Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La ricerca sui vertici rileva che le aziende di e-commerce nel Regno Unito e in Irlanda sono in ritardo rispetto ai loro concorrenti dell’UE e degli Stati Uniti nella corsa alla trasformazione digitale.

La ricerca mostra che i ritardi nella semplificazione delle operazioni finanziarie inefficienti e dell’imposta sul valore aggiunto stanno ostacolando piani di crescita ambiziosi

LONDRA, 18 agosto 2022 (GLOBE NEWSWIRE) — Oggi Vertex, Inc. (NASDAQ: VERX) (“Vertex” o “la Società”), un fornitore globale di soluzioni tecnologiche fiscali, è uno studio su come le aziende che vendono online possono trasformare l’amministrazione fiscale indiretta da un ostacolo a un acceleratore. Lo studio ha chiesto a 730 decisori finanziari di aziende che conducono transazioni online i loro piani per sfruttare le opportunità di crescita futura e le sfide che dovranno affrontare lungo il percorso.

Questo studio ha rilevato che le aziende britanniche e irlandesi (UKI) che vendono i loro prodotti e servizi online sono in ritardo rispetto alle loro controparti europee e americane nella trasformazione digitale delle loro operazioni finanziarie, inclusa l’amministrazione delle imposte indirette. Infatti, il 75% delle società di e-commerce nel Regno Unito e in Irlanda ammette di essere ancora molto lontano dal completare i propri piani per semplificare le proprie operazioni finanziarie e calcolare l’IVA. Società simili nell’Unione Europea e negli Stati Uniti stanno portando avanti la loro trasformazione. Un terzo di loro ha dichiarato di essere nel mezzo del processo e il 37% è in via di completamento.

Ritardi o fallimenti nel riprogettare i loro processi di amministrazione delle imposte indirette sono citati come uno dei principali ostacoli per le loro aziende all’espansione in nuovi paesi.

Le aziende online che cercano di vendere in nuovi mercati devono prendersi cura dei requisiti IVA di ogni nuovo paese in cui desiderano fare affari. Tuttavia, la registrazione presso le autorità fiscali locali e il rispetto delle norme e dei regolamenti della normativa fiscale indiretta locale è un compito complesso e dispendioso in termini di tempo. Poiché molti intervistati continuano a utilizzare le funzionalità principali di automazione dell’IVA del proprio ERP o sistema finanziario, o tentano di farlo manualmente, le aspiranti attività di e-commerce continueranno a dover affrontare ostacoli inutili alla crescita in un contesto di imposte indirette sempre più complesso.

READ  I datori di lavoro più famosi in Germania: quattro aziende bavaresi nella top ten

Quasi la metà degli intervistati nel Regno Unito e in Irlanda ha ammesso di aver bisogno di fare qualcosa per ridurre la seccatura di calcolare l’IVA su ogni transazione online. Sie haben auch erkannt, dass die Verbesserung ineffizienter Prozesse im Bereich der indirekten Steuern ihnen dabei helfen wird, die indirekten Steuern als Teil des Kaufprozesses ihrer Kunden zu digitalisieren und ihr verringe Risikosfen-Gelwert eugern ed feu Receipt.

A parte le sfide per la crescita, il 44% degli intervistati ha menzionato potenziali aumenti delle imposte indirette causati dal Covid-19 su altre preoccupazioni relative all’amministrazione delle imposte indirette; il 43% si occupa delle mutevoli e complesse norme sull’imposta sulle vendite statunitensi; il 42% è preoccupato per come affrontare una serie di normative fiscali basate su obiettivi emergenti in tutto il mondo; E per il 37%, si occupa delle modifiche alle norme sull’IVA nell’Unione Europea.

“L’adozione delle tecnologie digitali è notevolmente accelerata negli ultimi due anni”, ha affermato Peter Borhoff, Direttore dell’imposta sul valore aggiunto di Vertex. “Mentre entriamo in una nuova era digitale, i team finanziari e fiscali devono semplificare le proprie operazioni e stare al passo con i concorrenti”.

La transizione alla digitalizzazione comporta una serie di sfide e la transizione all’automazione fiscale viene spesso spostata in fondo alla lista delle cose da fare perché la digitalizzazione di altri processi finanziari fondamentali ha spesso la precedenza.

Boerhof continua: “Le società di e-commerce nel Regno Unito e in Irlanda che cercano di trarre vantaggio dal boom delle vendite online devono essere reattive alle opportunità di crescita ed espandersi rapidamente in nuove aree target. Mentre intensificano i loro sforzi per trasformare le loro operazioni IVA adottando una tassa motore per gestire automaticamente l’intero processo di calcolo dell’IVA e il contenuto, le aziende possono operare liberamente senza il rischio di non conformità alle normative e i professionisti fiscali possono quindi concentrarsi sull’aiutare le proprie aziende a pianificare efficacemente piani di crescita futuri per supportarle”.

READ  Aumento di prezzo nascosto: questo è il pacchetto anno Trickster 2021

Scarica lo studio completo quaggiùpiù basso.

intorno alle cime

Vertice, Inc. è un leader globale nella fornitura di soluzioni fiscali indirette. L’azienda è impegnata a fornire la tecnologia fiscale più affidabile che consente alle aziende globali di effettuare transazioni, conformarsi e crescere con fiducia. Vertex offre soluzioni specifiche del settore per le aree chiave della tassazione indiretta, comprese le imposte sulle vendite e sull’utilizzo, l’imposta sul valore aggiunto e le imposte sui salari. Vertex ha sede in Nord America con uffici in Sud America ed Europa. L’azienda impiega più di 1.300 persone e serve aziende in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni, vedere www.vertexinc.como segui l’azienda TwitterE il LinkedIn.

sullo studio

Lo studio è stato condotto da Sapio Research UK per conto di Vertex. Sono stati intervistati 730 decisori finanziari (dirigenti, direttori e dirigenti di livello C) di aziende che vendono prodotti e servizi oltre confine online in Europa, Medio Oriente e Africa (420), Nord America (250) e Sud America (60). I partecipanti provenivano da un gruppo di società B2B e B2C con un fatturato annuo compreso tra 20 milioni di dollari e 400 milioni di sterline (o 14 milioni di sterline e 295 milioni di sterline, rispettivamente).

Maggiori informazioni sono a disposizione della stampa da:

Contatto aziendale:
Marisa Norris
Vertice, Inc.
[email protected]
610.283.6284

Contatto per le relazioni con gli investitori:
Ankit Hira o Ed Yuen
Trota Solebury per Vertex, Inc.
[email protected]
610.312.2890