Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Governo provinciale e talebani si accordano per il cessate il fuoco وقفوقف

Nelle scorse settimane radicali islamici talebani a Afghanistan Sono stati segnalati diversi guadagni regionali. dovrebbe Forze di sicurezza afghane Hanno sparato, hanno riferito i funzionari. Ora un governo regionale nell’ovest del Paese ha negoziato con gli islamisti radicali e ha concordato un cessate il fuoco.

A pochi giorni dall’inizio dell’attacco dei talebani alla capitale della provincia di Badghis, nell’ovest dell’Afghanistan, c’è ora un cessate il fuoco. Il Wali di Badghis, Husam El Din Shams, ha detto all’AFP che gli anziani della tribù hanno mediato nell’operazione da giovedì. Quindi nessun limite di tempo è stato concordato.

Circa una settimana fa, i talebani hanno iniziato a prendere d’assalto la capitale provinciale di Badghis, Kala-e-Nau, poche ore dopo che l’esercito americano aveva annunciato che il 90% del ritiro dall’Afghanistan era stato completato.

Nel frattempo, le autorità pachistane hanno anche negoziato con i talebani. Pakistan Poi ha parzialmente aperto uno dei più importanti valichi di frontiera con l’Afghanistan dopo che era stato occupato dai talebani. L’agenzia di stampa tedesca (Dpa) ha citato Jamdad Mandukil dicendo che i confini di Shaman e Spin Boldak sono stati riaperti ai viaggiatori dopo negoziati con il leader locale del movimento talebano afgano.

Il valico di frontiera è stato chiuso dopo i combattimenti

Questa è la prima volta dalla caduta del regime talebano nel 2001 che i funzionari pakistani sono stati costretti a negoziare con gli islamisti in modo che le persone possano viaggiare tra i due paesi. Il valico di frontiera è stato chiuso mercoledì dopo i combattimenti sul lato afghano in cui il distretto di Spin Boldak e il valico di frontiera sono caduti nelle mani dei talebani.

READ  Dopo mesi di violenze: l'Etiopia annuncia un cessate il fuoco nel Tigray

All’inizio non era chiaro come i viaggiatori sul lato afghano fossero selezionati e da chi. La transizione è rimasta chiusa alla circolazione delle merci. Centinaia di camion carichi di merci sono bloccati su entrambi i lati del confine.

Nel corso dei suoi recenti attacchi dall’inizio del ritiro delle forze internazionali dal paese, i talebani hanno avuto diversi valichi di frontiera più piccoli ma anche importanti in Tagikistan, Turkmenistan ed Emirati Arabi Uniti. Iran E conquistò il Pakistan, attraverso il quale passano importanti rotte commerciali. Di conseguenza, il governo afghano perde ogni giorno milioni di euro in importanti entrate doganali. I paesi vicini hanno chiuso i valichi di frontiera e rafforzato la protezione delle frontiere.

Gli osservatori temono che dopo il completo ritiro dei talebani Stati Uniti d’America E il loro partner nella NATO viene dall’Afghanistan Ha ripreso il potere nel paese può prendere il sopravvento. Di recente, i talebani hanno annunciato che ora controllano l’85 per cento del paese. Tuttavia, questa rappresentazione non può essere verificata in modo indipendente ed è osteggiata dal governo di Kabul.