Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I ricercatori scoprono il primo potenziale antidoto per la febbre dengue

/ Alleanza dell’immagine, a. Kroger

I ricercatori di Tokyo hanno scoperto per la prima volta un potenziale antidoto per la febbre dengue. Test su colture cellulari e topi hanno dimostrato che un ingrediente attivo appena identificato può combattere efficacemente il virus e prevenire le malattie, come riportato ieri dall’American Journal. temperamento natura Lo studio pubblicato mostratemperamento natura 2021, DOI: 10.1038 / s41586-021-03990-6).

Pertanto, il principio attivo può essere assunto sia a scopo profilattico che per il trattamento dopo un infortunio. I ricercatori Scott Bering ed Eva Harris dell’Università di Berkeley in California, negli Stati Uniti, hanno parlato di uno sviluppo “emozionante” nella lotta alla febbre dengue e di un “significativo progresso” nella ricerca di un farmaco.

Il virologo belga Johan Neets, co-investigatore, ha affermato che durante una revisione di migliaia di farmaci candidati, il principio attivo JNJ-A07 è stato identificato in una “ricerca di un ago in un pagliaio”. Mai prima d’ora un ingrediente attivo ha prodotto risultati così buoni negli animali infetti.

È stato riportato che JNJ-A07 mira all’interazione tra due proteine ​​nel virus della dengue che sono essenziali per la sua replicazione ed è efficace contro tutti e quattro i tipi di virus. Secondo Neyts, il principio attivo è stato ora “leggermente migliorato” e lo sviluppo clinico è stato rilevato dalla società farmaceutica Johnson & Johnson.

Il virus della dengue è trasmesso principalmente dalle zanzare nelle regioni tropicali e subtropicali. Almeno 98 milioni di persone vengono infettate in tutto il mondo ogni anno. Finora non esistono farmaci contro il virus, si curano solo i sintomi. Il vaccino viene utilizzato solo in alcuni paesi e funziona solo contro un tipo di virus.

READ  Il più alto tasso di infezione da corona ora ad Amburgo - prove

La dengue si verifica principalmente nell’America centrale e meridionale, nell’Asia meridionale e sudorientale e in Africa. Tuttavia, a causa della globalizzazione e del cambiamento climatico, la febbre dengue è in aumento in tutto il mondo. 128 paesi sono ora colpiti.

I sintomi della malattia sono simili a quelli dell’influenza acuta. Nei casi più gravi, può anche portare a emorragie interne ed esiti fatali. I bambini sono particolarmente a rischio. © afp / aerzteblatt.de