Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ian Internazionale italiano e leggenda del rugby Ian McKinley si ritira | Italia rugby union team

L’ex giocatore irlandese U20 Ian McKinley ha annunciato il suo ritiro definitivo dal gioco all’età di 31 anni dopo aver subito una perdita della vista all’occhio sinistro mentre giocava a rugby internazionale per l’Italia. È consentita la campagna per indossare occhiali appositamente realizzati.

Alcuni giocatori hanno intrapreso un percorso molto più eccitante per l’Arena Test rispetto a McKinley, che inizialmente fu costretto al ritiro 10 anni fa, poi durante una partita nella sua Dublino, il suo occhio sinistro fu perforato e la sua retina recisa. Tuttavia, si è trasferito in Italia come allenatore, giocando di nuovo per Leonorso nella terza divisione italiana, e nei suoi occhiali distintivi, ha rappresentato Vietna, Zebra e Benaton e la nazionale.

McKinley, che ora vive con la moglie Cordelia di Terry in Irlanda del Nord e ha allenato in un club locale, ha confermato di aver giocato l’ultima partita da quando ha lasciato la Benetton alla fine dello scorso anno. Comprendendo che la sua prima pensione per infortuni è stata “molto difficile da accettare”, dice che ora se ne va felicemente “con le mie stesse parole in questo momento”.

È particolarmente lieto di aver dato nuove speranze ad altri giocatori di rugby con una visione. “È incredibilmente gratificante vedere che migliaia di giocatori ipovedenti sono stati indirizzati a giocare a rugby, contribuendo a rendere legale l’uso globale degli occhiali da rugby”, ha detto McKinley. “Mi darà sempre risultati immensi e orgoglio.

“Vorrei esprimere i miei più sentiti ringraziamenti a tutte le squadre, allenatori e staff che ne hanno fatto parte. Sono decisamente grato a chi in Italia mi ha dato una seconda possibilità, ovviamente la Nazionale italiana.

“Vorrei ringraziare la comunità del rugby in Irlanda e in Italia per il loro incredibile supporto dall’inizio alla fine del mio viaggio sportivo e per i compagni di squadra che sono diventati amici per la vita. E voglio ringraziare i miei amici, e non vedo l’ora di il futuro. “

Scozia, metà pilota Il Finn Russell è stato squalificato per tre settimane a seguito di un cartellino rosso contro la Francia nella finale del Sei Nazioni della scorsa settimana. Russell è stato inviato per un blocco pericoloso alla zona del collo Blues Terzino Prezzo Tulin al 70 ° minuto allo State de France. Il comitato disciplinare ha dichiarato nella sua sentenza che il divieto era stato ridotto a sei o tre settimane a causa del precedente record disciplinare di Russell e del “chiaro rammarico”.

Chris Ashton, l’ex divisione inglese del Worcester, parteciperà a un’udienza disciplinare virtuale mercoledì dopo essere stato espulso per una partita pericolosa nella sconfitta contro il suo ex club Northampton sabato. Tom Dunn e Will Muir dei pipistrelli hanno anche azioni legali per rispondere alla perdita degli irlandesi da parte di Londra, che sono state rispettivamente inviate e citate.

READ  Impianto geotermico Cyustino, Italia, modello di sostenibilità