Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il Mönchengladbach festeggia la vittoria al ritorno di Hoffmann

Aggiornato l’11 aprile 2022 alle 22:40

  • Il Borussia ha concluso la serie negativa di quattro partite competitive consecutive senza vittorie.
  • La vittoria sul VfB pone Gladbach al settimo posto al momento.
  • Incontra di nuovo Jonas Hoffmann dopo aver rotto l’infortunio.

Altre notizie sul campionato tedesco

con i rimpatriati Jonas Hoffmann lui è Borussia Mönchengladbach Vittoria compensativa dopo tre sconfitte competitive consecutive. E venerdì sera la squadra di coach Daniel Varkey ha vinto 3-1 (2-1) in casa contro lo Stoccarda grazie a un veloce gol di Hoffmann al quarto minuto. Davanti a 53.178 spettatori, il capocannoniere Marcus Thuram (25° posto) ha segnato ancora per il Borussia. Al quarto minuto di recupero Patrick Hermann, che aveva appena inserito lo sfinito Hoffmann, segna l’ultimo punto. Con la prima vittoria sullo Stoccarda in quasi quattro anni, il Borussia è balzato al settimo posto in classifica all’inizio del Round 13.

Gli svevi, il cui successo ha avuto Thiago Thomas (35), aspettano ancora la prima vittoria in trasferta dell’anno. La squadra dell’allenatore ad interim Michael Wimmer con 11 punti rimane 15° nella lotta alla retrocessione.

La chiave del successo di Gladbach è stata la prima leadership di Hoffmann, che sembrava essere liberatoria. Solo 17 giorni dopo la rottura dell’articolazione della spalla nella coppa Contro l’SV Darmstadt, squadra di seconda divisione, il giocatore della nazionale è tornato nella formazione titolare e ha subito mostrato il suo immenso valore al Borussia. Il giocatore a tutto tondo ha lasciato cadere il lavoro di preparazione di Alassane Plea in un gol del VfB.

Jonas Hoffmann è già in Coppa del Mondo

Il 30enne non avrebbe potuto dimostrare in modo più impressionante che, nonostante il suo infortunio, è pronto per la Coppa del Mondo in Qatar tra due settimane. La forza di Hoffmann è diminuita solo con il proseguimento della partita.

READ  Eintracht Francoforte: Martin Hinterger esulta Oliver Glasner

Con una disabilità precoce, il VfB si è dimostrato ancora una volta assonnato all’inizio dei giochi. Il gol di Hoffmann è stato l’ottavo gol subito nel primo quarto d’ora di questa stagione: nessun’altra squadra in Bundesliga ha subito così tanti gol così presto. L’aumento delle prestazioni dello Stoccarda nella partita è arrivato dopo circa mezz’ora di ritardo.

La difesa del VfB si è comportata in modo rischioso e poco adatto alla Bundesliga quando ha subito il secondo gol, giocato in modo superbo. Stoccarda L’allenatore ad interim Wimmer ha sostituito l’intero difensore centrale rispetto alla vittoria per 2-1 sull’Augsburg. Nella difesa appena formata, Pascal Stent si è rivelato inizialmente a vuoto contro il potente difensore, prima che Konstantinos Mavropanos, appena entrato in squadra, attirasse l’attenzione con un fallo di posizionamento contro il portiere del Gladbach Thuram.

Gli svevi si svegliano tardi

Il francese ha trasformato il meticoloso lavoro preliminare del suo connazionale Plea nel suo nono gol stagionale. Thuram è attualmente il capocannoniere del campionato, insieme a Niklas Volkrug del Brema e Christopher Nkunku del Lipsia.

Solo ora lo Stoccarda si è svegliato e ha giocato con forza e vitalità. Gli ospiti hanno approfittato delle debolezze difensive del giovane terzino destro del Gladbach Joe Scully prima dell’intervallo. Lo Stoccarda ha tentato più volte la difesa, una volta con successo quando Marvin Friedrich ha commesso un fallo sul difensore centrale destro. Anche il veterano Tony Janczek non ha potuto risparmiare per sostituire il paziente Niko Elvedi. Il secondo round è stato equilibrato. Gladbach Ha giocato bene e poi è riuscito a festeggiare il terzo gol al fischio finale.

READ  Formula 1 | Zoff nella squadra di Sebastian Vettel? Ralf Schumacher sente parlare di "molti problemi"

Anche venerdì si è ripresentato un problema per quanto riguarda l’utilizzo del video arbitro. Dopo circa un quarto d’ora, Rami Bensbini di Gladbach avrebbe dovuto essere espulso dopo essere stato schiaffeggiato da Waldemar Anton. L’arbitro Matthias Uhlenbeck ha ritirato un cartellino giallo e dopo aver visto la scena sullo schermo, si è attenuto alla sua decisione. Di conseguenza, ci sono state ripetute decisioni dell’arbitro che vale la pena discutere. (migliore / dpa)

Jurgen Klopp alla sua settima stagione da allenatore del Liverpool. Dopo tutte le glorie sportive che ha conferito al club e alla città negli ultimi anni, Klopp sta riguadagnando qualcosa per cui svenire. © Cielo