Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

In fondo all’orizzonte?: Gli esperti sono convinti: ecco perché il crollo di Bitcoin è un buon segno per il mercato azionario | newsletter

• Il mercato delle criptovalute è sotto pressione su vari fronti
• BTC reagisce più violentemente delle azioni
• Modellare il fondo in futuro?

Tempi duri per gli investitori di criptovalute: le valute digitali come Bitcoin ed Ethereum & Co sono sotto pressione dall’inizio dell’anno e la tendenza al ribasso è in corso da alcune settimane. La criptovaluta veterana Bitcoin ha perso più di un terzo del suo valore dall’inizio dell’anno, e per la seconda per capitalizzazione di mercato, Ethereum, il bilancio è ancora più devastante.

annuncio

Mercati crittografici con una forte correzione! Gli investitori speculativi ora fanno trading 24 ore su 24 con la leva.

agisci ora

Plus500: Si prega di notare Suggerimenti5 per questo annuncio.

Vari motivi per l’arresto anomalo della crittografia

Le criptovalute stanno lottando su più fronti contemporaneamente. Gli osservatori stanno notando in particolare gli enormi problemi sorti di recente con la criptovaluta TerraUSD (UST). La stablecoin ancorata al dollaro USA non è riuscita a mantenere la sua parità target con il dollaro USA nell’ultima settimana, facendo sì che la LUNA ancorata agli USA diventi quasi priva di valore. Gli investitori di criptovaluta hanno risposto in preda al panico, con l’intero mercato delle criptovalute sotto pressione. Questo panico si è diffuso anche alla più grande stablecoin per capitalizzazione di mercato, Tether, che nel frattempo non è stata nemmeno in grado di mostrare la parità con il dollaro USA.

Ma anche prima degli eventi che circondavano TerraUSD, l’umore nel mercato delle criptovalute era pessimista. Gli investitori hanno sempre più colto la prospettiva di tassi di interesse chiave più elevati come un’opportunità per abbandonare i loro investimenti in criptovaluta. Anche le preoccupazioni per l’inflazione e la recessione hanno pesato sul sentiment del mercato. Inoltre, c’era anche una certa correlazione tra Bitcoin e altri investimenti sensibili al rischio come i titoli tecnologici – questo si è anche aggiunto alla tendenza al ribasso nel mercato delle criptovalute, poiché l’attrattiva delle criptovalute è diminuita rispetto alle azioni.

READ  Ifo drop: possibilità di rosso, rosso e verde: l'economia trema prima del giorno delle elezioni

L’analista trova aspetti positivi nel crash della criptovaluta

La situazione sul mercato è negativa, non solo per le criptovalute, ma anche per le azioni. Perché, oltre agli sviluppi delle stablecoin, gli investitori in asset al di fuori del mercato delle criptovalute sono preoccupati anche per preoccupazioni simili: l’aumento dei tassi di interesse chiave, l’inflazione e un’imminente recessione che smorzano l’umore degli investitori azionari.

Ma per l’analista di Stifel Barry Bannister, il crollo del mercato delle criptovalute è un buon segno per le azioni. Sebbene Bitcoin & Co. Strettamente correlato agli sviluppi del mercato azionario, tuttavia, il calo dei prezzi delle criptovalute è più evidente che nelle azioni.

“Stiamo monitorando diversi fattori che riteniamo rappresentino i livelli più bassi di capitolazione azionaria [ein Punkt, an dem der Markt einen Boden findet, Anm. d. Red.] “Barron” cita la dichiarazione del cliente dell’analista. Un fattore in questa lunga lista è Bitcoin, che Bannister descrive come un “investimento altamente speculativo” che ha ancora un “potenziale negativo fino a $ 15.000”. L’esperto è del parere che sia possibile che la criptovaluta più vecchia, in base all’attuale livello di prezzo, possa diventare di circa il 50% più economica, mentre allo stesso tempo vede solo un potenziale di calo del 5% per l’S&P 500. Venderà a qualsiasi prezzo nel processo di liquidazione, che secondo l’analista aiuterà a determinare il tempo minimo del titolo.

“Le azioni stanno esplodendo con liquidità in eccesso”, ha detto l’esperto di Barron’s. L’offerta di moneta M bassa mette sotto pressione l’S&P 500, ma ancor di più il Bitcoin. È probabile che anche condizioni di finanziamento più difficili indeboliscano in modo significativo la criptovaluta.

READ  Riepilogo: la Russia minaccia di nazionalizzare le società occidentali

Tuttavia, l’esperto ritiene che la situazione del mercato potrebbe peggiorare prima che finalmente migliori. La capitolazione del mercato delle criptovalute è prevista solo nel terzo trimestre”. […] Quindi un crash di bitcoin potrebbe essere ancora imminente”, ha continuato Bannister.

redazione finanzen.net

Fonti immagini: r.classen / Shutterstock.com, Grindi / Shutterstock.com