lusso uscirà dalla catena di montaggio nello stabilimento di Sindelfingen 56.

La berlina elettrica di lusso uscirà dalla catena di montaggio nello stabilimento di Sindelfingen 56.

Daimler AG

Quando le batterie si esauriscono, i conducenti EQS non devono aspettare per sempre per continuare il loro viaggio. La più grande Mercedes elettrica è progettata per una potenza di ricarica massima di 200 kW. Nelle stazioni di ricarica rapida CC, 300 km di elettricità sufficiente fluiscono alla batteria entro 15 minuti. L’intera gamma è nuovamente disponibile dopo 31 minuti. Grazie al caricabatterie di bordo opzionale, è possibile caricare un massimo di 22kW in punti normali o ricaricare a parete a casa. Occorrono circa cinque ore per riempire completamente il sistema di accumulo di elettricità.

Aggiornamenti over-the-air per uso multiplo

L’EQS riceverà anche aggiornamenti regolari via etere, che influenzeranno anche la gestione elettronica della batteria, tra le altre cose. In questo modo, il programma delle berline di lusso rimane aggiornato per anni dopo la consegna, senza che il cliente debba recarsi in un negozio per installarlo. Ma può anche essere utilizzato per attivare aggiornamenti tecnologici su larga scala in un secondo momento. L’asse posteriore sterzante standard, ad esempio, ha un angolo di sterzata di 4,5 ° prima dell’azione. Tuttavia, può essere aumentato a 10 gradi per un costo aggiuntivo. Il raggio di sterzata della berlina di lusso completamente cresciuta e sempre equipaggiata è stato ridotto a 10,9 metri: l’attuale circuito della Volkswagen Golf ha le stesse dimensioni.

Lo schermo EQS Premium copre l'intero cruscotto

Lo schermo EQS Premium copre l’intero cruscotto

Daimler AG

Inoltre, l’ammiraglia elettrica di Mercedes dovrebbe essere parzialmente completamente autonoma dalla prima metà del 2022. L’assistente, che verrà successivamente introdotto tramite aggiornamenti OTA e denominato “Drive Pilot”, è stato omologato per velocità fino a 60 km / h. Ad esempio, deve essere in grado di prendere completamente il controllo della ruota nel traffico stop and go. Particolarmente impressionante è la funzione di “parcheggio automatico” del sistema, che sarà disponibile anche in un secondo momento. Grazie a ciò, EQS dovrebbe essere in grado di entrare nei parcheggi senza conducente adeguati in alcuni paesi e parcheggiare lì in modo indipendente. Quindi la limousine abbandonata esce di nuovo automaticamente dall’edificio. Il veicolo elettrico sostituisce la maggior parte degli altri sistemi di assistenza tradizionali di Classe S.

EQS è il campione del mondo di aerodinamica

Il capo del design Gordon Wagoner e il suo staff hanno fornito all’EQS un futuristico chassis dalla superficie liscia, che presumibilmente rende anche visivamente giustizia alla tecnologia avanzata. Il design semplice sembra molto rotondo ed è stato tagliato da zero per ridurre la resistenza dell’aria. Con successo: con un coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,20, l’EQS è il veicolo di produzione più aerodinamico al mondo. Una forma del corpo insolita dovrebbe contribuire notevolmente a lungo termine.

La linea dei finestrini sale bruscamente verso la parte posteriore, mentre la linea del tetto ad arco termina ai fanali posteriori. EQS è una berlina con un ampio portellone, dietro il quale si trova un ampio vano di carico con una capacità da 610 a 1770 litri. Inoltre, la Mercedes EQS ha dato una striscia di luce continua nella parte posteriore. In primo piano c’è il volto familiare dello studio Vision EQS con i fari affusolati e la griglia indicata, ma completamente chiusa. Anche qui, la firma luminosa dei fari è collegata da una stretta striscia di LED. Con un costo aggiuntivo, le porte posteriori possono aprirsi automaticamente dall’esterno, mentre le maniglie delle porte si estendono come opzione.

Sistema Hyperscreen e filtro aria

All’interno degli interni ariosi della base EQS, in parte rivestiti con materiali riciclati, Mercedes utilizza un sistema di controllo basato principalmente sul sistema di Classe S. Uno schermo stretto delle informazioni più importanti del veicolo si trova davanti al conducente, mentre il tablet fluttuante computer con comandi touch si trova sulla console centrale. L’head-up display è disponibile in due dimensioni e la versione superiore ha anche funzioni di realtà aumentata.

Tuttavia, il punto forte del design degli interni di EQS è l’imponente “MBUX Super Screen”, disponibile a un costo aggiuntivo. È una combinazione di tre schermi che coprono l’intera larghezza del cruscotto (1,41 metri). Grazie al sistema di filtrazione, disponibile anche solo come optional, l’aria interna dovrebbe essere più pulita che in sala operatoria. Mercedes non ha ancora rilasciato i prezzi. Data la sua costosa batteria agli ioni di litio e la tecnologia sofisticata, l’EQS sarà probabilmente più costoso della Classe S. Quando il mercato sarà lanciato in estate, i prezzi inizieranno probabilmente dopo soli 100.000 euro.

Dietro il portellone c'è un volume del bagagliaio da 610 a 1770 litri.

Dietro il portellone c’è un volume del bagagliaio da 610 a 1770 litri.

Daimler AG

Leggi anche

Questo articolo è stato aggiornato con informazioni sulla nuova produzione di batterie.

READ  Certificato azionario sottovalutato?: Analista convinto: le azioni Coinbase potrebbero aumentare molto più in alto - Il prezzo target sale | Messaggio