Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Gli Stati Uniti incontrano i talebani, ma non a Kabul

Per la prima volta dalla presa del potere in Afghanistan, si sono incontrati alti rappresentanti dei talebani e degli Stati Uniti. Si incontrano per colloqui formali in un paese intermediario.

Una delegazione statunitense vorrebbe incontrare rappresentanti di alto livello del movimento radicale talebano islamico dell’Afghanistan a Doha, in Qatar, questo fine settimana. Un portavoce del Dipartimento di Stato americano ha detto venerdì sera (ora locale) che i colloqui non riguardano il riconoscimento o la legalizzazione dei talebani in Afghanistan. Piuttosto, è una continuazione di colloqui “pragmatici” su questioni di interesse nazionale degli Stati Uniti. La priorità più importante è il proseguimento dell’uscita sicura dei cittadini statunitensi, di altri cittadini stranieri e degli afgani.

Riguarda anche “il rispetto dell’obbligo dei talebani di non consentire ai terroristi di utilizzare il suolo afghano per mettere in pericolo la sicurezza degli Stati Uniti o dei loro alleati”, ha aggiunto. Vogliono esortare i talebani a rispettare i diritti di tutti gli afghani, compresi i diritti delle donne e delle ragazze, e a formare un governo inclusivo con ampio sostegno.

Il Dipartimento di Stato non ha annunciato chi si sarebbe recato specificamente a Doha per i colloqui. Da quando la missione di evacuazione militare a Kabul si è conclusa con il ritiro degli ultimi soldati americani, Paesi occidentali come Germania e Stati Uniti hanno cercato di consentire ai propri cittadini ed ex personale afghano locale di lasciare il Paese. Le ultime truppe statunitensi hanno lasciato l’Afghanistan alla fine di agosto. Questo ha concluso l’operazione militare internazionale nel paese dopo quasi 20 anni.