Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I treni più veloci del mondo

Molti viaggiatori prestano maggiore attenzione ai cambiamenti climatici: i voli a corto raggio vengono sempre più sostituiti dai viaggi in treno. Numerosi treni ad alta velocità operano ora tra città attraenti, portando i passeggeri a destinazione in modo rapido e confortevole.

Questa ferrovia ad alta velocità è stata continuamente sviluppata in tutta Europa e in Asia dagli anni ’80. La Cina si è recentemente affermata come leader nel mercato mondiale: esiste una rete ferroviaria di 38.000 km che raggiunge quasi tutte le stazioni ferroviarie del paese. La rete europea sarà ampliata per includere Spagna, Germania, Italia, Belgio e Inghilterra entro il 2030. Ti mostreremo una panoramica dei treni più veloci.

Si prega di notare che a causa della pandemia di Corona, non tutti i paesi hanno consentito l’ingresso. Prima di pianificare un viaggio, informati sull’attuale situazione di Corona su Ufficio esterno.

1. Treno Maglev di Shanghai – 460 km/h

In Cina, il treno più veloce del mondo corre a una velocità impressionante di 460 chilometri orari. Il treno maglev porta i passeggeri per 30 chilometri in circa sette minuti e mezzo. Collega l’aeroporto di Shanghai Pudong con la stazione ferroviaria di Longyang Road nel centro della città.


Attualmente il treno più veloce è Shanghai Maglev.

E non è tutto: la Cina sta attualmente sviluppando un altro treno magnetico che sarà in grado di percorrere un’incredibile velocità di 600 chilometri orari e viaggerà tra Shanghai e Hangzhou, tra gli altri luoghi.

2. CR400 “Fusheng” – 350 km / h (Cina)

La Cina non ha solo la rete ferroviaria ad alta velocità più lunga del mondo, ma anche i treni di linea più veloci del mondo. I treni CR400 “Fuxing” percorrono 350 chilometri all’ora nell’uso quotidiano. Questa velocità è resa possibile dalla tecnologia ottenuta dai precedenti treni ad alta velocità dall’Europa e dal Giappone.


China Fuxing attuale treno.

Fino a 1.200 passeggeri possono viaggiare su 16 carrozze sulle strade principali Pechino – Shanghai – Hong Kong e Pechino – Harbin e godere di un certo comfort allo stesso tempo: ad esempio, intrattenimento sul sedile, schermi intelligenti in vetro o ricarica wireless dei dispositivi.

3. ICE3 – 330 km/h (Germania)

Anche la Germania non deve nascondersi quando si tratta di treni espressi: il marchio di fama mondiale Intercity Express (ICE) può offrire un vero treno ad alta velocità con ICE3. La freccia bianca aerodinamica è stata creata per coprire la rotta Colonia-Francoforte di 180 km in 62 minuti.

La normale velocità operativa è di 300 chilometri orari, ma in caso di ritardo, l’ICE3 può viaggiare fino a 330 chilometri orari. Nei test ha raggiunto anche valori di punta di un massimo di 368 chilometri orari. Ciò è reso possibile dai 16 motori elettrici integrati nel treno di otto pezzi. Il motore ICE genera ben 11.000 cavalli.


Un treno di tipo ICE3 della Deutsche Bahn AG lascia un tunnel vicino a Sankt Goar.

Continua a leggere dopo l’annuncio

Spettacolo

4. TGV – 320 km/h (Francia)

La Francia è un passo avanti quando si tratta di treni ad alta velocità. Nel 2007 qui è stato stabilito un record mondiale – dal TGV (treno molto veloce, in tedesco: treno ad alta velocità) con una velocità impressionante di 574,8 chilometri orari.

La rete ad alta velocità rimane una delle più conosciute oggi e si estende ben oltre i confini della Francia. Le linee ad alta velocità collegano Parigi a Lione, Marsiglia, Bordeaux, Nantes, Strasburgo, Lille, Bruxelles e Londra. La velocità convenzionale è fino a 320 chilometri orari.

Negli ultimi anni, la tecnologia TGV è stata venduta anche in Spagna, Corea del Sud, Taiwan, Marocco, Italia e Stati Uniti, e la incontrerai ancora e ancora sui treni più veloci del mondo.


Il TGV sta ora accelerando in tutta la Spagna, per esempio.

5. JR Est E5 – 320 km/h (Giappone)

Kunichiwa – Benvenuti in Giappone, dove i treni ad alta velocità furono introdotti nel 1964. Ancora oggi, con treni come il JR East E5, i giapponesi sono ancora molto avanti in termini di velocità, ma anche in termini di capacità e sicurezza.