Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il DAX perde il due percento: le perdite aumentano

Il DAX perde il due percento: le perdite aumentano


Rapporto di mercato

Stato: 17.08.2022 18:04

I cicli sono scesi quasi come un filo a metà settimana. I preoccupanti dati sull’inflazione nel Regno Unito hanno riportato molti investitori sulla terra.

Gli esperti avvertono da giorni che gli investitori stanno ora trattando il difficile contesto di inflazione e preoccupazioni economiche con noncuranza. Ora la correzione è qui: dall’inizio del trading, il DAX è sceso costantemente e ha chiuso il trading in ribasso del 2,04%.

In mattinata, con gli ultimi dati dalla Gran Bretagna, l’inflazione è tornata a essere il fattore negativo più importante. L’elevata inflazione ha già accelerato sull’isola. A luglio, i prezzi al consumo sono aumentati del 10,1%.. Questo è il tasso più alto dal 1982. In media, gli analisti si aspettavano solo un aumento del 9,4-9,8%.

Deboli anche i dati sulla crescita dell’Eurozona. Nel secondo trimestre, il prodotto interno lordo dei 19 paesi della zona euro ha recuperato solo lo 0,6 per cento rispetto al trimestre precedente. Nella sua prima stima, l’ufficio statistico Eurostat ha fissato una crescita dello 0,7 per cento. Nel primo trimestre la crescita è stata dello 0,5%. Rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente, l’area dell’euro è cresciuta del 3,9 per cento. Il quattro percento è stato inizialmente identificato qui.

Eccitazione in vista dei minuti della Fed

Anche Wall Street ha iniziato a fare trading con uno sconto. A due ore e mezza dall’inizio del trading, il Dow Jones è in calo dello 0,9% rispetto alla chiusura del giorno precedente. Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti di luglio non sono riuscite a sostenere il mercato. Ha ristagnato rispetto a giugno e quindi è stato al di sotto delle aspettative con un aumento minimo dello 0,1 per cento. Alle 20:00 è prevista la pubblicazione del verbale dell’ultimo incontro della Federal Reserve statunitense (Fed), il cosiddetto “Minute”.

READ  Il governo chiede alle aziende di pagare un premio di inflazione ai lavoratori

Da ciò, gli investitori cercano sempre di trarre conclusioni sull’umore e sulle intenzioni dei banchieri centrali. I politici monetari si incontreranno di nuovo tra poco più di un mese e dovranno fare i conti con il contesto inflazionistico con un altro rialzo dei tassi.

L’euro scivola verso la parità

L’inflazione ei dati economici pesano sulla moneta unica europea. L’euro viene scambiato a $ 1,0165 nel tardo pomeriggio, in calo di circa mezzo centesimo rispetto alla valuta statunitense. Il prezzo del petrolio si sta stabilizzando dopo il calo di ieri. Il prezzo di un barile di Brent del Mare del Nord è di $ 92,10. Il mercato petrolifero aveva recentemente delle prospettive Il ritorno del petrolio iraniano sul mercato mondiale ha portato a prezzi più bassi.

Uniper spera di migliorare

La quota di Uniper ha registrato un enorme calo del 12,1%. Il più grande importatore di gas della Germania ha nella prima metà dell’anno Una perdita di oltre dodici miliardi di euro soffrire. Di tale importo, 6,5 miliardi di euro sono relativi all’interruzione delle forniture di gas dalla Russia. Inoltre, è incluso il consumo totale già noto di 2,7 miliardi di euro, incluso il gasdotto del Mar Baltico Nord Stream 2. “Le perdite saranno significativamente inferiori rispetto al quarto trimestre”, ha affermato oggi il Chief Financial Officer Tina Tomilla in una teleconferenza con gli analisti . Uniper vede il 2022 e il 2023 come anni di transizione.

Servizi di consegna sotto pressione

READ  Buon ordine: la partecipazione di BASF è ancora rossa: BASF pianifica dividendi più alti dopo miliardi di profitti - Wintershall DEA IPO si impegna | newsletter

Oggi le azioni quotate dei servizi di consegna sono state particolarmente sotto pressione. Sul DAX, il ricettario per corrispondenza HelloFresh e il rivenditore di moda Zalando hanno perso oltre il sette percento. Delivery Hero ha perso il 2,35% in MDAX dopo il grande aumento del giorno precedente. Relazione critica sulla filiale Ho abbassato l’umore.

General Motors con una massiccia campagna di richiamo

La più grande casa automobilistica statunitense General Motors (GM) deve riparare diversi SUV a causa di possibili difetti delle cinture di sicurezza. Secondo il Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti, 484.155 grandi modelli Cadillac Escalades, Chevrolet Suburban, Tahoe City SUV e GMC Yukon costruiti nel 2021 e nel 2022 potrebbero essere interessati da cinture di sicurezza della terza fila difettose, che potrebbero richiedere componenti sostitutivi, ha detto GM al Traffic Ispettorato per la sicurezza.

Le azioni di Cineworld in calo

Il secondo operatore cinematografico più grande del mondo, Cineworld, soffre di una carenza di film di successo. La società ha affermato che la mancanza di film di successo ha influito sulle entrate. È probabile che questa situazione complichi gli sforzi per ridurre l’onere del debito della società britannica, che alla fine del 2012 ammontava a circa 9 miliardi di dollari. La partecipazione quotata a Londra è crollata di oltre il 50%. Cineworld arriva in dieci paesi – tra cui Stati Uniti, Gran Bretagna e Germania – in oltre 9.000 schermi.