Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

In recensione: Samsung Galaxy S22 Ultra

Samsung ha anche lanciato la sua nuova serie di punta all’inizio di febbraio di quest’anno. Questi telefoni includono il Galaxy S22 Ultra, che dovrebbe colmare ufficiosamente il divario tra le serie S e Note. Ha funzionato? Test PCtip. […]

(c) Samsung

Nel 2021 è successo – Samsung Invia qualsiasi nota ad agosto. Ne sono stati accusati la pandemia, i problemi della catena di approvvigionamento e la carenza di chip. Ora si scopre: presumibilmente – Samsung non lo ha confermato ufficialmente – la serie Note non tornerà. Samsung punta sempre di più sulla serie S: mentre Galaxy S22 e Galaxy S22+ rimangono fedeli a se stessi, l’Ultra, che prende il nome dal 2020, scivolerà nel ruolo di Note. Un grande schermo, un design simile a una nota e, naturalmente, la S-Pen, che Samsung non solo offre questa volta ma può essere riposta nella custodia secondo la tradizione della nota. Samsung ci ha prestato il Samsung Galaxy S22 Ultra in bordeaux, il colore dell’anno, a scopo di test. Borgogna leggermente rosato.

disimballato

A prima vista, due cose saltano all’occhio: in primo luogo, la quad camera con laser non è più nella nota matrice – questa disposizione si trova solo nella versione S22 (+) – al posto delle lenti e della messa a fuoco laser singolarmente affondato nell’alloggiamento e appena sporgente. Sulla parte frontale c’è solo il foro selfie, sulla destra c’è il pulsante del volume e il pulsante di accensione, sotto lo slot per la SIM card, gli altoparlanti e ovviamente lo slot S Pen. L’Ultra è l’unico telefono dei tre che segue ancora il vecchio design dei “bordi arrotondati” quando si tratta di bordi dello schermo, quindi non si basa su uno schermo completamente piatto.

Ciò è dovuto anche al fatto che i sudcoreani, puntando Ultra a utenti esperti ed ex “clienti Note”, danno al dispositivo uno schermo da 6,8 pollici. Se dovessi rinunciare ai bordi arrotondati, il dispositivo sarebbe solo semiportatile e quindi non sarebbe comodo da usare, è un dato di fatto Samsung Credere. Tuttavia, si trova comodamente nella mano, nonostante gli orgogliosi 299 g di peso vivo e le mie mani relativamente piccole. Tuttavia: il retro in alluminio è resistente ai graffi, ma anche un po’ scivoloso. Oltre alle grandi dimensioni della custodia, dovresti, nonostante la bella combinazione di colori, considerare l’acquisto di una custodia. Il frontale è dotato dell’ultimo Gorilla Glass – il cosiddetto Victus+ – la massima durezza fino ad oggi.

La S-Pen si carica finché è nello slot fornito e ha due pulsanti. Uno nel corpo, motivo a penna a sfera sulla parte superiore della penna. Questi pulsanti possono essere riassegnati a varie attività quando sono attivi, ma ne parleremo più avanti.

hardware

I sudcoreani stanno impacchettando tutto nel loro prodotto di punta attualmente sul mercato e consente inoltre agli utenti di scegliere la quantità di memoria (di lavoro) di cui hanno bisogno. È possibile scegliere tra 128, 256 o 512 GB, ciascuno con 12 GB di RAM, mentre la versione “solo” da 128 GB ne ha 8. Più eccitante: il processore. Come al solito in Europa, c’è Exynos Samsung i nostri prodotti; Exynos 2200, che è stato prodotto utilizzando un processo a 4 nm. Vedere il documento delle specifiche per ulteriori dettagli sull’hardware.

READ  Raffreddatori per cellulari con controllo tramite app › ifun.de

Schermo

Uno dei punti forti – come potrebbe essere altrimenti – è il display. L’S22 Ultra da 6,8 pollici ha una risoluzione di 3088 x 1440 pixel, che può essere ridotta a 2316 x 1080 o anche 1544 x 720 per risparmiare la batteria. Con una luminosità massima di 1750 nits e un algoritmo che modifica non solo la luminosità ma anche il contrasto dello schermo alla luce del sole, lo schermo è adatto anche per l’uso esterno ed è di facile lettura anche in presenza di forte luce solare. Per risparmiare batteria, lo schermo ha anche una frequenza di aggiornamento variabile, che va da 1Hz a 120Hz. Per fare un confronto: i modelli Galaxy S22 e S22 + hanno una gamma di frequenza da 48 Hz a 120 Hz.

Come il Galaxy S21 Ultra, anche l’S22 Ultra ha un sensore di impronte digitali ad ultrasuoni. qui Samsung Sembra che funzioni, perché a differenza dello scanner di impronte digitali “supercritico” e piuttosto lento del suo predecessore, ogni tentativo è stato riconosciuto nel test e il sensore è stato notevolmente più veloce dopo meno di una settimana di utilizzo. Naturalmente, c’è anche il riconoscimento facciale, che ha funzionato in modo affidabile anche durante i test e non è stato ingannato dalle foto. Tuttavia: con la maschera il tutto è molto più difficile: lo scanner di impronte digitali è più facile e veloce. A proposito, funziona anche con le dita bagnate: anche il Galaxy S22 Ultra impermeabile IP68 ha superato il test nella cella umida a pieni voti.

carica batteria

Samsung In precedenza era noto per essere prudente quando si trattava di batterie, ma soprattutto quando si trattava di capacità di ricarica. È ancora da Nota 7 disastroOppure, non è del tutto chiaro se speri semplicemente di prolungare la durata della batteria – si dice spesso che la ricarica rapida ad alta potenza danneggi la durata della batteria. Tuttavia, Samsung non scende a compromessi con l’S22 Ultra e installa una batteria da 5.000 mAh Nello stress test con loop video continuo e luminosità massima, la batteria è durata 13 ore con un utilizzo medio (1,5 ore di telefonate, 6 ore di riproduzione audio e messaggistica e un’ora dall’hotspot mentre si lavora in movimento), neanche due giorni interi sono stati un problema. La sessione di ricarica è stata necessaria solo alla fine della serata del secondo giorno, circa 36 ore dopo.

La suddetta sessione di ricarica dura un po’ più a lungo rispetto ad alcuni concorrenti. Samsung Ho già discusso le idee alla base di esso sopra ed è sicuramente ottimo per gli utenti a lungo termine, perché una potenza inferiore significa prestazioni della batteria più lunghe. Per gli utenti professionali che cambiano comunque i loro dispositivi ogni 2-3 anni, potrebbero essere desiderabili alcuni watt in più. Sono forniti 45 watt cablati e 15 watt wireless. Una sessione di download dall’uno al 100 percento richiede un’ora e 10 minuti. Per lo meno, l’alimentatore si avvia rapidamente – ci vogliono 15 minuti per riempire la batteria fino a un quarto – e questo dovrebbe farti passare una giornata lavorativa con un po’ di “economia”. Viene offerta anche la ricarica inversa, ovvero la ricarica di altri dispositivi tramite lo standard Qi, ad esempio Samsung Galaxy Buds Pro.

READ  Google Maps: la prima funzionalità è finalmente disponibile in Germania

Penna S

Da veterano appassionato di promemoria, sono chiaramente entusiasta del ritorno della S Pen Samsungsmartphone – Non solo come componente aggiuntivo, ma nell’originale, anche se rende il dispositivo più pesante e più grande. La nuova S Pen ha le stesse dimensioni e forma della S Pen del Note 20. È piatta su entrambi i lati, ha un solo pulsante al centro e ha una punta sottile e flessibile.

I sudcoreani hanno nuovamente ridotto i tempi di reazione di circa due terzi. Ora bastano solo 2,8 millisecondi per toccare lo schermo della penna sull’immagine, più o meno in tempo reale. Abbinato al grande schermo, questo diventa una vera alternativa “analogica” al prendere appunti. Inoltre, lo stilo può essere utilizzato anche come presentatore, trigger remoto per la fotocamera o per il controllo quotidiano. Ad esempio, i gesti possono essere utilizzati per scorrere o tornare indietro nel browser.

C’è anche un algoritmo di intelligenza artificiale che dovrebbe essere in grado di prevedere come si muoverà la penna. Forse il tempo del test di apprendimento è stato troppo breve, o non capisco bene cosa significhi, ma comunque: i tempi di reazione sono appena percettibili e sia la scrittura che la grafica non sono un problema.

La mia voce

In termini di chiamate stesse, la qualità delle chiamate di dispositivi premium come l’S22 Ultra non è cambiata molto da un po’, perché non è necessario. Il codec EVS garantisce una buona qualità delle chiamate, poiché gli altoparlanti dell’S22 Ultra consentono telefonate praticamente senza perdite (per favore non farlo sui mezzi pubblici). Insieme ai Galaxy Buds (Buds 2 in questo test), il problema della qualità delle chiamate dell’auricolare Bluetooth è stato risolto: chiarissimo!

Il telefono offre anche diverse impostazioni che possono aiutare le persone con problemi di udito, ad esempio test del suono per frequenze sonore che l’utente non sente più. Queste frequenze vengono amplificate selettivamente.

Anche la riproduzione di musica, sia attraverso gli altoparlanti che con le cuffie, ha soddisfatto le mie (più elevate) richieste.

telecamera

(c) PCtipp.ch

La fotocamera è un grosso problema nei telefoni cellulari. È diventato difficile trovare nuovi assi anno dopo anno. Samsung Esegui qui un’ampia manutenzione del prodotto e cerca di recuperare – o addirittura sorpassare – in aree in cui i concorrenti potrebbero essere ancora un po’ avanti. Innanzitutto, la configurazione della fotocamera: fotocamera ultra grandangolare da 12 MP, fotocamera principale da 108 MP che scatta foto da 12 MP con zoom 9p, 3x da 10 MP e zoom da 10 MP sul retro. C’è anche una fotocamera frontale da 40 MP che scatta foto da 10 MP con stacking Quad Pixel. Inoltre, è possibile ottenere video 8K tramite la fotocamera principale e video 4K tramite la fotocamera frontale.

READ  Il prossimo grosso problema con le pubblicità multiple di PS5 a febbraio?
(c) PCtipp.ch

che è un’area Samsung Soprattutto la fotografia al buio. Le foto in condizioni di scarsa illuminazione dovrebbero mostrare una migliore profondità di campo, colori più ricchi e meno bagliori. I risultati sono diversi, ma i miglioramenti sono chiaramente visibili. È probabile che una nuova funzione chiamata Adaptive Pixel, che Samsung ha integrato in tutti e tre i modelli S22, farà la sua parte per ottenere risultati migliori. Dovrebbe essere possibile combinare la risoluzione del sensore con il raggruppamento dei pixel, che combina diversi pixel in un pixel “grande”. La combinazione di binning con precisione era qualcosa che non avevo mai visto prima.

Nota a questo punto: sfortunatamente, il nostro CMS raccoglie pesantemente la qualità delle immagini caricate, motivo per cui non tutti i dettagli possono essere visti completamente.

(c) PCtipp.ch

Software

Qui porta Samsung La famosa interfaccia One UI nella sua quarta versione – 4.1 per l’esattezza. Inoltre, Samsung ha fatto un annuncio: 5 anni di aggiornamenti di sicurezza, 4 anni di aggiornamenti Android: ecco come dovrebbe funzionare in futuro. Non male! D’altra parte, il software preinstallato è un po’ ingombrante: molte app Samsung e Microsoft che puoi (e nel mio caso non le userai), ma di cui non puoi sbarazzartene completamente. Come sempre, l’architettura di One UI è eccezionale, anche se ha molte funzionalità, il che può rendere difficile ottenere una panoramica, ma offre molto. La leggera ma evidente esitazione durante lo scorrimento, ad esempio su Twitter o Instagram, è stata un po’ strana.

Conclusione

(c) Samsung

Galaxy S22 Ultra da Samsung Super in ogni modo. Batteria molto potente, S-Pen molto bella, schermo molto buono, ottima fotocamera, altoparlanti di ottima qualità. Tuttavia: il dispositivo è grande – per non dire ingombrante – pesante e costoso. Sì, ne vale la pena se riesci davvero a ottenere il massimo da questo ibrido S/Note. Per l’utente medio, guardare l’S22 (+) è decisamente giustificato. Il Galaxy S22 Ultra sarà in vendita il 25 febbraio e costerà tra 1249 e 1449 euro a seconda della versione di memoria (funzionante).