Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

In barca sul Lago di Carda: servono regole ferree – Panorama

Non più riposo sui laghi italiani. Le richieste di ulteriori restrizioni e regole più severe per i ceramisti sono state più forti da quando una coppia italiana è stata uccisa il 19 giugno nel lago Carta. I turisti di Monaco hanno caricato la sua piccola barca di legno con la loro barca a motore. Una settimana dopo si è verificato un altro catastrofico incidente, questa volta sul lago di Como: la vittima, un italiano di 22 anni, stava viaggiando su un motoscafo quando un altro motoscafo si è arenato con una decina di villeggianti belgi. Lo studente è morto sul colpo e due suoi amici sono rimasti feriti. “Il lago non è il selvaggio West” o “Fine ora: necessarie ulteriori restrizioni”, affermano i media italiani Inoltre: “Più rispetto per il lago”.

Le statistiche del Ministero dei Trasporti italiano mostrano che le barche rappresentano la luce del sole e la Dolce Vita, ma rappresentano ancora una volta dei pericoli. Questi sono meno evidenti dal grande pubblico in quanto ci sono molti meno incidenti che coinvolgono persone in incidenti in barca rispetto agli incidenti stradali – fino agli eventi degli ultimi giorni.

Il test dell’alcol non è obbligatorio

Diversi fattori giocano un ruolo nel dibattito in corso: due incidenti si sono verificati in una settimana su laghi popolari tra i turisti, tre dei morti erano giovani, dai 22 ai 37 anni, la velocità era implicita, la collisione è avvenuta I turisti stranieri non hanno fornito i primi soccorsi in un incidente sul Lago di Carta. C’era anche la speculazione che uno dei sospettati nell’incidente del Lago Carda si fosse rifiutato di sottoporsi a un test dell’alcol. Questo non è obbligatorio per gli incidenti sull’acqua, ma è obbligatorio se si viaggia in auto – motivo per cui il trasporto in barca richiede già norme più severe perché si applicano già al trasporto in auto.

READ  Studenti della Wilds High School in scambio digitale con Polonia, Portogallo e Italia

Da cinque anni la legge italiana impone pene più severe per la condanna per omicidio in un incidente stradale. Se sono coinvolti droghe o alcol, potrebbero esserlo ancora di più. Questa norma, introdotta sotto il governo di Matteo Renzi, si chiamava Quotidiano Repubblica Un tempo “la più forte legge sulla sicurezza stradale mai attuata nella storia della Repubblica Italiana”. Questa è certamente una reazione politica ai tanti drammatici incidenti che accadono per strada, ma è discutibile se abbia davvero fatto la differenza. Sebbene il numero di incidenti stradali in Italia sia in calo da quando la legge è stata introdotta cinque anni fa, questa tendenza va avanti da 15 anni. Anche tu uccisione del mare, Introdurre il reato di “omicidio colposo per incidente nautico” come alcuni lo chiamano ora, e ridurrà davvero il numero di incidenti in mare? O è solo un processo politico?

Ci vorrà del tempo prima che una legge del genere entri in vigore (se arriverà). Nel frattempo, molti italiani diretti verso l’estate chiedono controlli di velocità più elevati in acqua e restrizioni sulle barche a motore. In Trentino, a nord del Lago di Carta, intorno a Riva del Carta, è in vigore da anni un divieto: lì la navigazione a motore è generalmente vietata. Non è possibile vietare completamente le imbarcazioni a motore sul lato sud del Lago di Carda o su altri laghi. Tuttavia, le organizzazioni ambientaliste raccomandano anche normative rigorose per risolvere il problema alla fonte. Ad esempio, l’organizzazione per la protezione dell’ambiente Legampiant chiede che sia vietato il noleggio di barche a motore e che sia incoraggiato il turismo sostenibile.

READ  Italia: Haiko Mass ha l'opportunità di accogliere i rifugiati