Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Eintracht Francoforte: al via il nuovo attaccante Bouri

  • NSThomas Kilchenstein

    Chiudere

Il nuovo attaccante del Francoforte Rafael Santos Puri vuole affermarsi al secondo tentativo.

FRANCOFORTE – Non capita spesso che i professionisti portino con sé metà della loro tribù alla loro prima presentazione al nuovo club. È stato lo stesso con Rafael Santos Puri Mori, che è stato presentato al pubblico venerdì (23.07.2021) nella sala VIP dell’Eintracht Frankfurt, forse non metà della tribù, ma: la moglie di Anna, figlia di Guadalupa, madre-in -legge Rosario, tata, ovviamente, consigliere E un assistente oltre all’uno o all’altro, anche associato al nuovo offensivo dell’Eintracht, dopotutto, un giocatore della nazionale colombiana, un giovane sicuro di sé, brillante e di larghe vedute uomo – e davvero non sulle labbra.

Prima che i parenti prendessero il loro posto per rafforzare le loro menti, il 25enne Bory aveva già aperto la conferenza stampa – in tedesco: “Sono contento di essere qui”, ha detto, prima di tornare allo spagnolo familiare, non senza promettere di impara la nuova lingua il prima possibile. .

Rafael Santos Borré Maury fa caldo all’Eintracht Francoforte

Questo giovedì, l’unico nuovo arrivato, alto 1,74 metri, è arrivato a Francoforte, molto prima del previsto. Il 10 giugno ha giocato per la Colombia in Copa America in una partita per il terzo posto contro il Perù (3-2). Ha giocato quattro partite su cinque a Cuba, che ha giocato contro Brasile, Uruguay e Argentina, è in forma, si è fermato solo dieci giorni con la famiglia, non ha perso nessuna forma fisica. È entusiasta della nuova sfida di Francoforte, ama molto la città e la prima impressione è promettente. La “qualità umana” delle persone coinvolte è stata anche una delle ragioni del suo cambiamento.

READ  Spagna 3: 5 Italia, UEFA EURO 2020, Semifinali - UEFA EURO 2020 - Calcio

Rafael Santos Puri, che apprezza l’atmosfera familiare ma internazionale dell’Eintracht, ha avuto a che fare intensamente con il suo nuovo club, con il quale ha firmato fino al 2025. Ha telefonato a John Cordoba e James Rodriquez, suoi connazionali colombiani che conoscono bene la Bundesliga. Gli spiegavano come vanno le cose qui, come si gioca il calcio in campionato e cosa è importante. “Voglio fare il prossimo passo nella mia carriera in Bundesliga”, dice Bure, sperando di crescere di più come persona. Si è svolto anche il primo colloquio introduttivo con il tecnico Oliver Glasner, sabato (24 luglio 2021) assisterà allo stadio il test match Eintracht contro il Racing Strasbourg, lunedì le visite mediche in programma, martedì sosterrà parte per il prima volta che addestra il nuovo collega. Ma ovviamente sa già come Glasner voglia far giocare l’Assia in modo offensivo e con molta pressione. “Questo non è niente di nuovo per me.”

Inizia la vaccinazione

Eintracht Francoforte Ci si può aspettare una folla record di 10.000 persone alle prove della nuova stagione sabato 31 luglio (15:30). Il dipartimento della salute di Francoforte ha approvato una richiesta simile per il test match contro il Saint-Etienne. Sullo sfondo del tasso di infezione di sette giorni a Francoforte allo stesso tempo sopra il valore di 35, solo 5.000 tifosi (con un test negativo) sono ammessi sul ring. Le restanti 5.000 persone devono essere vaccinate o guarite. Nelle note di interpretazione della legge sulla protezione della corona dell’Assia, si afferma che le persone vaccinate e la composizione non contano. “Questo è il primo buon compromesso nella giusta direzione”, ha affermato Philip Rechke, consulente legale dell’Eintracht. Quindi vale la pena vaccinarsi.

READ  Volley EM: ​​la Germania non ha chance contro l'Italia

Eintracht ha anche Prevedeva di consentire a 25.000 fan di entrare nello stadio per la sua prima partita casalinga il 21 agosto contro l’FC Augsburg, a condizione che l’infortunio sia inferiore a 35 valori per il momento. A Francoforte secondo la RKI intorno alle 40. Come si svilupperà la situazione in meno di quattro settimane fino al via, nessuno può prevederlo. Possono essere applicate anche regole molto diverse. Kil

Rafael Santos Puri, nato a Barranquilla nei Caraibi, dovrebbe fissare il ritmo nell’attacco all’Eintracht. Non è pensato per essere il centro dell’attacco, il club vuole ancora prendere questo tipo di giocatori. “Bure è il giocatore che porta la velocità e la profondità che vogliamo aumentare”, ha detto l’allenatore Glasner in questi giorni a margine dell’allenamento. Il direttore sportivo Marcus Kroes, che insieme al capo scout Ben Manga ha fatto grandi sforzi per portare l’attaccante allo status di internazionale, crede che Bure aiuterà l’Eintracht “con il suo istinto e la precisione del gol”. Il giocatore si considera un “punto sospeso che gioca tra le righe”.

Eintracht Francoforte: Jovelic prima del cambio

Bori, che indosserà il numero 19 sulla schiena, è cresciuto giocando a calcio nel Deportivo Cali (Colombia). Dopo una sfortunata svolta per l’Europa, si è trasferito a Buenos Aires, e ha segnato 56 gol in 149 partite ufficiali con il club argentino River Plate, e la scorsa stagione il River Plate ha fallito in semifinale di Copa Liberdatores contro il vincitore della finale di Almerais.

Rafael Puri ha già provato a prendere piede in Europa. Nel 2015 si è trasferito dal Cali all’Atlético Madrid perché il campionato colombiano non era abbastanza buono per lui. Fu presto prestato al Villarreal, ma non riuscì a orientarsi in Spagna e collezionò solo 17 presenze nella Liga. “Ero molto giovane allora, mi mancava la maturità”, ha detto ora. Inoltre, il salto dal campionato colombiano alla Spagna è stato molto grande in quel momento. Nel frattempo, è “maturato per essere un giocatore migliore” al River Plate, e si è anche evoluto a livello personale. “Ora vengo in Europa con un volto completamente diverso. Scriverò qui la mia storia”.

READ  Germania in esame individuale: risultati Mondiali contro la Lettonia

E sembra che uno dei suoi potenziali concorrenti lascerà il campo. Secondo i media, l’attaccante Dejan Jovelic sta per trasferirsi nella Major League Soccer, nei Los Angeles Galaxy. Detto questo, gli americani dovrebbero essere pronti a pagare una commissione di trasferimento di 3,5 milioni di euro. Non male per qualcuno che non conta. (Thomas Kellchenstein)