Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La Renania-Palatinato, che ospita molti dipendenti statunitensi, allevia le restrizioni epidemiche su aziende e hotel

La Renania-Palatinato, che ospita molti dipendenti statunitensi, allevia le restrizioni epidemiche su aziende e hotel

Stelle e strisce stanno fornendo gratuitamente storie sulla pandemia di coronavirus. Altre storie di dipendenti e corpi Qui. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana sul coronavirus Qui. Per favore, sostieni il nostro giornalismo Con un abbonamento.

Altri negozi al dettaglio e hotel in Renania-Palatinato possono riaprire in base alle normative statali emanate mercoledì. Tuttavia, Kaiserslautern e altre aree in cui vivono i dipendenti americani rimangono restrizioni più severe, mentre i tassi di infezione da coronavirus rimangono alti.

Il decreto prevede che le aziende di città e regioni con un’incidenza settimanale di 100 nuovi casi ogni 100.000 abitanti possano aprire e fare acquisti senza test per cinque giorni consecutivi a partire da mercoledì. Secondo il Robert Koch Institute, l’autorità tedesca per il controllo delle malattie, 24 delle 36 città e regioni del paese sono al di sotto del tasso di infezione standard.

Il governatore del Palatinato renano Malu Dreer ha annunciato le regole in un piano a tre livelli volto a riportare il paese alle normali attività con tassi complessivi di coronavirus inferiori ai massimi recenti. Molti altri stati federali dovrebbero emanare le loro regole libere nei prossimi giorni.

Dreyer ha affermato in una dichiarazione che il piano consentirebbe al paese di “muoversi con cautela verso una buona estate”.

I viaggiatori d’affari o di piacere possono soggiornare in hotel e ostelli con bagno singolo in regioni con tariffe medie inferiori a 100 nuovi casi ogni 100.000 abitanti. Il decreto prevede che entro 24 ore dal check-in si debba effettuare un test negativo per il Coronavirus e ogni 48 ore un altro test. Gli hotel possono servire i pasti solo in camere singole.

READ  Le aziende affermano che la "incognito" sul lavoro sta diventando un problema crescente

Il regolamento afferma che i viaggiatori che soggiornano in veicoli ricreativi con le proprie strutture igienico-sanitarie non devono fare i test nei campi. Funzionari statali hanno affermato che anche i turisti che soggiornano in case vacanze come Airbnb non hanno bisogno di essere testati.

Tutti gli hotel nelle aree con meno di 100 nuovi casi ogni 100.000 residenti apriranno per i clienti risultati negativi a partire dal 2 giugno, indipendentemente da bagni o pasti. Lo stato ha detto che presto saranno aperti anche ristoranti, piscine e attrazioni culturali sul sito.

Il regolamento ha anche reso meno rigide le regole per le attività sportive nelle regioni con meno di 100 nuovi casi ogni 100.000 persone. Gli sport all’aria aperta sono consentiti se è possibile mantenere le distanze sociali. Ciò vale anche per le attività sportive a cui partecipano fino a 20 bambini, poiché le distanze non possono essere coperte.

Secondo la proclamazione della Renania-Palatinato, il 21 maggio, lo stato prevede di consentire eventi culturali all’estero per un massimo di 100 persone che possono presentare test negativi in ​​regioni con meno di 100 nuovi casi ogni 100.000 residenti.

La nuova legge prevede inoltre che il 21 maggio i ristoranti potranno servire personalmente cibo nelle città e nelle regioni, con un ritmo di 50 nuovi casi ogni 100.000 persone.

Il distretto di Bitburg-Pruem, che ospita anche la base dell’aeronautica militare di Spangdahlem, ha avuto una media di 87 casi ogni 100.000 residenti martedì.

Kaiserslautern rimane soggetta alle regole più severe al momento. Ci sono stati circa 148 nuovi casi ogni 100.000 persone in media per i sette giorni fino a martedì.

READ  Azioni Porsche: l'azienda è in ripresa, l'indice è molto indietro rispetto a Porsche

Nella regione di Kaiserslautern, che comprende anche la base aerea di Ramstein, si sono verificati in media 107 nuovi casi ogni 100.000 persone. Se la Germania contasse il popolo americano con quello che i funzionari distrettuali chiamano questi numeri, il numero scenderebbe a 91 nuovi casi ogni 100.000 persone.

In altre parti della Germania, la Baviera ha allentato alcune delle sue restrizioni. I giardini della birra e le aree all’aperto di ristoranti e cinema sono stati autorizzati ad aprire ai clienti lunedì con evidenza di un test negativo per il coronavirus. Gli hotel apriranno il 21 maggio.

Lo stato del Baden-Württemberg, che comprende anche una guarnigione dell’esercito statunitense a Stoccarda, ha lentamente allentato le restrizioni. Il rapporto SWR riporta che solo sette città e territori su 44 raggiungono un tasso di incidenza settimanale medio di 100 nuovi casi ogni 100.000 persone.

[email protected]