Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

I fumatori sono soggetti a fratture

pte20220610001 Medicina/Benessere

Secondo un’analisi di 30.000 casi negli ultimi 30 anni, il rischio aumenta fino al 37 percento

Ossa del braccio: aumenta il rischio di osteoporosi nei fumatori (Foto: JAOM-US, pixabay.com)

Ossa del braccio: aumenta il rischio di osteoporosi nei fumatori (Foto: JAOM-US, pixabay.com)

Las Vegas (pte001/06/10/2022/06:00) –

I fumatori maschi rompono le ossa in modo sproporzionato e hanno maggiori probabilità di sviluppare l’osteoporosi, che fa sì che le ossa diventino porose e si rompono facilmente. Questo è ciò che hanno scoperto i ricercatori dell’Università del Nevada, a Las Vegas http://unlv.edu (UNLV) annotato. Il team ha analizzato quasi 30.000 ossa rotte negli ultimi 30 anni, riportate in 27 pubblicazioni di ricerca.

Tutti i tipi di ossa rotte

Secondo gli esperti, il fumo aumenta il rischio di fratture, fino al 37%, a seconda dell’età. Per la prima volta, oltre alle fratture dell’anca adeguatamente documentate, gli esperti hanno preso in considerazione anche le fratture di polsi, spalle, avambracci, cosce, gambe e colonna vertebrale. “Gli uomini tendono a fumare più delle donne, il che aumenta il rischio di osteoporosi, che è tradizionalmente considerata una malattia femminile”, afferma il ricercatore capo Cheng Wu.

Scopre che le sostanze chimiche nel fumo di sigaretta influiscono negativamente sulle cellule ossee e riducono la capacità del corpo di assorbire la vitamina D e il calcio, che aiutano a mantenere la densità ossea. Inoltre, secondo Wu, il fumo è anche un fattore di rischio per le lesioni in generale, poiché ci sono prove che la nicotina interferisce con il processo di riparazione dei tessuti, il che significa che compromette la guarigione delle ferite e la guarigione delle ossa rotte.

Aumenta anche il rischio di morte

READ  Quanto sono contagiosi i bambini? La nuova grafica di Drosten non mostra quasi alcuna differenza

I ricercatori hanno avvertito che esiste un rischio elevato di un continuo aumento del numero di fratture causate dall’osteoporosi. Perché la popolazione sta crescendo grazie ai progressi della medicina. Il rischio di sviluppare ossa porose aumenta con l’età. Indicano anche studi più vecchi, che riportano che tra il 21 e il 37 percento dei fumatori maschi muore entro un anno dalle fratture. “Il fumo è la causa più prevenibile di malattia, disabilità e morte negli Stati Uniti. La cessazione del fumo ridurrà significativamente il rischio di fratture in tutti i fumatori, specialmente negli uomini”, afferma il rapporto.

(Fine)