Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

La Ferrari Daytona SP3 (2022) ha la serie di motori più potente del marchio fino ad oggi

La Ferrari Daytona SP3 (2022) ha la serie di motori più potente del marchio fino ad oggi

Ferrari
completalo Serie Icona dal 2018
terzo modello. Su Monza SP1 e Monza SP2
Daytona SP3 ora segue. Bella Machina rende omaggio alla 330 P3/4 che vinse la leggendaria 24 Ore di Daytona nel 1967.

×
La Nuova Daytona SP3 ha il motore Ferrari più potente di sempre

citazioni storiche

La Daytona SP3 non ha molto in comune con il suo modello storico. Solo il parabrezza avvolgente, il tetto Targa rimovibile e gli specchietti retrovisori sui parafanghi anteriori ricordano la 330 P3 / 4. La Daytona SP3 ha anche i fari con coperture superiori mobili. La 330 P3/4 aveva i fari a scomparsa: oggi non sono più consentiti.

×
La Nuova Daytona SP3 ha il motore Ferrari più potente di sempre

Aerodinamica avanzata

Nel caso del nuovo arrivato, il design era soggetto all’aerodinamica. È disegnato di conseguenza bruscamente. Oltre al frontale profondo con fari a LED stretti e allo splitter inferiore che si estende molto in avanti, l’ampia vista laterale attira l’attenzione. Ciò è dovuto principalmente ai condotti dell’aria nelle porte a farfalla. Dirigono il vento verso le prese d’aria posteriori per raffreddare il motore. Nella parte inferiore della carrozzeria sono presenti speciali camini che estraggono aria a bassa pressione garantendo così che la Daytona SP3 aderisca letteralmente alla strada. La parte posteriore è caratterizzata da una striscia luminosa continua estremamente stretta e da un’uscita dell’aria sottostante. Quest’ultimo si estende quasi completamente al di sopra della poppa. Il sistema di scarico a due tubi si trova sopra il diffusore d’aria inferiore.

×
La Nuova Daytona SP3 ha il motore Ferrari più potente di sempre

Capo

Quando si tratta di guida, la Daytona SP3 utilizza il modello introdotto a maggio 812 competizione
Il cilindro da 6,5 ​​litri, dodici cilindri, senza aspirazione, ospitava molti componenti high-tech della Formula 1. Qui, tuttavia, il motore genera 10 CV in più, rendendolo il motore a combustione di serie più potente che la Ferrari abbia mai costruito. grazie a lui 840 cv e 697 Nm Il Polid, che pesa solo 1.485 chilogrammi, rilascia da solo la coppia 2,85 secondi Da zero a 100 km/h. E il più impressionante: il Marchio di 200 km/h Cade dopo solo una volta 7,4 secondi. La Ferrari dà la massima velocità a un veicolo a trazione posteriore Più di 340 km/h in un. Se si estraggono completamente le marce, il cambio a doppia frizione a 7 marce passa solo alla marcia successiva a 9500 (!)

×
La Nuova Daytona SP3 ha il motore Ferrari più potente di sempre

in lavorazione

Per l’agilità di gestione, oltre al già citato minor peso, che si ottiene attraverso diversi componenti compositi leggeri e telaio in fibra di carbonio, distribuzione del peso dal 44 (anteriore) al 56 percento e P Zero Corsa appositamente miscelato da Pirelli per i pneumatici Il Daytona ad alte prestazioni SP3 ha dimensioni di 265/30 ZR20 (anteriore) e 345/30 ZR21 (posteriore). Dietro i cerchi a cinque razze ci sono dischi freno in ceramica da 398 mm o 380 mm. Inoltre, Ferrari equipaggia la due posti con l’ultima generazione del sistema di guida (SSC 6.1). Ciò non solo consente una deriva controllata, ma garantisce anche una migliore trazione e una maggiore stabilità in curva, secondo gli ingegneri. La tecnologia innovativa mantiene l’auto sulla traiettoria perfetta grazie a interventi di frenata automatica che il guidatore non sente. Se lo si desidera, gli assistenti vigili possono essere completamente disattivati. Tuttavia, nei programmi di guida “Race” e “CT-Off”, è necessario sapere esattamente cosa si sta facendo.

×
La Nuova Daytona SP3 ha il motore Ferrari più potente di sempre

spazio interno

Con i suoi sedili continui, l’abitacolo è più simile a un’auto da corsa che a un atleta di strada. Il cruscotto digitale è leggermente curvo, misura 16 pollici e fornisce al guidatore tutte le informazioni utili. Il contagiri viene visualizzato con uno sfondo giallo ben visibile al centro. Volante multifunzione incluso Manitino (comando rotante rosso per le modalità di guida) e le varie superfici touch, attraverso le quali si controllano molte funzioni (compresi gli indicatori), è ormai una tradizione Ferrari. Ci sono solo pochi interruttori e tre interruttori di controllo a scorrimento sulla stretta console centrale. L’aria condizionata è controllata tramite un’area touch separata nella parte inferiore del cruscotto.

Puoi trovare maggiori informazioni sulla Ferrari nel nostro sito web Canale brand

Disponibilità

Secondo Ferrari, la produzione della Daytona SP3 dovrebbe iniziare a breve. Non è stato rivelato quante unità Bolide sarebbero state costruite e quanto sarebbe costato. La miniserie potrebbe essere andata esaurita prima della sua presentazione ufficiale. Qui, i migliori clienti dell’azienda hanno sempre una possibilità in anticipo. Per guidare: il pilota di Formula 1 Max Verstappten, che attualmente sta lottando per il campionato del mondo con il team Red Bull, dovrebbe essere Hanno pagato 1,6 milioni di euro per Monza SP2
.

READ  Il sedile elettrico CUPRA Born può essere ordinato ora