Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

L’attrice Cinta Berger ha 80 anni: intelligente, simpatica e impegnata | Giornale The Sunday

Un sorriso malizioso può trasformarsi rapidamente in una critica tormentata: questa è l’abitudine di Cinta Berger. Nata a Vienna, da decenni è una star del cinema tedesco e internazionale e sul palcoscenico. Compie 80 anni il 13 maggio ed è con successo davanti alla telecamera.

Il suo ultimo film, “Martha and Tommy”, ha raggiunto più di 2,8 milioni di spettatori quando è stato presentato in TV a febbraio. Racconta la drammatica storia dell’amicizia tra due diversi tipi. Berger, un medico in pensione cooperativo, si sporge verso lo studente disperato che viene tenuto a galla attraverso combattimenti illegali di arti marziali. Poco prima del suo compleanno, Cinta Berger può essere vista su ZDF e Artie nei panni della moglie di un leader, in “On His Side”.

Ha lavorato a più di 100 film e serie TV, dall’intrattenimento leggero come “Care Royal” all’intrattenimento all’avanguardia come “La lettera scarlatta” di Wim Wenders o ai drammi educativi domestici “e tutti erano silenziosi”.

Cinta Berger ha 80 anni

Cinta Berger ha recentemente dichiarato al servizio di media “teleschau” che il modo in cui la storia viene raccontata è importante per lei, e in particolare se può raccontare la storia in modo credibile. In “Martha e Tommy”, ad esempio, ha spinto a rimuovere una scena che, secondo lei, era inappropriata per la sua eroina.

Cinta Berger, la preferita dal pubblico, gioca con fascino ed energia apparentemente inesauribile, donne che rivendicano il loro posto e non sopportano nulla. Nel 2018 è stata la madre impegnata e determinata nella commedia “Willkommen bei den Hartmanns”, diretta da Simon Verhoeven, il figlio di Berger.

READ  Langenneufnach: un club di musica serale d'estate: LA Piazza a Langenneufnach

Cinta Berger è nata a Vienna nel 1941 dalla figlia di un musicista e insegnante. Recentemente ha ereditato buoni geni e saggezza da sua madre. Quando aveva cinque anni, ha preso lezioni di danza classica e presto è apparsa con suo padre a Punter Events. Già da bambina era per la prima volta davanti alla telecamera nel “Das doppelte Lottchen” degli anni ’50. All’età di 16 anni è diventata la più giovane studentessa al Max Reinhardt Seminar, la famosa scuola di recitazione viennese.

L’adattamento di Simmel “Non deve essere sempre caviale” ha avuto una svolta nel 1961. Hollywood Calls, Cinta Berger interpreta Charlton Heston e Mario Adorf nel western “Major Dundee” di Sam Peckenba (1964). Il film preferito dell’attrice di questo periodo è il thriller di spionaggio di spionaggio di Michael Anderson “Danger from Darkness” (1966). Berger interpreta un giovane insegnante che aiuta gli agenti dei servizi segreti a perquisire il vecchio ambiente nazista. Anche Cinta Berger vuole il cinema italiano. “Di notte non ero Bella Osteriaca, la bella austriaca”, ricorda.

Cinta Burger in TV

Ma la televisione divenne il campo più importante di Berger. Qui è diventata la star della serie di successo di Helmut Detel “Care Royal” (1984-1986). Berger interpreta Mona, la fidanzata della giornalista di gossip Baby Chemerloss, che è sempre alla ricerca di un simpatico piccolo scandalo tra la folla di Monaco. Ha vinto il famoso Adolf Grimme Award per il suo ruolo di disgustosa segretaria nel film d’affari televisivo Frau Böhm dice di no (2009) – ed è solo uno dei suoi tanti premi.

READ  "Uscire con me, il mio migliore amico e io" - Confessione del corteggiamento di uno straniero nel New Dome Show - TV

Nella sua vita privata porta il nome di suo marito, Michael Verhoeven, con il quale vive a Monaco-Grunwald. È sposata con il regista e attore dal 1966, e lavora con lui. Ad esempio, ha interpretato un tassista fanciullesco sotto la sua supervisione nella serie “The Fast Gerdi” (1989-2004). Anche i figli Simon e Luca lavorano nel industria cinematografica, Simon come regista, Luca come attore. La coppia Verhoeven ha fondato la società di produzione Sentana, che ha realizzato due film sul tema del nazionalsocialismo: “The White Rose” (1982) e “The Terrible Girl” (1989).

Cinta Berger non si è mai ritirata dalla sua visione della politica e della società, ha protestato contro le guerre del Vietnam e del Golfo, ha fatto campagne per il disarmo e contro una legge sull’asilo più rigorosa. Nel 1971 ha partecipato alla campagna “Abbiamo abortito” per riformare la sezione 218. Di volta in volta ha dovuto difendersi dalle aggressioni sessuali del gruppo. Berger ha recentemente dichiarato in un’intervista al settimanale “Die Zeit” che OW Fischer l’ha picchiata durante le riprese “Non necessariamente caviale” e ha cercato di violentarla, successivamente attaccata dal produttore americano Daryl Zanuck e Kirk Douglas. .

Dal 2002, l’attrice ha interpretato il ruolo di un’intelligente e comprensiva ispettrice criminale Eva Maria Broachic nella serie “Unter Verdacht”. Ma dopo 18 anni si è ritirata dal ruolo con il cuore pesante. “Posso ancora interpretare una donna di 65 anni?” Ho chiesto in una conversazione con “Augsburger Allgemeine”.

A causa di questo ruolo in particolare, Cinta Berger è stata insignita del Tolerance Award nel 2020 dall’Accademia evangelica Tutzing. L’attrice era “un personaggio credibile nel film come nella realtà” e si diceva che lo giustifichi. La tua apertura al mondo e alle altre culture è la chiave per incontrare gli stranieri con tolleranza, comprensione, fascino e umorismo.

READ  Questo porta il nuovo anno nel tuo oroscopo