Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Figure X e C: strutture insolite scoperte nella ionosfera terrestre

Figure X e C: strutture insolite scoperte nella ionosfera terrestre

Un gruppo di ricerca dell’agenzia spaziale americana NASA Scopri le formazioni a forma di lettera nella ionosfera – Parte dell’atmosfera terrestre che si estende da un’altitudine compresa tra circa 48 e 965 chilometri. Questa scoperta potrebbe aiutare a migliorare le previsioni meteorologiche spaziali e le comunicazioni radio.






Questa non è la prima scoperta di questo genere. Studi precedenti hanno dimostratoLe strutture formano una X dopo le tempeste solari e le grandi eruzioni vulcaniche. Tuttavia, nuovi dati di studio mostrano che possono formarsi anche durante i periodi tranquilli. Ciò a sua volta indica fattori più locali.

Attraverso il dispositivo di imaging dorato (Note sulla scala globale per arti e disco), le forme X e C sono state rivelate, apparendo in momenti inaspettati e in luoghi sorprendenti.

La ionosfera viene caricata elettricamente dalla luce solare durante il giorno, creando fasci di plasma di particelle cariche. Questi sono anche influenzati dal campo magnetico terrestre. Le bolle di plasma formano le forme ora osservate. I modelli computerizzati suggeriscono che le condizioni atmosferiche potrebbero spingere il plasma più in profondità.




READ  Se non guardi da vicino la luna piena, perderai il fenomeno del cielo

Forme C insolite

entrambi A forma di C E Forma a C rovesciata Il gruppo di ricerca ipotizza che le bolle nel plasma siano causate dai venti al suolo, in modo simile al modo in cui la direzione del vento può influenzare l’inclinazione di un albero.

Con l’aiuto di Tuttavia, è stato rilevato l’oroLe formazioni C sono sorprendentemente vicine l’una all’altra, a volte a circa 630 chilometri di distanza. Ciò indica piuttosto il coinvolgimento di fattori locali. Cosa siano questi non è chiaro. Fino ad ora, forme C ravvicinate possono essere osservate solo nell’oro.

Il plasma nella ionosfera è un prerequisito affinché le onde radio possano viaggiare su lunghe distanze. Le scoperte in quest’area stanno migliorando la nostra comprensione di come funzionano la radio e il GPS. I disturbi ionosferici, come quelli osservati qui, possono influenzare importanti infrastrutture di comunicazione e navigazione.

Studiare

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sul Journal of Geophysical Research: Space Physics: L’incorporazione in modalità X dell’anomalia della ionizzazione equatoriale raggiunge i picchi durante il periodo di quiete geomagnetica.