Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il maestro delle “stampe animalier”: la morte dello stilista italiano Roberto Cavalli – Entertainment

Il maestro delle “stampe animalier”: la morte dello stilista italiano Roberto Cavalli – Entertainment

Ha reagito con calma alle critiche. “I miei vestiti non sono mai stati volgari, ovviamente”, ha detto una volta in un'intervista qualche anno fa. “Dipende da come li indossi. Se una donna è volgare nella sua testa, anche il vestito può sembrare volgare.”

Lo stilista defunto è nato a Firenze nel 1940. Si è interessato alla moda fin dalla tenera età. L'arte e la creatività hanno avuto un ruolo importante nella sua famiglia. Suo nonno Giuseppe Rossi apparteneva al gruppo dei pittori Macchioli, i cui quadri adornano la Galleria degli Uffizi.

Brigitte Bardot è stata una delle prime clienti

L'italiano ha perso il padre Giorgio quando era bambino. Era un geometra e fu fucilato come civile nel 1944 come parte di un attacco di ritorsione da parte della Wehrmacht tedesca. Poi è cresciuto con sua madre in circostanze povere.

All'età di diciassette anni Cavalli entra all'Istituto d'Arte della sua città natale. All'età di trent'anni presenta la sua prima collezione ready-to-wear. L'italiano aprì il suo primo negozio nel 1972 a Saint-Tropez, nel sud della Francia. L'attrice Brigitte Bardot è stata una delle sue prime clienti. Successivamente, è riuscito ad attirare anche l'attenzione dell'International Aircraft Group.

Solo stranieri temporanei

Tuttavia, ha vissuto gli anni '80 come un outsider nel mondo dell'alta moda. Le sue creazioni appariscenti non si adattavano alla moda dell'epoca. Ma è tornato negli anni '90. Ha ampliato la sua collezione, lanciando un marchio di jeans, linee maschili, collezioni per bambini, scarpe, accessori e costumi da bagno.

Soprattutto la serie “Just Cavalli” ha guadagnato di nuovo grande popolarità tra le star. Le cantanti Shakira e Victoria Beckham hanno indossato i suoi abiti. Dopo la fine del millennio, ha commercializzato il suo marchio e ha aperto diverse boutique e negozi.

READ  90esimo compleanno: così Madonna festeggia suo padre - gente

Nel 2007, ha disegnato abiti per le Spice Girls e ha presentato ad un vasto pubblico una collezione in collaborazione con il marchio svedese H&M. Ma circa dieci anni fa la sua azienda si trovò in acque tempestose. Nel 2016 Cavalli ha venduto l'azienda a un investitore finanziario.