Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Il capo della NASA lancia l’allarme – i cinesi vogliono occupare la luna – politica interna

Gli Stati Uniti vogliono inviare di nuovo gli astronauti sulla luna, ma non sono gli unici.

Alla BILD, l’amministratore della NASA Bill Nelson, 79 anni, ha avvertito: “C’è una nuova corsa nello spazio, questa volta con la Cina”.

I primi astronauti della NASA si recheranno sulla Luna nel 2025, la prima volta una donna.

Ma i piani di Pechino vanno oltre: la Cina progetta la propria base lunare – con la Russia!

► Dovrebbe essere completato nel 2035. In caso di successo, gli astronauti – come vengono chiamati gli astronauti dalla Cina – potrebbero condurre esperimenti sulla luna dal 2036.

Il capo della NASA Nelson è a disagio con questo: “Dobbiamo essere molto preoccupati per lo sbarco della Cina sulla luna e per dire: ‘Ora è nostro e tu starai fuori'”.

Il polo sud della Luna, in particolare, è molto dibattuto: si sospetta che abbia depositi d’acqua che potrebbero essere utilizzati in futuro per produrre carburante per razzi.

Significato: chiunque controlli il lato sud della luna ha una base importante nello spazio. E forse la forza.

In ogni caso, Bill Nelson è sicuro: “Il programma spaziale cinese è un programma spaziale militare”. Lui stesso era un astronauta nello spazio prima di entrare in politica.

In quanto politico pacato, Nelson è piuttosto diretto. Critica il furto della tecnologia che ha permesso alla Cina di partecipare alla corsa allo spazio: “La Cina è buona. Ma la Cina è buona anche perché ruba idee e tecnologia agli altri”.

Quali scopi militari può perseguire la Cina nello spazio?

Nelson fece infuriare la domanda di Bild: “Beh, cosa pensi stia succedendo alla stazione spaziale cinese? Lì imparano come distruggere le lune di altre persone”.

READ  Australia: l'editorialista di destra Katie Hopkins espulsa dal paese dopo aver hackerato il virus Corona

La Cina, infatti, da anni guarda a tecnologie per “catturare” satelliti con bracci robotici o reti e farli schiantare: dovrebbero ripulire i loro detriti spaziali, ma in realtà anche satelliti di paesi stranieri possono essere attaccati in questo modo.


L’ultimo uomo sulla luna: il 14 dicembre 1972, l’astronauta Gene Cernan completò la sua missione lunareFoto: dpa

Questo è ciò che la NASA sta pianificando sulla luna

Con il programma Artemis, la NASA prevede di tornare sulla Luna in stretta collaborazione con l’Agenzia spaziale europea (ESA).

► Quest’estate, la prima capsula spaziale di Orione volerà verso e orbiterà attorno alla luna. Orion, metà della quale è costruita in Germania, sarà senza pilota.

► Gli astronauti della NASA saranno presenti nella seconda orbita lunare nel 2023.

Il terzo volo nel 2025 dovrebbe portare due persone sulla luna: una donna e un astronauta nero.

Altri progetti: costruzione di una stazione portale nell’orbita della Luna, un villaggio, una rampa di lancio per Marte.