Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I produttori di macchine cinesi continuano a fare affidamento sullo studio tedesco - Trade - & - Investment

I produttori di macchine cinesi continuano a fare affidamento sullo studio tedesco – Trade – & – Investment

La buona notizia prima: secondo uno studio dell’agenzia statale per lo sviluppo del business Germany Trade and Investment (GTAI), anche gli ingegneri meccanici tedeschi esporteranno di più nel 2021, più il 13% a 249 miliardi di dollari. Tuttavia, l’abilità ingegneristica di lunga data della Germania nell’ingegneria meccanica e di fabbrica potrebbe aver perso definitivamente la gara con la Cina.

Secondo uno studio, la Cina sta ora ampliando notevolmente il proprio vantaggio sulla Germania, ex campione del mondo nell’esportazione di ingegneria meccanica. Le esportazioni cinesi di macchinari e attrezzature cresceranno di circa il 31% per raggiungere i 296 miliardi di dollari quest’anno, mentre le esportazioni tedesche aumenteranno solo del 13% a 249 miliardi di dollari, secondo lo studio citato dall’agenzia di stampa Reuters.

Nel 2020, la Repubblica Popolare ha lavorato in questo settore Per la prima volta, la Germania ha superato l’ex campione del mondo nell’esportazioneMa l’anticipo di 6 miliardi di dollari è stato di gran lunga inferiore ai circa 47 miliardi di dollari ora previsti. L’Associazione tedesca di ingegneria meccanica e di fabbrica (VDMA) ha ipotizzato che lo scorso anno la Cina, con un valore di 165 miliardi di euro, rappresentasse il 15,8 per cento del volume totale delle esportazioni di macchinari e sistemi. Di conseguenza, la Germania ha venduto all’estero macchine e impianti per un valore di 162 miliardi di euro. Ciò corrisponde ancora a una quota del 15,5%.

Dall’aria condizionata al mining: la Cina domina sempre più settori

Ora lo studio afferma: “Grazie a Corona, la Cina diventerà per la prima volta il più grande fornitore di macchinari al mondo nel 2020”. La rapida intensificazione del settore dopo il rigoroso blocco ha reso possibile ciò. Lo studio avverte che “la concorrenza cinese sta superando gli esportatori tedeschi in sempre più settori”. “Questo include le aree in cui la Germania ha tradizionalmente esportato molto in termini di valore”. Le aree menzionate includono valvole, movimentazione dei materiali, riscaldamento, refrigerazione e tecnologia di condizionamento dell’aria, nonché macchinari minerari e ingegneria strutturale e civile.

READ  Attività di custodia delle criptovalute: Coinbase ottiene la prima licenza di criptovaluta da BaFin: le cose stanno cambiando ora per i clienti di Bitcoin Exchange | newsletter

Rispetto al 2010, le aziende di ingegneria meccanica tedesche hanno aumentato le consegne globali dell’8,7% nel 2020. “I fornitori del Regno di Mezzo, d’altra parte, hanno quasi raddoppiato le loro esportazioni nello stesso periodo”, afferma. “La tendenza mostra che le esportazioni tedesche rischiano di perdere questo settore a favore dei produttori di macchine cinesi nel lungo periodo”. Tuttavia, molte aziende straniere producono internamente in Cina, compresi i produttori di macchine dalla Germania.

Pechino vuole raggiungere la leadership tecnologica nei settori industriali selezionati, per i quali è stato lanciato il programma “Made in China 2025”. “La leadership cinese sta interferendo nel mercato, tra le altre cose, sovvenzionando le imprese statali cinesi e dando loro la preferenza rispetto ai fornitori stranieri”. In conformità a ciò, le aziende tedesche hanno segnalato numerose restrizioni che riducono la loro competitività. Questi includono restrizioni sulle joint venture, difficoltà di accesso agli appalti pubblici e interferenze nella gestione di società estere da parte dei quadri di partito.

Secondo VDMA, l’ascesa della Cina apre opportunità ai produttori tedeschi. Ad esempio, in Cina esiste una “notevole domanda repressa” di robotica industriale, che promette buone opportunità di esportazione.