Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La trasmissione delle missioni su Marte è stata interrotta – Marte che passa dietro il sole interrompe la comunicazione con le sonde di Marte della NASA

Silenzio radio: per le prossime due settimane, sarà tranquillo sull’etere di Marte, dove le comunicazioni normalmente vitali tra la NASA e il suo rover e rover sul Pianeta Rosso sono state interrotte. Perché Marte è dietro il Sole dal 2 al 16 ottobre e questo collegamento interrompe la radio. Pertanto, i rover su Marte come Perseverance e Curiosity non funzioneranno durante questo periodo e, come il resto delle sonde, effettueranno solo le misurazioni più necessarie.

Sonde artificiali sono state su e intorno al vicino pianeta Marte per ben 20 anni. Rover come Curiosity e determinazione Esplorando la superficie del pianeta rosso durante la guida, altri ne ascoltano l’interno come una sonda Intuizione di Marte Oppure orbitare attorno a Marte come il MAVEN della NASA o il Mars-Express dell’ESA. Per controllare le loro attività, misurazioni e pianificare i loro percorsi, di solito c’è molto traffico radio tra la Terra e Marte.

Dal nostro punto di vista, Marte si trova attualmente direttamente dietro il Sole. © NASA

L’associazione è associata a una connessione

Ma non c’è stata alcuna trasmissione radiofonica dal fine settimana. Il motivo: dal 2 al 14 ottobre, Marte sarà direttamente dietro il Sole visto da noi. Questa congiunzione solare tra Marte e la Terra si verifica ogni due anni perché il Pianeta Rosso ha bisogno del doppio della lunghezza del Sole per orbitare attorno alla Terra. Quindi Marte è nascosto dietro il sole in questi giorni e le onde radio non provengono dalla Terra, o solo parzialmente.

La corona solare in particolare provoca forti effetti dirompenti dovuti a correnti di plasma e campi magnetici. Per le comunicazioni radio con la sonda e i rover su Marte, c’è il rischio che i comandi non arrivino o arrivino solo in uno stato distorto durante questo periodo. Nel peggiore dei casi, potrebbe portare fuori strada i veicoli itineranti o malfunzionamenti in apparecchiature sensibili e costose.

READ  Il Rover della NASA scopre il lago su Marte: "Risolto uno dei più grandi misteri"

Solo segni di vita primitiva

Per essere sicuri, la NASA e l’Agenzia spaziale europea hanno interrotto quasi tutte le comunicazioni con gli esploratori di Marte per circa due settimane, solo allora Marte è apparso più lontano dal sole. Tuttavia, questa pausa di trasmissione non avviene senza una preparazione: nelle settimane precedenti, tutti i veicoli e i sensori in movimento vengono nuovamente controllati in modo approfondito, per poi ricevere una serie di istruzioni su cosa fare o non fare nelle prossime settimane.

“Anche se la nostra missione su Marte non sarà attiva per le prossime settimane, vedremo se va bene”, spiega Roy Gladden del Jet Propulsion Laboratory della NASA. Perché anche se tutte le trasmissioni su Marte si fermassero, ci sarebbero tentativi nella direzione opposta: i tre orbiter attivi della NASA — il MAVEN, l’Odyssey e il Mars Reconnaissance Orbiter — continueranno a richiedere dati dalle sonde lander e dai rover e cercheranno di ottenere almeno una parte di tuttavia dall’interferire con l’invio della Terra. Quindi è ancora possibile che emergano segni di vita e almeno dati iniziali.

“Compito” di perseveranza, curiosità e collaborazione

Su Marte, invece, il motto per le prossime settimane sarà: non muoverti, non andare in giro ed effettua solo le misurazioni necessarie. Ma anche i sensori di atterraggio e il rover non sono completamente fuori servizio: “Sono stati inviati molti compiti per ogni missione e ora ci stanno lavorando per poterci sentire di nuovo”, spiega Gladin. La navicella spaziale Curiosity and Perseverance rimarrà ferma e non sposterà nemmeno i suoi bracci robotici e le sue telecamere. Ma le stazioni meteorologiche e alcuni sensori radar e misuratori di radiazioni sono ancora attivi. Anche questo microfono Della perseveranza rimane.

READ  HITMAN 3: The Pride Season inizia oggi

subordinare Creazione di un elicottero su Marte Attualmente si trova a 175 m di distanza dalla persistenza e deve essere parcheggiata lì durante il periodo di accoppiamento. Tuttavia, il rover segnalerà il suo stato una volta alla settimana. La sonda Mars InSight, che è comunque stazionaria, continuerà a effettuare misurazioni sismiche durante l’accoppiamento. la tua formazione –Talpa di Martef” – Già chiuso dopo tentativi di scavo non riusciti.

Quando Marte apparirà più lontano dal Sole tra circa due settimane, tutti i dati raccolti nel frattempo verranno rispediti sulla Terra uno per uno. La NASA stima che ci vorrà circa una settimana per ricevere e valutare tutti i dati grezzi. Solo allora il rover e il lander riprenderanno gradualmente le normali operazioni.

Cosa: NASA