Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La vittoria del Kalajatsik non basta: due Joker salvano l’Italia ai supplementari

Il successo di Kalajtsik non basta
Due Joker salvano l’Italia ai supplementari

Poco prima dell’incontro ci sono le co-favorite per Austria e Italia: la vincitrice della squadra sovrana dovrà registrare un posto ai supplementari nei quarti di finale degli Europei di calcio. Anche dopo due vittorie si stringe di nuovo. Perché lo Stoccarda incontra l’attaccante Sasa Kalajtjik.

L’imbattuto dell’Italia ha continuato il suo impressionante track record e ha fatto il passo successivo verso la loro prima vittoria del Campionato Europeo in 53 anni, nonostante molti sforzi. Il quattro volte campione del mondo ha vinto il 16° turno al Wembley Stadium di Londra 2-1 (0-0) dopo i tempi supplementari contro l’Austria ed è imbattuto da 31 partite per la prima volta nella sua storia. “E’ stata una decisione degna. Alla fine ci abbiamo creduto e volevamo vincere con tutte le nostre forze”, ha detto il tecnico Roberto Mancini.

Il Joker Federico Cisa (95°) e Matteo Pesina (105°) hanno ottenuto la loro dodicesima vittoria consecutiva sull’Assiria. Campione d’Europa dal 1968 (21:00 su Ntv.de Live Ticker) Gli ultimi otto round a Monaco hanno visto il Belgio o il Portogallo battere molti record.

Sotto Vittorio Poso, che guidò la Coppa del Mondo nel 1934 e 1938, gli italiani erano solo 30 volte imbattuti negli anni ’30. L’austriaco Sasa Kalatzik (114 °) ha segnato il primo gol per gli italiani tra 146 e 1168 minuti il ​​14 ottobre 2020. Prima di allora, gli italiani hanno battuto il loro record con la leggenda dei portieri Dino Sof tra il 1972 e il 1974.

Per gli austriaci che circondano la storica stella del Bayern David Alaba, si è concluso il miglior round EM16 della storia. Hanno perso la loro prima vittoria in una partita a eliminazione diretta dai Mondiali del 1954. “È assolutamente amaro e indegno”, ha detto Kalatzik all’ORF: “Eravamo almeno uguali”. Ha sottolineato: “Penso che questa non sia solo la peggior partita della mia carriera, ma anche l’intera storia del calcio austriaco”.

Gioco in grave isolamento

Infatti, 45.000 spettatori devono vivere nella cattedrale del calcio di Londra perché la capacità consentita è stata aumentata al 50%. Ma solo 18.910 tifosi hanno perso nell’ampio cerchio, principalmente a causa delle regole di ingresso molto rigide con l’isolamento.

89184c02ac93e372bbbed02d0b44392f.jpg

Kalajtjik ha ancora segnato, non è bastato.

(Foto: Abby)

Per questo il tecnico austriaco Franco Foda aveva suggerito in anticipo di giocare in un’altra città. Il primo ministro italiano Mario Draghi si è espresso contro i giochi EM a Londra a causa della diversità del delta e dell’aumento delle infezioni da corona.

Nella formazione titolare Foda ha contato ancora nove esperti della Bundesliga, mentre Capitan Alaba è ripartito dalla sinistra. Dopo la vittoria per 1-0 sul Galles, il Ct dell’Italia Roberto Mancini è passato di nuovo di mano e ha riportato in rosa sette giocatori regolari.

Gli italiani sono partiti bene, ma il terzino sinistro Lorenzo Spinoza ha mancato la palla dopo che Florian Grillitch di Hoffenheim ha perso la palla (11°). Lorenzo ha perso contro il portiere in linea Daniel Bachmann (14°). Quando il tiro all’esterno di Niccol Barella è stato effettuato, il portiere ha parato con un gran bisogno (17°).

La pressione è aumentata, Alaba & Co. Non possono liberarsi. Assuri ha subito spinto troppo forte quando hanno perso la palla. Unlockie è un ex Dortmund Ciro immobile che ha colpito il palo con un tiro dalla distanza (32°). Nonostante la superiorità repressiva, il favorito è entrato in partita con un vantaggio di 0-0: gli austriaci hanno applaudito le misure difensive riuscite.

Arnadovic fuorigioco squamoso

Dopo aver cambiato le pagine, l’immagine è cambiata. Dopo un errore di Leonardo Bonucci, Marco Arnadovic ha vinto contro diversi avversari, ma il suo tiro è stato messo da parte (49°). Alabama fallisce poco dopo con una punizione dal limite dell’area di rigore (52°).

Gli italiani hanno avuto un momento molto più duro del primo tempo e sembravano sempre più frustrati. Il portiere Gianluigi Donorumma ha avuto più lavoro. Il portiere è stato fortunato quando Arnadovic lo ha battuto di testa, ma il gol è stato negato dopo fonti video per fuorigioco (65°). In alternativa Sisa ha rotto gli incantesimi nei supplementari, lasciando un vuoto dopo l’errore di Alaba.

READ  Dopo il crollo di Ericsson - L'Italia vuole fornire formazione di primo soccorso ai calciatori professionisti