Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Esercito svedese per combattere la violenza delle bande

Esercito svedese per combattere la violenza delle bande

A partire dal: 29 settembre 2023 alle 3:02

Anche il primo ministro svedese Kristersson vuole utilizzare l’esercito per combattere la dilagante violenza delle bande nel paese. Oggi discuteremo del ruolo in cui i soldati possono assistere la polizia.

Alla luce dell’aumento della violenza tra bande in Svezia, il primo ministro Ulf Kristersson vuole chiedere aiuto all’esercito del paese. Christerson ha detto che discuterà oggi con le forze armate e i comandanti della polizia come i soldati possono sostenere gli agenti di polizia nel loro lavoro contro le bande criminali.

Inizialmente non era chiaro come potesse essere coinvolto l’esercito. Tuttavia, in passato si è suggerito che i soldati assumessero i compiti di protezione della polizia in modo che i loro ufficiali avessero più tempo per combattere la criminalità.

“Nessun altro Paese in Europa ha visto nulla di simile”.

“La Svezia non ha mai visto nulla di simile prima”, ha detto Kristersson in un discorso televisivo alla nazione. “Nessun altro Paese in Europa ha visto nulla di simile”. La criminalità organizzata è da anni un grosso problema in Svezia, ma recentemente gli attacchi mortali con armi da fuoco sono aumentati notevolmente.

Le bande spesso reclutano minori provenienti dai quartieri di immigrati per compiere attacchi. L’anno scorso sono state uccise 60 persone a colpi di arma da fuoco, e solo nel settembre di quest’anno ci sono stati 11 morti, un numero record. Due di questi 11 decessi si sono verificati solo da mercoledì a giovedì.

Mercoledì sera un 18enne è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in un sobborgo di Stoccolma. Poche ore dopo, un uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco a Gordbro, a sud di Stoccolma, e un altro è rimasto ferito. Anche una giovane donna è morta in un’esplosione avvenuta a Uppsala giovedì mattina presto. L’esplosione ha danneggiato cinque case ed è stata registrata a 20 chilometri di distanza. La polizia lo classificò come omicidio. Secondo quanto riportato dai media, probabilmente la donna uccisa non era l’obiettivo.

READ  Maischberger - Wagenknecht: l'Occidente deve costringere Kiev a concedere | Politica

Secondo la polizia, quattro persone sono state arrestate in relazione alla sparatoria a Gordbro e due persone sono state arrestate in relazione all’esplosione a Uppsala. Non è noto se i crimini siano collegati o meno. Secondo quanto riportato dai media, almeno due dei tre incidenti sarebbero legati a un conflitto tra bande criminali.

Polizia: la guerra tra bande minaccia la sicurezza del Paese

La violenza sarebbe stata alimentata da una disputa su droga e armi tra due bande guidate da un cittadino turco-svedese residente in Turchia e da un ex complice. Il commissario di polizia Anders Thornberg ha affermato che la guerra tra bande minaccia la sicurezza del paese.

Il ministro della Giustizia Gunnar Strömer ha parlato di uno sviluppo molto tragico. “Capisco che le persone si sentano arrabbiate, spaventate e tristi”, ha detto a TV4.

Kersterson non è ancora riuscito a mantenere le sue promesse

Il governo di centrodestra guidato da Kristersson ha preso il potere lo scorso anno promettendo di assumere una posizione dura nei confronti della criminalità organizzata. Ha accusato il precedente governo di sinistra di essere responsabile della situazione attraverso la sua “politica irresponsabile sull’immigrazione e la mancata integrazione”.

Ma il governo Christerson non è ancora riuscito a controllare la situazione. Giovedì ha annunciato che modificherà anche il codice penale in modo che la polizia abbia più diritti, i criminali debbano scontare pene detentive più lunghe e i testimoni ottengano maggiore protezione. “Le leggi svedesi non sono progettate per affrontare le guerre tra bande e i bambini soldato”, ha detto.