Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Kevin Spacey deve pagare più di 30 milioni di dollari

Kevin Spacey è letteralmente scomparso dalle scene per anni. Ora l’attore americano torna a fare notizia. Ma invece della riabilitazione, c’è la seguente battuta d’arresto.

Serie di foto con 13 foto

Sono passati quattro anni da quando Kevin Spacey ha dovuto affrontare gravi accuse. Si dice che la star di Hollywood sia colpevole di violenza sessuale. Molti degli uomini vincitori dell’Oscar li hanno accusati di molestie e abusi.

Ora Spacey deve scavare più a fondo nelle sue tasche come risultato immediato di questo scandalo. Il 62enne dovrebbe dare ai produttori della serie di successo “House of Cards” quasi 31 milioni di dollari, ovvero circa 27,5 milioni di euro. Un tribunale arbitrale di Los Angeles ha assegnato alla società di produzione MRC l’importo come risarcimento per il mancato guadagno. Questo è chiaro dai documenti del tribunale rilasciati lunedì sera. Quindi il giudizio è definitivo.

Spacey non ha più preso piede nell’industria cinematografica da allora

Spacey ha interpretato il politico americano senza scrupoli Frank Underwood nella serie Netflix per cinque stagioni. Nel 2017, ci sono state accuse pubbliche contro Spacey nel contesto del dibattito #MeToo negli Stati Uniti. Le accuse hanno avuto gravi conseguenze per Spacey: ha perso il suo ruolo da protagonista in “House of Cards”, ha perso popolarità nell’industria e ha subito un drammatico crollo della carriera. Nel 2019, le accuse contro Spacey sono state ritirate.

Nel documento del tribunale, la società di produzione MRC afferma ora che l’attore 62enne ha violato le norme “che stabiliscono gli standard per la sua condotta sul posto di lavoro”, inclusa la politica di protezione dalle molestie della società.

READ  Ospiti, location, abito da sposa: così Kim Gloss ha celebrato il suo matrimonio a Roma - people

Gennaio 2016: Kevin Spacey era ancora la famosa star e ha ricevuto un premio per il suo ruolo in “House of Cards”. (Fonte: Getty Images)

La società di produzione ha affermato che l’improvviso licenziamento dell’attore dalla serie ha reso necessaria una ristrutturazione, che avrebbe comportato “perdite significative” per MRC. La sceneggiatura è stata riscritta senza il personaggio principale Underwood e la sesta e ultima stagione è stata ridotta a otto episodi. Inizialmente, gli avvocati di Spacey non hanno risposto alle richieste di commento a seguito della decisione del tribunale.

Non è del tutto chiaro se la star americana prenderà mai piede come attore. A metà di quest’anno, Kevin Spacey ha preso parte alle riprese per la prima volta dal 2017. Ha fatto parte del cast di “The Man Who Drawn God”. Il thriller italiano dell’ex star di “Django” Franco Nero è stato girato a Torino e dintorni, ma non è ancora stato proiettato nelle sale.