Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Guerra in Ucraina: Viktor Orban chiede a Volodymyr Zelenskyj un cessate il fuoco anticipato

Guerra in Ucraina: Viktor Orban chiede a Volodymyr Zelenskyj un cessate il fuoco anticipato

Durante la sua visita a Kiev, il Primo Ministro ungherese Viktor Orbán Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj ha chiesto di raggiungere rapidamente un cessate il fuoco con la Russia. Orban ha dichiarato nella conferenza stampa congiunta di aver invitato Zelenskyj a “considerare rapidamente la possibilità di un cessate il fuoco”. Tale passo sarebbe “limitato nel tempo e consentirebbe di accelerare i negoziati di pace”.

Zelenskij In risposta, il primo ministro ungherese ha risposto dicendo che il suo paese aveva bisogno di una “pace giusta”. Ha elogiato la visita di Orban nel complesso perché ha dimostrato “priorità europee condivise”. Allo stesso tempo, il presidente ucraino ha invitato l’Unione europea a continuare a fornire aiuti al suo Paese. “È molto importante per tutti noi in Europa che il sostegno europeo all’Ucraina rimanga a un livello adeguato, anche per quanto riguarda la nostra difesa contro il terrorismo russo”, ha affermato Zelenskyj.

Il presidente ungherese le ha fatto visita Ucraina Questo in occasione della presidenza del Consiglio dell’Unione europea, che ha assunto le sue funzioni lunedì. “L’obiettivo della presidenza del Consiglio ungherese è contribuire a risolvere le sfide dell’Unione europea. Per questo motivo il mio primo viaggio è stato a Kiev”, ha scritto su Facebook il politico populista di destra.

Orban continua a mantenere stretti rapporti con Putin

Nonostante la guerra aggressiva della Russia, Orban continua a mantenere stretti rapporti con il presidente russo Vladimir Putin. Nell’ottobre dello scorso anno ha partecipato a un vertice a Pechino con il leader del Cremlino Vladimir Putin. Questo è stato il primo incontro di un capo di Stato o di governo dell’Unione europea con Putin dall’inizio della guerra. Il capo del governo ungherese ha più volte rinviato l’imposizione di sanzioni al Paese e gli aiuti finanziari dell’Unione Europea all’Ucraina. Ha anche criticato l’apertura dei negoziati con l’Ucraina per l’adesione all’Unione europea.

READ  Segnale a Washington: la Russia invia navi della Flotta del Nord a Cuba

I rapporti tra Orban e Zelenskyj sono molto tesi dall’inizio della guerra. In un discorso dopo la sua rielezione nell’aprile 2022, Orban ha annoverato il presidente ucraino tra i suoi “avversari”. A sua volta, Zelenskyj ha ripetutamente criticato il primo ministro ungherese per non aver sostenuto l’Ucraina.

A dicembre, Orbán e Zelenskyj si sono incontrati brevemente alla cerimonia di insediamento del presidente argentino Javier Miley. Zelenskyj ha parlato durante una conversazione “aperta” tra i due. I video circolati online hanno mostrato l’acceso scambio di battute, durante il quale Orban ha appoggiato la schiena al muro. Foto simili sono apparse dopo un altro breve incontro al vertice dell’Unione Europea a Bruxelles la scorsa settimana.