Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Elon Musk è pronto a lasciare Twitter - a una condizione - l'economia

Elon Musk è pronto a lasciare Twitter – a una condizione – l’economia

Elon Musk Secondo le sue stesse dichiarazioni come capo del Cinguettio Dimissioni – non appena trova un successore per la posizione amministratore delegato (CEO) trovato. Lo chiarisce in un tweet il titolare del servizio SMS. Più specificamente, Musk parla di dimettersi non appena trovo qualcuno abbastanza sciocco da accettare il lavoro. Lui stesso quindi vuole solo guidare i team software e server.

Il miliardario ha iniziato a cercare un nuovo amministratore delegato, secondo gli addetti ai lavori, dopo che un sondaggio pubblicato sul sito di social network ha mostrato che la maggior parte degli utenti credeva che avrebbe dovuto dimettersi dalla carica di presidente della società.

Il 57,5% degli intervistati ha votato per le sue dimissioni

Più di dieci milioni di utenti, pari al 57,5%, hanno votato per le dimissioni di Musk, Come dimostrano i risultati pervenuti lunedì. Musk ha promesso di attenersi ai risultati quando ha lanciato il sondaggio, ma circa un giorno dopo ha twittato più di una dozzina di volte senza affrontare direttamente il risultato.

Diversi account Twitter hanno indicato che il sondaggio potrebbe essere stato manomesso dai bot, spingendo Musk a rispondere a uno di quei tweet con una sola parola: “interessante”. In uno dei suoi primi tweet dopo il sondaggio, Musk ha affermato che Twitter limiterà il voto sulle principali decisioni politiche al pagamento degli abbonati blu di Twitter.

READ  In che modo le imprese locali traggono vantaggio dal professor Havet

“Non esiste un successore”, ha scritto Musk su Twitter all’inizio di questa settimana.

Musk gestisce Twitter quasi da solo da quando ha acquistato la società per 44 miliardi di dollari a ottobre. Ha detto all’inizio che non aveva intenzione di rimanere amministratore delegato in modo permanente. Si è circondato di persone di cui si fida, alcune delle quali hanno indicato la loro disponibilità ad accettare quello che Musk definisce un incarico spazzatura. “Nessuno vuole il lavoro che può davvero mantenere in vita Twitter. Non c’è un successore”, ha scritto Musk in un tweet all’inizio di questa settimana.

Da quando il capo di Tesla è subentrato, è stato lì Notizie quasi quotidiane dalla casa del servizio SMS: A volte licenzia metà del personale, allora Musk ha bloccato gli account dei giornalisti critici. La maggior parte dei clienti pubblicitari si è ritirata dall’acquisizione.

Durante il fine settimana, Twitter ha bloccato temporaneamente i collegamenti a Facebook, Instagram, Mastodon e altri concorrenti. Dopo poche ore, tutti i riferimenti al blocco del collegamento sono scomparsi ed è stato invece lanciato un sondaggio tra gli utenti su questo argomento.