Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Iveko Tigrotto: Niente può fermare questo camion

Iveco ha introdotto una concept car basata sulla Deli 4×4. Il Tigrotto è dotato di un’ottima altezza da terra, pneumatici enormi e finiture di fascia alta.

Boom Economico era il nome del miracolo economico in Italia negli anni Cinquanta e Sessanta, quando la trasformazione in società industriale avvenne con prosperità in forte aumento. Uno dei motori artigianali per quell’epoca era il famoso camion Tigrotto della casa costruttrice OM (Officine Meccaniche Fabbrica Bresciana Automobili). La Serie Tigrotto gareggiava nella categoria medio-pesante con portate da quattro a sei tonnellate e trasportava praticamente tutto quello che poteva essere trasportato con sagome infinite.


IVECO

Il camion dei miracoli dell’economia italiana: l’OM Tigrotto degli anni ’50.

È stata una lezione introduttiva sulla storia e la derivazione della nuova show car Iveco Tigrotto, che fa riferimento ai leggendari antenati dell’Italia. Il produttore OM si era già fuso con Iveco nel 1975 e ora hanno preso questo campione italiano dell’ascensione come modello per realizzare il più ruvido Iveco Daily 4×4.


In onore di un famoso antenato

Tigrotto 70S18H WX è il nome completo del pianale esposto al Salone dei Veicoli Commerciali IAA di Hannover, ma Iveco non fornisce una spiegazione del significato di questa denominazione. La base del Tigrotto è il Deli 4×4, che è generosamente dimensionato nella versione standard ed è disponibile come camioncino o pianale e ha un peso lordo fino a sette tonnellate.


Il camion potente e ben educato è diventato un potente veicolo fuoristrada con una finitura di fascia alta. La verniciatura in quadricromia mantiene tutto rosso sotto la scocca (telaio, mozzi e copriruota), mentre la carrozzeria è tricolore. L’area di carico, che ha una finitura lucida all’esterno, è coronata da una barra coil-over che contiene ulteriori fari a LED. L’area di carico stessa è rivestita in vero legno di castagno a forma di yacht, quindi non vuoi assolutamente caricare sacchi di cemento o simili.

READ  Scarpa d'Oro ai Mondiali 2022: questi marcatori stanno ancora correndo


fortemente elevato

Sarebbe comunque un po’ noioso, perché la soglia di carico è all’altezza del torace, solo salire lassù diventa rapidamente un esercizio di fitness. La ragione di ciò è l’altezza morbida delle già fragili basi quotidiane attraverso i distanziatori nelle sospensioni, quindi puoi anche portare l’assistente di salita extra sotto la cabina con te mentre sali le scale.



La salita per lavorare in alta quota vale sicuramente la pena, perché i progettisti hanno realizzato anche un bellissimo Tigrotto dall’interno. Non tanto sul pavimento, dove il robusto tappeto in gomma di serie garantisce ancora una facile pulizia, ma sui singoli sedili rivestiti in pelle marrone trapuntata e sul cruscotto verniciato in tricolore lucido.


Tecnicamente il Tigrotto può contare su risorse illimitate per le spedizioni fuoristrada. È alimentata dal motore diesel F1C.129, un tre litri con 176 CV e 430 Nm di coppia. La scatola di rinvio per la trazione integrale permanente con fuoristrada ridotto dipende dal cambio manuale. I tre bloccaggi del differenziale sulla scatola di trasferimento e i due assi si attivano con la semplice pressione di un pulsante se le cose si fanno davvero difficili. E quando si tratta di alzarsi da terra, non devi comunque preoccuparti di un Tigrotto.


sondaggio

…su strada in un camion per lunghe distanze.

…fuoristrada su un autocarro fermo in un cantiere edile.

conclusione

Anche se rimani Iveco Tigrotto per una volta, la conversione mostra il potenziale dell’Iveco Daily 4×4. Anche la versione base, con telaio e telaio molto robusti, non ha eguali tra i veicoli commerciali leggeri. Con la show car Tigrotto, Iveco ora dimostra che anche lo specialista del fuoristrada sa vestirsi bene.

READ  Vuelta a España 2021: Primož Roglič dà l'esempio fin dall'inizio