Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il rover della NASA fa una scoperta insolita su Marte: il ricercatore la chiama “borsa della fortuna”

Il rover della NASA fa una scoperta insolita su Marte: il ricercatore la chiama “borsa della fortuna”

  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Insiste

Il pianeta rosso Marte. L’imponente sistema di faglie della Valles Marineris può essere visto chiaramente anche dall’orbita. Nelle vicinanze c’è un vulcano appena scoperto. (Avatar) © imago/StockTrek Images

Una scoperta insolita su Marte sorprende i ricercatori. Potrebbe fornire nuove informazioni sul passato geologico del Pianeta Rosso.

PASADENA – Il rover marziano Perseverance della NASA ha fatto una scoperta straordinaria. Trovò una pietra meravigliosa che spiccava nella zona del Monte Washburn. “La diversità dei tessuti e delle strutture del Monte Washburn è stata una scoperta entusiasmante per il team”, afferma entusiasta Brad Jarzynski della Western Washington University di Washington.

Il rover Perseverance della NASA scopre una pietra straordinariamente luminosa sulla superficie di Marte

Jarzynski ha descritto il sito come un “sacchetto regalo geologico”, aggiungendo: “Tra tutte queste rocce diverse, ce n’era una che ha attirato la nostra attenzione”. La splendida pietra, larga circa 35 cm e alta 45 cm, è stata chiamata “Punto Atoko”, dal nome di un sito nel Grand Canyon. Il suo colore risalta in particolare: è una pietra chiara screziata che difficilmente può sfuggire tra le tante pietre scure. Un’immagine del rover mostra la splendida pietra circondata da rocce meno appariscenti.

Le rocce marziane esotiche sono costituite principalmente da pirosseno e feldspato

Secondo uno dei ricercatori, “Atoko Point” differisce per dimensione, forma e disposizione dei suoi grani minerali e cristalli – e forse per la sua composizione chimica – da qualsiasi altra roccia scoperta finora dalla sonda. avviso Il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA. Gli studi condotti con gli strumenti SuperCam e Mastcam-Z del rover indicano che la roccia è composta principalmente da minerali pirosseno e feldspato.

Come ha avuto origine la strana pietra marziana? I ricercatori hanno due ipotesi

Alcuni studiosi diperseveranza“Le squadre sospettano che i minerali che compongono ‘Atoko Point’ si siano formati in un corpo sotterraneo di magma. Questo ora può essere esposto sul bordo del cratere. Tuttavia, altri membri della squadra credono che la pietra distintiva possa essersi formata altrove Marte, ed è stato trasportato nella sua posizione attuale attraverso i fiumi che esistevano su Marte.

Una pietra brillante e screziata sulla superficie di Marte, scoperta dal rover Perseverance della NASA, sta attirando l'attenzione dei ricercatori.
Una pietra brillante e screziata sulla superficie di Marte, scoperta dal rover Perseverance della NASA, sta attirando l’attenzione dei ricercatori. © NASA/JPL-Caltech/Arizona State University/MSSS

Tuttavia, il gruppo di ricerca concorda sul fatto che “Atoko Point” è il primo del suo genere ad essere trovato su Marte. Credono che non sarà l’ultimo. E nella regione del Bright Angel adiacente a Marte, Perseverance ha già scoperto “rocce dall’aspetto strano che non avete mai visto prima”. Qualche tempo fa, il rover è riuscito a trovare anche una roccia a forma di ciambella. Perseverance ha già individuato “pinne di squalo” e “chele di granchio” su Marte. (fattura non pagata)

READ  ++ Numeri Corona di domenica: Treviri e la regione