Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La quarantena della corona è finita: l’ondata autunnale è fissata per gli esperti

Secondo i dati ufficiali, circa 13.000 persone nella Bassa Austria sono attualmente contagiate dal Covid. Mentre all’inizio dell’epidemia la polizia stava ancora controllando il rispetto dell’isolamento, solo le persone infette asintomatiche sono ora soggette a restrizioni al traffico. Chi non si sente male può muoversi liberamente dal 1 agosto, seppur munito di mascherina. Ciò significa che il Covid-19 è ancora una delle circa 80 malattie da segnalare nella Bassa Austria. A differenza della tubercolosi o dell’hantavirus, non è richiesta la quarantena.

Fonte: Direzione medica del governo / Ministero federale del lavoro, degli affari sociali e della salute

immagine:
Illustrazione: Roriche; Grafica: martello


Dopo i primi giorni, gli esperti non sono d’accordo sulla correttezza della decisione di porre fine alla quarantena. “Sì”, dice l’epidemiologo dell’Università di Danubio Krems Gerald Gartner. Lo giustifica dicendo che l’isolamento nella fase attuale dell’epidemia non funziona più bene comunque. “Come regola generale, le persone asintomatiche sono le meno contagiose. La maggior parte di loro si muove comunque liberamente perché non sa nulla della loro infezione”.

440_0008_8436265_noe32_gerald_gartlehner_c_apa_hochmuth.jpg

Gerald Gartliner è sollevato per la fine della quarantena.

immagine:
APA


Il virologo Norbert Nowotny concorda sul fatto che non si possono ancora vedere tracce. Tuttavia, lo attribuisce al fatto che la maggior parte delle aziende “non applica il regolamento o lo applica in misura limitata”. Pensa che il rischio sia troppo grande per la maggior parte dei capi aziendali. A differenza di Gartlehner, Nowotny presume che i numeri aumenteranno se il regolamento verrà applicato in modo coerente.

440_0008_8437659_noe32virologe_norbert_nowotny_priva.jpg

Norbert Nowotny è preoccupato per la quarantena.

immagine:
Speciale


Nell’attuale ondata estiva, i numeri stanno scendendo. Tuttavia, è anche una fonte condizionatamente affidabile, poiché vengono eseguiti meno test. L’incantesimo di caduta è stato risolto per entrambi gli esperti. “Dato che dobbiamo aspettarci di nuovo una maggiore diffusione del virus, questo comporterà un numero maggiore di congedi per malattia, il che va contro l’idea del regolamento. Quindi avremo nuovamente bisogno di misure più restrittive, come l’estensione dei requisiti per le mascherine”, Nowotny guarda avanti. Gartlehner rimane cauto con le aspettative. La capacità dell’Austria di immergersi durante la stagione fredda senza essere messa in quarantena dipende dalla specie dominante. Non ho riscontrato alcun problema con Omikron.

Tuttavia, l’epidemiologo consiglia anche che le persone a rischio dovrebbero ricevere nuovamente una maggiore protezione. Dovresti farti testare regolarmente in modo da poter essere curato con i farmaci in tempo se ti ammali.

READ  Nuovi sintomi nella variante delta: ecco cosa hanno riportato le persone colpite