Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La sonda Juno della NASA si avvicinerà lunedì alla luna di Giove Ganimede

Lunedì, la sonda spaziale Juno della NASA, che orbita attorno a Giove dal 2016, darà un’occhiata più da vicino alla luna più grande di Giove. gennimidufficio ha detto in comunicato stampa. Questa sarà la prossima volta che la NASA otterrà la luna più vicina al sistema solare in più di 20 anni – Galileo navigò attraverso Ganimede Nel 2000 – entro 645 miglia dalla superficie. Le informazioni raccolte da Giunone forniranno approfondimenti sulla composizione della Luna e del guscio ghiacciato, nonché dati per future missioni su Giove.

“Juno ha una serie di strumenti di precisione che possono vedere Ganimede in modi mai visti prima”, ha affermato il ricercatore capo Scott Bolton del Southwest Research Institute di San Antonio. “Avvicinandoci a questo punto, stiamo portando l’esplorazione di Ganimede nel 21° secolo, aggiungendo i nostri sensori unici alle missioni future e preparandoci per la prossima generazione di missioni nel sistema gioviano”.

Questi compiti includono: NASA Europa Clipper (Data di inizio non ancora nota) Storia dell’Agenzia spaziale europea JUpiter Icy World Explorer [JUICE] La missione dovrebbe iniziare il prossimo anno e raggiungere Giove nel 2029 (e complimenti all’Agenzia spaziale europea per lo sforzo extra in quella scorciatoia).

Ganimede è più grande di Mercurio ed è l’unica luna del sistema solare ad avere una propria magnetosfera, che la NASA descrive come una “regione a forma di bolla di particelle cariche” attorno ad essa. Il JunoCamChe ha scattato molte delle immagini più impressionanti di Giove durante la sua missione, sarà in grado di scattare solo circa cinque foto durante il volo poiché Ganimede apparirà e scomparirà entro 25 minuti. Tre ore prima che Giunone raggiungesse il punto più vicino a Ganimede, i suoi strumenti scientifici iniziarono a raccogliere dati.

READ  Un primo piano della nuova velocità di guida e il trailer presenta un nuovo gameplay

“Quasi ogni secondo conta”, ha detto Matt Johnson, responsabile della missione Juno presso il Jet Propulsion Laboratory della NASA. “Lunedì passeremo Ganimede a circa 19 chilometri al secondo”. Ha aggiunto che in meno di 24 ore Giunone transiterà sul 33° pianeta scientifico Giove.

Giunone dovrebbe essere più vicina a Ganimede lunedì intorno alle 13:35 ET. Ora puoi monitorare la posizione di Giunone con la NASA Occhi puntati sul sistema solare interattivo.