Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I ricercatori vedono la tendenza futura: i record di temperatura scendono dalla Russia al Canada

I ricercatori vedono direzioni future
I record di temperatura cadono dalla Russia al Canada

Nella piccola città canadese di Lytton, un record di temperatura di 83 anni è stato recentemente superato di quasi cinque gradi Celsius, ma i record di calore stanno diminuendo, specialmente nell’emisfero settentrionale. Le conseguenze per l’uomo e la natura sono devastanti e la fine dell’evoluzione non sembra essere in vista.

Il mese scorso è stato il più caldo mai registrato in Nord America, secondo il programma di osservazione della Terra Copernicus dell’Unione Europea. Le temperature sono state registrate lì dal 1979. Parti degli Stati Uniti e del Canada sono state colpite da una forte ondata di caldo nelle ultime settimane, che ha portato a molti incendi, ma anche a un gran numero di morti per caldo. “Queste ondate di calore non si verificano nel vuoto. Si verificano in un clima globale caldo, il che le rende più probabili”, ha affermato il ricercatore climatico Julian Nicholas of Copernicus.

Nella provincia canadese della British Columbia è stato stabilito un nuovo record giornaliero di temperatura per tre giorni consecutivi a giugno. Secondo Copernico, la temperatura nella regione a giugno è stata di 1,2 gradi sopra la media per gli anni dal 1991 al 2020. Per l’Europa, questo è stato il secondo giugno più caldo dall’inizio delle registrazioni e con giugno 2018 è stato il quarto più caldo al mondo. Solo nel 2016, 2019 e 2020 sono state misurate le temperature medie più elevate. D’altra parte, è stato più fresco della media dal 1991 al 2020 in Antartide.

Era insolitamente caldo, specialmente negli Stati Uniti occidentali e in Canada, così come in Finlandia, Norvegia e Russia occidentale. Nella capitale finlandese Helsinki, dove i record risalgono al 1844, la temperatura media di giugno non è stata più alta quest’anno da quasi 180 anni. Secondo l’Istituto meteorologico finlandese, gli ultimi 33,5 °C sono stati registrati nella Lapponia settentrionale della Finlandia, che è stata la temperatura più alta mai misurata in questa regione da oltre 100 anni. La capitale russa, Mosca, ha registrato il giorno più caldo mai registrato a giugno.

Anche la Norvegia raggiunge quasi i 35 gradi Celsius

Come annunciato ieri su Twitter dall’Istituto meteorologico norvegese, lunedì pomeriggio sono stati misurati 34,3°C nel comune di Borsinger a Troms e nella contea di Finnmark nell’estremo nord della Norvegia, un record per la contea. Quest’anno è stata registrata anche un’ondata di caldo in nove delle undici contee norvegesi. Questo è definito in Norvegia quando la temperatura media massima è di almeno 28 gradi per tre giorni consecutivi.

“Le ondate di calore che abbiamo visto in Nord America, Russia occidentale e Siberia settentrionale il mese scorso sono solo gli ultimi esempi di una tendenza che probabilmente continuerà nel futuro ed è legata al riscaldamento del nostro clima globale”, ha affermato Nicholas. Le ondate di calore si sono verificate più frequentemente, sono state più intense e sono durate più a lungo rispetto al passato.

Il Servizio UE per il cambiamento climatico Genera report mensili sulla temperatura dell’aria, sul ghiaccio marino e sul ciclo dell’acqua. Si basa su dati provenienti da satelliti, navi, aerei e stazioni meteorologiche in tutto il mondo, nonché su calcoli di modelli.

READ  Italia: 2 articoli, 2 milioni di premi - La polizia sta indagando su 40enni