Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Incidenza inferiore a 50: perché il numero di casi sta diminuendo così rapidamente ora

Un mese fa erano circa 170: un’incidenza inferiore a 50: perché i numeri delle corone stanno diminuendo così rapidamente ora

Poche settimane fa sembrava essere molto lontano, ora il tasso di incidenza di 7 giorni è inferiore a 50. A livello nazionale. Quindi Corona è finita adesso? In quali punti uno sguardo ai numeri ti fa sperare e perché gli esperti non hanno ancora fornito tutta la chiarezza.

Il CoronaLa mappa della Germania si illumina di rosso o addirittura viola in un numero sempre minore di posti. La situazione continua a calmarsi. Se misurato a livello nazionale per 7 giorni, è migliore di quanto non lo sia stato in oltre sei mesi. Sembra comunque. I numeri sembrano diminuire quasi rapidamente. Può essere confermato?

Mercoledì, il Robert Koch Institute (RKI) ha annunciato un valore inferiore alla soglia di 50: 46,8. È vero che l’incidenza dei sette giorni è stata brevemente superiore a 50 a metà febbraio. Ma poi è arrivata la terza ondata. Il valore è stato l’ultimo sotto la soglia dei 50 in autunno: a 48,6 il 20 ottobre 2020.

L’andamento generale del numero di casi indica una diminuzione nella terza ondata. Giovedì, la media di 7 giorni di nuovi casi di coronavirus era di oltre il 40% in rosso rispetto alla settimana precedente. Come possono essere interpretati rapidamente i numeri in calo? “Secondo me, le cause primarie sono principalmente i vaccini, che hanno subito un’accelerazione notevole, oltre agli effetti stagionali, in altre parole”. tempo metereologico Quando è stato chiesto da FOCUS Online, la statistica Katharina Schuller ha parlato degli attuali rapporti. Anche i freni di emergenza federali hanno avuto un ruolo, non perché hanno introdotto nuove misure, ma perché erano coerenti.

Puoi vedere come si svilupperà l’incidenza nella tua zona nel nostro calcolatore di previsioni:

Previsioni di incidenza da FOCUS Online per stati, città e distretti federali

Nella scheda “Seleziona regione” troverai prima gli Stati federali. Di seguito puoi identificare in modo specifico la tua città o regione e ottenere una curva di incidenza campione per la prossima settimana.

Ecco perché i numeri stanno diminuendo …

In dettaglio, questi vari fattori si riflettono nel consiglio di amministrazione dell’Associazione statistica tedesca come segue:

  • Come sempre con la crescita esponenziale, un leggero aumento sopra 1 e poco meno di 1 fa una grande differenza. Il valore R è balzato brevemente dopo Pasqua, ma poi è diminuito in modo significativo. La campagna di vaccinazione è balzata in avanti all’inizio di aprile in termini di numero di nuove vaccinazioni e meno di due settimane dopo l’onda è stata interrotta. Dopotutto, ad aprile sono stati vaccinati dieci punti percentuali della popolazione.
  • Il normale R_0 diminuisce all’aumentare dei tassi di vaccinazione, perché R_0 conta solo il numero di persone suscettibili con cui si incontra una persona infettiva.
  • Le vaccinazioni sono pervasive: se vaccini persone di età superiore agli 80 anni nelle case degli anziani, avrà un impatto enorme sui decessi, ma anche quelle persone prima avevano pochi contatti con il mondo esterno. Se vaccini i giovani con più contatti, questo è più epidemiologicamente importante.
READ  Il passaggio della stella potrebbe significare la fine del sistema solare

Sfondo valore R: numero di copie

Il numero di processi riproduttivi determina quante altre persone una persona infetta infetta in media. Più basso è il valore, meglio è. Se è superiore a 1, la persona infetta infetta in media più di un’altra persona: il numero di nuove infezioni aumenta ogni giorno. Se il valore è inferiore a 1, la persona interessata è, in media, meno colpita di un’altra persona. Di conseguenza, il processo di infezione diminuisce.

Quando è stato chiesto all’inizio di maggio perché i numeri fossero in calo, la virologa Sandra Csick ha anche fornito diverse ragioni. Perché il processo di infortunio è sempre “multifattoriale”. Secondo lei, la velocità dell’innesto ha già giocato un ruolo decisivo in questa fase. “Ricordo ancora che poche settimane fa, alcune persone hanno detto che non saremmo stati vaccinati al 50% fino alla fine dell’estate al più presto”, ha detto il ricercatore a IM. NDR-Podcast. “E ora siamo notevolmente più veloci.”

Nel frattempo, le temperature in primavera hanno contribuito a rallentare la diffusione del virus. Inoltre, già a marzo e aprile, “dopo aver ascoltato gli avvertimenti dei medici di terapia intensiva, molte persone potrebbero aver nuovamente modificato il loro comportamento”. Il medico di terapia intensiva Manfred Wagner lo ha confermato in un’intervista online con FOCUS. Anche prima che i freni di emergenza entrassero ufficialmente in vigore, molte persone hanno ridotto le loro chiamate di propria iniziativa. La combinazione di questi fattori significa che “abbiamo almeno fermato questa terza ondata nella sua crescita esponenziale”.

… Molto veloce

Questa tendenza è continuata fino a maggio. È ottimistico, poiché le persone in molti luoghi stanno godendo di nuove fasi di apertura: la prima birra nella birreria all’aperto, il piatto del barbecue fuori in Grecia e l’incontro con gli amici.

Allo stesso tempo, l’effetto della vacanza deve essere preso in considerazione. I valori attuali sono significativi solo in misura limitata: meno persone visitano il medico nei giorni festivi come il lunedì bianco, il che significa che vengono prelevati meno campioni e ci sono meno test di laboratorio. Pertanto, vengono segnalate meno nuove infezioni. Questo è indicato anche dal Robert Koch Institute.

READ  Febbre di Lassa: il Regno Unito ha riportato tre casi e un decesso

Ad esempio, il virologo Friedman Weber dell’Università di Giessen ha previsto un impatto artificialmente basso a causa di Pentecoste e ricorda che i casi segnalati in seguito non sarebbero stati presi in considerazione per i freni di emergenza federali.

D’altra parte, l’epidemiologo di Brema Hajo Zeb vede una chiara tendenza e non solo uno “strumento di segnalazione”. L’epidemiologo Rafael Mikulagic dell’ospedale universitario di Halle vede due aspetti positivi che si uniscono: presume che le vacanze non solo significano meno test, ma anche meno contatti e quindi meno infezioni.

Come accennato in precedenza, Katarina Schuller ha spiegato che i numeri sono diminuiti molto rapidamente. Con alta velocità di innesto in combinazione con freno di emergenza. Tuttavia, se la guardiamo in modo più differenziato, la statistica dice anche: secondo lei, la frenata di emergenza non avrebbe avuto alcun effetto significativo se le persone avessero sempre aderito alle procedure – non avrebbe alcun vantaggio aggiuntivo. Perché: “A causa dei suddetti fattori, ci si aspettava un calo significativo dei numeri anche senza i freni di emergenza”.

Invece, i freni di emergenza federali hanno agito come un aiuto motivazionale. “Anche se le loro decisioni effettive non sono difficili, la coerenza e la chiara indicazione del numero di infezioni potrebbero aver aiutatoPrima di allora, c’era un certo stress dal blocco, alimentato anche dal fatto che alcuni politici come Laschet o Müller avevano effettivamente ostacolato la maggior parte del procedimento “. Ciò ha portato alla sensazione che” l’onesto è lo stupido “e la conformità diminuito. “

Guarda gli stati federali

Nel suo rapporto di gestione pubblicato martedì, l’RKI confronta il numero di casi e incidenti nelle ultime due settimane di rendicontazione per i singoli stati federali. Gli esperti hanno concluso:In tutti gli stati federali, si è registrato un calo significativo del numero di casi compreso tra l’11 e il 39 percento rispetto alla settimana precedente.I numeri sono diminuiti più chiaramente in Sassonia-Anhalt (39%), Sassonia e Meclemburgo-Pomerania occidentale (32% ciascuno). La tabella mostra una panoramica di tutti gli stati federali.

Guarda indietro alle epoche

Questa cosiddetta mappa del calore mostra le onde della corona in diversi gruppi di età. Nelle ultime settimane, il tasso di infezione di 7 giorni è diminuito per tutti. Gli esperti di RKI hanno scritto: “L’aspettativa di vita media di tutti i casi è diminuita continuamente dall’inizio dell’anno (media 03:49 anni) ed era di 35 anni nella settimana 20 dei rapporti”. Il numero medio di casi ospedalizzati è diminuito significativamente durante lo stesso periodo. Se il numero medio di casi ricoverati in ospedale è di 77 anni all’inizio dell’anno, la media di 20 è di 63 anni “.

READ  Quanto sono contagiosi i bambini? La nuova grafica di Drosten non mostra quasi alcuna differenza

Corona è finita o una quarta ondata si profila all’orizzonte?

Gli esperti sottolineano che devi rimanere vigile. Secondo precedenti esperienze epidemiche, le aperture lente e graduali sono fondamentali. Nonostante la riduzione attualmente notevole dovuta al continuo elevato numero di casi e alla prevalenza di alcune varianti di Sars-CoV-2, l’Istituto Robert Koch continua a valutare il rischio complessivo per la salute della popolazione in Germania come “molto alto” (Amministrazione Rapporto del 25.5.2021).

Anche Katharina Schuller ha la sua opinione “È ancora troppo presto per sciogliersi su larga scala già”.. Tuttavia, è possibile con cautela. Raccomanda: “Dovresti anche mostrare alle persone, specialmente agli onesti, che le restrizioni funzionano”. I politici hanno urgente bisogno di questo per mantenere la loro credibilità. Ma la Germania non dovrebbe rinunciare alle vaccinazioni. Lo statistico consiglia: “Soprattutto, dobbiamo continuare a testare (rapidamente)”. In particolare, questo aiuta a identificare se ci sono nuovi problemi come nuove mutazioni o forse una diminuzione dell’effetto della vaccinazione nel corso dei mesi e la capacità di affrontarli in una fase precoce.

CoronaInDeutschland

Il virologo Weber ritiene che i timori per una rinascita dei numeri, la quarta ondata prima dell’autunno, siano giustificati. “ Dare tutto troppo presto potrebbe significare che Corona non viene più presa sul serio e che i numeri stanno tornando a salire. Tuttavia, inizialmente non si aspetta un’onda nel senso di un aumento esponenziale, che “potrebbe invece portare all’effetto yo-yo”..

I numeri continueranno a diminuire

Nel complesso, dice Weber, è ottimista sul fatto che i numeri continueranno a diminuire. Un epidemiologo Zeb condivide questa valutazione: a livello locale, potrebbero essere possibili valori inferiori a 20. Mikolajczyk ha sottolineato che dipende dal comportamento della società e dalle decisioni prese dalla politica. “Finora, non c’è stata alcuna regressione dovuta al fatto che la maggior parte delle persone è stata infettata o vaccinata”, spiega l’ordine.

Quindi i vaccini rimangono una componente chiave nel controllo e nel tenere sotto controllo l’epidemia. Questo è ciò che mostra l’aspetto, per esempio In Thailandia O Taiwan: ha quasi spazzato via Corona e ha visto un enorme aumento di nuove infezioni. Una ragione, tra le altre: meno del cinque percento delle persone ha ricevuto una puntura iniziale contro il Covid-19.

Vaccinazione Corona per i bambini: se vogliamo l’immunità di gregge, non ci sono alternative

Doctor about Long-Covid: Sorprendentemente, colpisce i pazienti che hanno un decorso lieve

keko / con informazioni da dpa