Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Giro d’Italia: Buchmann insegue l’opportunità di essere incoronato dopo una tappa difficile al Giro – sport

Ha ancora una possibilità sul podio: Emmanuel Buchmann. Foto: Jean-Christophe Bout / KEYSTONE / dpa Foto: dpa


Andando bene sul terreno montuoso più difficile del Giro d’Italia, il corridore professionista tedesco Emanuel Buchmann ha mantenuto le sue possibilità di salire sul podio.

Monte Zonkolan – Con una bella prestazione sul terreno montuoso più duro del Giro d’Italia, il corridore professionista tedesco Emmanuel Buchmann ha mantenuto le sue possibilità di salire sul podio.

Sulla strada per il famigerato Monte Zoncolan, Ravensburger del Team Bora-hansgrohe era appartenuto a un gruppo di piloti di punta attorno al primo classificato Egan Bernal molto prima del decollo del favorito colombiano e britannico Simon Yates.

L’italiano Lorenzo Fortunato ha vinto da solo nella 14a tappa dopo gli ultimi chilometri di ripida pendenza. Bernal è arrivato quarto per la giornata e ha consolidato la sua avanzata in classifica generale. Yates è ora al secondo posto, a 1:33 dietro, e terzo è l’italiano Damiano Caruso, che è in ritardo di altri 18 secondi. Il 28enne Buchmann è arrivato 13 ° sul palco ed è ancora al sesto posto, alle 14:36.

La tappa si è estesa per oltre 205 chilometri ed è iniziata a Cittadella. A volte si formava un gruppo scheggiato di 11, che nel frattempo progrediva con nove minuti e durava sei minuti e mezzo sull’ultima salita. Negli ultimi chilometri prima del traguardo, poiché c’erano ancora neve e nebbia con temperature di soli sei gradi, Fortunato si è allontanato da Jan Tratnik, che alla fine era secondo dalla Slovenia, e con il quale era davanti ad altri quattro .

Il Monte Zoncolan di 1.730 m fa parte del programma del Giro dal 2003, questa volta chiamato dall’East Side per la prima volta dalla prima. A 13,5 chilometri, dovevano essere superati quasi 1.200 metri di altitudine e la pendenza di oltre il 20 percento delle piste era ripida. Le autorità hanno acconsentito a 1.000 spettatori per l’accesso alla montagna ei biglietti sono stati esauriti entro dodici minuti.

READ  Germania in esame individuale: risultati Mondiali contro la Lettonia



La 15a tappa di domenica conduce per oltre 147 chilometri da Grado a Gorizia.

© dpa-infocom, dpa: 210522-99-705229 / 2