Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Giannilli & Co. cresce. Superare se stessa – Olimpia

Simone Giannelli ha dimostrato ancora una volta la sua classe. © APA / afp / YURI CORTEZ

La Nazionale italiana ha ricevuto sabato un grande onore: ha potuto aprire il torneo olimpico di pallavolo a Tokyo con una partita del girone A contro il Canada. Al termine della gara, gli Azzurri esultano nonostante il 2-0 del set.

Simone Giannelli aveva apertamente ammonito i canadesi prima del match e sottolineato l’importanza di un buon inizio del torneo. Gli italiani sono riusciti a realizzare questo progetto alle 9:00 ora locale (2:00 CEST). Hanno combattuto i potenti canadesi nel tiebreak decisivo con 26:28, 18:25, 25:21, 25:18 e 15:11. Anche Giannilli ha avuto un ruolo importante nel successo.

Perché Bolzano è stato visto per tutta la partita – insieme al 19enne Alessandro Micheletto – senza dubbio il miglior giocatore azzurro. Allo stesso tempo, i veterani della squadra, in particolare il capitano Ivan Zaitsev, hanno inizialmente rivelato debolezze insolite. Tuttavia, l’Italia è riuscita a trasformare il proprio svantaggio di 9:12 in un vantaggio di 17:14 in prima divisione. Tuttavia, non è stato sufficiente per vincere il set, perché il Canada ha salvato due calci piazzati e si è sigillato il passaggio con 28:26 a se stesso.

Azzurro all’inizio senza possibilità

L’Italia ora era ansiosa di rispondere. Tuttavia, non volevano essere fortunati, anche perché il Canada ha giocato molto bene e non ha commesso errori. Nella seconda parte della partita, i nordamericani hanno rapidamente sviluppato un prezioso vantaggio di quattro punti a cui non hanno mai rinunciato. Il fatto che l’allenatore Gianlorenzo Bellingini abbia ordinato a Zaitsev di essere messo in panchina alla fine del tour è stato indicativo della scarsa prestazione dell’Italia inizialmente. Solo Giannelli e Michelto, i suddetti, sono riusciti a convincere.

Simone Giannelli & Co. dimostrato il loro carattere. © APA / afp / YURI CORTEZ

READ  Hasan Salihamidzic deve affrontare la battaglia più dura con armi contundenti

Ma anche la loro prestazione non ha potuto nascondere l’aspetto modesto della squadra italiana. Solo a metà del terzo set, dopo che gli Azzurri erano già indietro di 6:10, la qualità della squadra di Blengini è entrata in gioco. Con le spalle al muro, gli italiani, guidati dallo sfrenato Micheletto, hanno giocato liberali – e grazie a un muro di Giannelli hanno vinto il set con 25:21.

Il grande spettacolo di Micholito

L’Italia, che ha continuato a giocare senza Zitsev, ha assaggiato il sangue. Improvvisamente, Giannelli & Co. sono riusciti a disinnescare gli attacchi del Canada e allo stesso tempo hanno messo molta pressione su se stessi. E ancora una volta sono stati Michelto e Giannelli a mettere i ferri cruciali. Il vertice italiano ha portato a un vantaggio di 18:10, che è stato sufficiente per forzare il tiebreak alla vittoria.

Alessandro Michelotto (secondo da sinistra) ha mostrato una grande partita. © APA / afp / YURI CORTEZ

La tensione si poteva sentire ora, ed entrambe le squadre hanno alzato il loro livello – un tie breaker sviluppato all’altezza degli occhi. Il Canada all’inizio era in vantaggio, ma poi Giannelli è entrato in scena e ha dato alla sua squadra il momentaneo vantaggio con un colpo di testa. E chi, se non Micheletto, dovrebbe prendere la decisione? Con un punto da tenere d’occhio, il giovane di Desenzano del Garda ha portato a termine l’inaspettata corsa al recupero che ha regalato all’Italia la vittoria che Giannelli aveva preteso.