Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Ecco come i valori alti influenzano il tuo corpo

Il colesterolo è vitale per il corpo. Se il rapporto tra colesterolo LDL e LDL non è corretto, ci sono rischi per la salute, anche per le persone sane. Cosa succede nel corpo?

Il corpo ha bisogno di colesterolo. Tra l’altro di grande importanza per la struttura e la funzione delle cellule del corpo. Inoltre, lo farai colesterolo Necessario per la produzione di vari ormoni, inclusi ormoni sessuali, vitamina D e acidi biliari.

Perché il colesterolo è molto importante, cioè fegato Capace di produrre da solo il colesterolo. Il colesterolo viene anche assorbito attraverso il cibo, attraverso i prodotti animali. Gli alimenti vegetali non contengono colesterolo.

Colesterolo lipoproteico ad alta densità e colesterolo lipoproteico a bassa densità: la differenza

I medici dividono il colesterolo in colesterolo HDL “buono” e colesterolo LDL “cattivo”. Entrambi funzionano come carriole a basso contenuto proteico che trasportano il grasso:

  • Il colesterolo LDL (lipoproteine ​​a bassa densità) trasporta il colesterolo a vari organi. Se l’apporto di colesterolo è maggiore della capacità delle cellule, le LDL rilasciano il colesterolo nel sangue. Lì può essere depositato sulle pareti della nave. Un livello costantemente elevato di LDL nel sangue aumenta il rischio di calcificazione vascolare (Arteriosclerosi).
  • Il colesterolo lipoproteico ad alta densità (HDL) assorbe il colesterolo in eccesso dalle cellule e dal sangue del corpo e lo restituisce al fegato in modo che possa essere metabolizzato. La lipoproteina ad alta densità è in grado di dissolvere il colesterolo già presente sulle pareti dei vasi sanguigni. Pertanto, alti valori di HDL sono un fattore importante contro la calcificazione vascolare – e quindi contro gli attacchi di cuore e attacco cerebrale.

HDL e LDL: se l’interazione non è corretta, i vasi sanguigni ne soffrono

Non solo cardiopatici e ipertensione diabetico Devi stare attento con il colesterolo. Se l’interazione tra colesterolo lipoproteico ad alta densità e colesterolo lipoproteico a bassa densità è squilibrata, ciò potrebbe avere conseguenze a lungo termine per la salute delle persone sane.

READ  Sintomi corona: l'uomo soffre di disagio "anale" dopo la malattia di Covid 19

Perché se si deposita troppo colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni, nel tempo diventano più solidi e possono infiammarsi. Le microlesioni risultanti portano a cicatrici, che insieme ai depositi di colesterolo chiudono ulteriormente i vasi sanguigni.

C’è il rischio che il vaso si blocchi completamente in posizione o che il sedimento (placca) si rompa e formi un coagulo. Questo può essere trasportato con il flusso sanguigno e chiudere un vaso altrove, il che potrebbe portare a embolia, trombosi o ictus, tra le altre cose.

Livelli di colesterolo leggermente elevati non sono un problema per molti. Può diventare critico se i valori sono troppo alti o si aggiungono fattori di rischio. Includono, ad esempio:

Non più di 60 grammi di grassi al giorno

La German Heart Foundation avverte che i livelli sfavorevoli di colesterolo nel sangue sono tra i più gravi fattori di rischio per le malattie cardiache. Raccomanda di mangiare non più di 250-300 milligrammi di colesterolo al giorno. Inoltre, l’assunzione giornaliera totale di grassi non deve superare i 60 grammi. Anche la scelta del grasso gioca un ruolo:

  • I grassi vegetali sotto forma di noci, semi e oli, così come il pesce, fanno bene alla salute.
  • I grassi animali di carne, salsiccia e formaggio hanno un effetto piuttosto negativo sull’equilibrio del colesterolo.

Che livelli di colesterolo dovrei avere?

In soggetti sani senza ulteriori fattori di rischio e senza evidenza di malattie cardiovascolari, sono considerati desiderabili valori di colesterolo totale intorno a 200 mg/dl e valori di colesterolo LDL intorno a 115 mg/dl.
Nelle persone sane con fattori di rischio per malattie cardiovascolari come obesità, ipertensione, stile di vita sedentario o fumo, il valore del colesterolo totale deve essere inferiore a 200 mg/dl e il colesterolo delle lipoproteine ​​a bassa densità inferiore a 115 mg/dl.

READ  Vitamina D contro la febbre da fieno e l'asma: scoperto un nuovo trattamento

Le persone con diabete di tipo 2 o malattie cardiovascolari come la malattia coronarica dovrebbero mirare a un colesterolo totale inferiore a 150 mg/dl e un colesterolo LDL inferiore a 70 mg/dl.

Sei consigli per abbassare il colesterolo

La German Fat Association raccomanda la seguente dieta:
1. Verdure fresche più volte al giorno, verdure crude, insalate e frutta ricca di fibre
2. Prodotti integrali, come pane integrale o muesli con fiocchi d’avena
3. Oli vegetali come olio d’oliva, olio di semi di lino, olio di noci e colza invece di grassi animali
4. Meno cibo per animali possibile
5. Un po’ di pasta fritta (acidi grassi insaturi)
6- Apporto di acidi grassi omega-3 da pesci grassi come sardine, sgombri e aringhe. salmone o tonno. Uno o due pasti a settimana è l’ideale.

nota importante: Le informazioni non sostituiscono in alcun modo la consulenza professionale o il trattamento da parte di medici formati e riconosciuti. I contenuti di t-online non possono e non devono essere utilizzati per fare diagnosi o iniziare un trattamento in modo indipendente.