Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il miglior calciatore d’Europa | Carriera “Nessuno” Jorginho – Calcio internazionale

“È innamorato di questo gioco e questa è la sensazione che prova dal primo minuto. Non smette mai di trasmettere quell’energia in cui ama essere coinvolto e di sentire una vera connessione con il gioco ed essere un ragazzo positivo. Questo lo rende un giocatore molto, molto importante e un grande anello di collegamento a centrocampo, non solo per noi ma anche per l’Italia”. L’allenatore del Chelsea Thomas Tuchel

Un grande onore per un nome relativamente giovane! Dopo tanti anni in cui le star assolute hanno sempre assistito alle grandi cerimonie di premiazione, il giocatore di giovedì è stato nominato miglior calciatore d’Europa, cosa che pochi appassionati superficialmente interessati conoscono. Nessun marcatore ha un debole per l’espressione di sé in campo o sui social media. Ma un lavoratore onesto, un vero giocatore di squadra, un tiratore e un allenatore preferito. Il primo italiano dal Re dei Gratch Fabio Cannavaro 2006: Jorginho!

Il 29enne ha vinto la finale contro N’Golo Kante (30, Chelsea) e Kevin De Bruyne (30, Manchester City). Il suo argomento più importante: come capitano, solo quest’estate ha sorprendentemente condotto il suo club alla vittoria in Champions League. E poi il suo paese per ottenere un meritato titolo europeo. Tutto poteva essere completamente diverso…

Recensione: Anche prima di raggiungere l’età legale, Jorginho vuole togliersi tutto. Smettila di giocare a calcio. È nato in Brasile come Jorge Luis Frilo Filho. Imbituba, una piccola città costiera tra San Paolo e Porto Alegre. Sul campo di calcio, il suo soprannome è “Hagino”. Prende il nome dal suo modello: il regista del regista rumeno George Hagee.

Poi, a quindici anni, il grande salto: Jorginho lascia la patria per avere la possibilità di diventare un professionista in Europa, va in Italia, e si unisce alle giovanili della tradizionale squadra dell’Hellas Verona. Ma i sacrifici che deve fare sono grandi. Jorginho trova alloggio in un monastero. Sogno di grandi soldi – via! Ottiene 20 euro dalla paghetta. Nella settimana! Il suo agente lo inganna e si prende il resto del suo stipendio. Ci vuole molto tempo prima che Jorginho lo scopra finalmente. Spezza il cuore di un adolescente ingenuo.

Ecco la telefonata più importante della sua carriera: al telefono, annuncia alla sua famiglia che ne ha abbastanza. Tornerà. Si è svegliato da un sogno calcistico. Ha smesso. mollare. Fermare. È sua madre che lo incoraggia a riprovare. Fino ad oggi, è stato chiamato il patrono più importante. Poi all’età di 18 anni arriva l’opportunità che stava aspettando. Anche se all’inizio sembra una discesa. e lo prende.

Cosa c’era di così sfortunato!
Scusa a giudicare in ginocchio

Quelle: Immagini da Viaplay / Sportdigital / ESPN / FOX Sports

Quarto campionato italiano. Almeno con lo status professionale. Piccolo club dal nome lungo: AC Samponivaces. Qui, a 25 chilometri da Verona, la sua carriera inizia nel 2010. Jorginho è subito titolare e riporta lo slancio all’Hellas dopo il prestito di un anno. Volume consistente alla sua prima stagione in Serie B, miglior interprete in promozione in Serie A nel 2013. Un anno e mezzo in Serie A, poi ha colpito il Napoli. Il suo patrimonio netto è di 9,5 milioni di euro, coach Rafa Benitez. Ruolo: comandante davanti alla difesa. Imposta il tempo, imposta la velocità. Quando Maurizio Sarri, successore di Benitez, si è trasferito al Chelsea nel 2018, ha portato con sé il braccio teso in campo. Commissione di trasferimento: 50 milioni!

READ  ISBRENE Berlin incoronato DEL - Germany Champion

Proprio l’anno prima, Jorginho ha preso un’altra decisione rivoluzionaria: l’Italia al posto del Brasile! Ora possiede entrambi i passaporti perché suo nonno è italiano e ha vissuto abbastanza a lungo nel paese. Entrambi gli allenatori nazionali lo vogliono. Ha rifiutato l’ultimo tentativo del tecnico della Selecao Tite a fine 2017. Ha esordito in Italia il 13 novembre. La sua prima partita, la peggiore finora.

L’ex allenatore del Bayern è preoccupato
Rummenigge: lo stipendio di Ronaldo? “La UEFA chiede alla UEFA di fare qualcosa”

Fonte: BILD

Nella gara di ritorno delle qualificazioni ai Mondiali in Russia, l’Italia non ha superato la Svezia 0-0 (andata 0-1). Il tempio di San Siro del Milan è una casa pazza fino al fischio finale, e dopo il fischio finale c’è silenzio e i giocatori piangono. Mondiali senza Italia! l’incubo. E l’inizio di un nuovo inizio: fermato il portiere Gigi Buffon. Mister Ventura deve andare. Nello stesso momento in cui Jorginho si è trasferito al Chelsea, Al Ittihad ha portato Roberto Mancini come nuovo allenatore. È completamente dipendente da Jorginho, il che lo rende il frutto della squadra. L’Italia è rimasta imbattuta in 34 partite. Anche oggi! Tre anni di fila!

Jorginho attirerà l’attenzione internazionale nei mercati emergenti quest’anno. È il leader silenzioso. Ma anche l’ultimo marcatore ai rigori sulla via del titolo. Con un salto di ritardo, ha sparato alla Spagna in semifinale e in finale contro l’Inghilterra, cogliendo anche la vittoria sui suoi piedi. Ma questa volta i nervi falliscono. Solo post. Solo poco dopo che la palla è stata sprecata dall’inglese Saka, l’Italia ha finalmente colpito il bersaglio. Il brasiliano Jorginho è il campione d’Europa!

READ  Leroy Sane fischia dai tifosi della Germania

Giovedì è stato aggiunto il terzo grande titolo estivo di Jorginho: Giocatore Europeo dell’Anno. “Sono molto contento del prezzo”, ha detto il game designer. “I miei ringraziamenti a tutti coloro che mi hanno aiutato in questo viaggio.”

E ora anche quelli a cui non aveva mai detto niente prima conoscevano il suo nome.