Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

E-bike: cosa vorrei sapere prima di acquistarla

Le e-bike sono rifiutate da molti.  Ma questo non è necessariamente vero, secondo il nostro autore.

Le e-bike sono rifiutate da molti. Ma questo non è necessariamente vero, secondo il nostro autore.
Getty Images / Westend61

Le bici elettriche hanno visto un vero boom, soprattutto al culmine della pandemia di Corona. Tuttavia, molti ancora oggi li risentono.

I più giovani, in particolare, considerano l’uso di una e-bike meno salutare del ciclismo tradizionale. Gli studi dimostrano che il ciclismo assistito è più salutare.

Il nostro autore ha acquistato una e-bike un anno fa. Ha riferito cosa era cambiato per lei nella sua vita quotidiana di conseguenza, se l’acquisto valeva la pena, cosa considerare e quali risposte avrebbe voluto in anticipo.

È pesante e costoso ed è in realtà solo una cosa per gli anziani. Questi sono i pregiudizi che molti – soprattutto i giovani – hanno nei confronti delle e-bike e delle barelle. Le bici elettriche stanno avendo un impatto reale, soprattutto al culmine della pandemia di Corona bolla Esperto: le vendite di e-bike in Germania hanno raggiunto un record nel 2021. E: la domanda non si è fermata nemmeno nel 2022. Ma i ciclisti di e-bike spesso sorridono ancora, soprattutto dai tradizionali ciclisti a due ruote.

Ho anche notato nella mia cerchia di amici e conoscenti quanto sia fantastico lo scetticismo sulle biciclette alimentate a batteria. Gli stessi punti critici hanno sempre dominato le discussioni: non si muovono più a sufficienza, le bici sono troppo pesanti e ingombranti e quindi poco pratiche, le batterie devono essere caricate costantemente e le bici non sono nemmeno sicure sulla strada.

Ho anche pensato a questi punti prima di acquistare la mia e-bike: ero scettico se la Pedelec sarebbe stata giusta per me. Ma posso già dirti una cosa: non mi sono pentito della decisione di acquisto fino ad oggi. Tuttavia, ci sono alcune cose che avrei voluto sapere prima di effettuare l’acquisto, che avrebbero potuto semplificare la mia decisione. Ho scritto a Business Insider delle esperienze che ho avuto finora con la mia e-bike e delle cose che volevo sapere in anticipo.

READ  Come l'infiammazione può supportare un cuore malato - La pratica della guarigione

Leggi anche

Posso arrivare in ufficio con una e-bike senza sudare?

Il mio punto di partenza nel pensare all’acquisto di una e-bike è stato che per molti anni, quando ho guidato una bicicletta convenzionale per andare al lavoro (circa 17 km, 1 ora andata e ritorno), sono sempre venuto in ufficio completamente sudato. Soprattutto in autunno e in inverno, quando dovevo fare le valigie molto calde a temperature gelide, soprattutto al mattino e alla sera, era davvero scomodo lottare con un maglione di lana pesante e simili. Purtroppo neanche il cambio d’abito in alternativa mi ha convinto molto. Ma una e-bike ti impedisce davvero di andare al lavoro sudato?

Dalla mia esperienza posso dire: Sì. Questo è particolarmente vero se non devi portare nulla sulla schiena, ad esempio uno zaino (che tengo sempre nel cestino della bici). Ovviamente, non è che il tuo corpo non si surriscaldi mentre guidi. A seconda del livello di pedalata assistita che hai impostato, di solito ti metti al lavoro riposato, anche se c’è vento contrario o pendenze.

Leggi anche

Quanto è salutare guidare una e-bike?

Molti hanno chiesto perché vado in bicicletta se riesco a malapena a muovermi. Il ciclismo regolare è molto più sano. È scientificamente provato che il ciclismo in generale stimola il sistema cardiovascolare e migliora il benessere. Come l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda agli adulti Almeno 30 minuti di esercizio moderato al giornoPer mantenersi in forma – e assicura che “ogni movimento conta per la salute”. Ma funziona anche quando si guida una e-bike?

La ricerca ha trovato risultati sorprendenti. fallo Indagini scientifiche Dimostra che andare in bicicletta elettrica può essere più salutare che andare in bicicletta normale. Questo perché le persone di solito percorrono più chilometri a corsa con una e-bike rispetto a una bicicletta convenzionale, quasi il doppio di quel numero. Il ciclista medio percorre 4,8 chilometri a tratta, mentre il ciclista di e-bike percorre in media 9,4 chilometri. Se gli altri devono fare delle pause o sono stanchi, i motociclisti possono continuare a guidare.

I proprietari di biciclette elettriche generalmente usano le loro biciclette più frequentemente. Per comodità, invece, si preferisce sostituire le bici semplici con i viaggi in auto, soprattutto per le distanze più lunghe. In diversi studi, i partecipanti con una e-bike hanno finito per essere più in forma di quelli con una bicicletta convenzionale.

Brucia i grassi, equilibra gli ormoni e la vitamina D

Controllando i diversi livelli di supporto, alla fine hai nelle tue mani quanto puoi spingere e spingere te stesso. Soprattutto i giovani e gli atleti tendono già a guidare più velocemente e ad allenare maggiormente il sistema cardiovascolare. E: poiché il tuo battito cardiaco è più basso quando guidi una e-bike a causa del supporto del motore, tendi a rimanere nella zona brucia grassi piuttosto che nella zona cardio. Studio da Basilea Dimostra che anche le persone inesperte e in sovrappeso possono trarre vantaggio dalle e-bike in termini di salute.

Un altro fattore che rende comunque salutare l’e-cycling è l’aria fresca. L’equilibrio della vitamina D è migliorato dall’esposizione alla luce solare e l’equilibrio degli ormoni (soprattutto l’ormone della felicità, la serotonina) dall’esercizio, che fa bene alla psiche. La vitamina D, insieme ad altre vitamine, assicura ossa, nervi sani e un forte sistema immunitario. La serotonina può prevenire la depressione e aiutarti a essere meno incline allo stress nella vita di tutti i giorni. Ho anche la sensazione che la guida assistita da un lato migliori la circolazione sanguigna, e dall’altro, poiché non mi esaurisco completamente, vado in ufficio la mattina. Guidare una e-bike può avere qualcosa a che fare con il comfort, ma di certo non ha nulla a che fare con l’essere antisportivi, ed è anche salutare.

Leggi anche

Il costo vale?

Le biciclette elettriche o le clip sono molto più costose delle biciclette normali. Gli esperti dicono che ci sono ruote davvero buone solo da 3.500 euro. Tuttavia, dipende davvero da cosa usi la tua bici. Ci sono alternative economiche per 1000-1300 euro, che possono essere abbastanza per i viaggi regolari in città. Io stesso guido per la città con uno dei modelli più economici da oltre un anno, diversi giorni alla settimana tutto l’anno.

Inoltre, ci sono costi di elettricità per caricare regolarmente la batteria. Se questo è finanziariamente vantaggioso per te dipende anche interamente da quanto e dove guidi. E soprattutto: hai altri costi per il trasporto. Con un chilometraggio medio di 3.000 chilometri all’anno e un prezzo dell’elettricità di 37,30 centesimi per kilowattora, arrivavo a costi di 223,80 euro all’anno.

Confronto: l’abbonamento annuale al trasporto pubblico sarebbe per me molto più alto a 761 euro all’anno. Per me, il calcolo costi-benefici funziona comunque. Puoi vedere il consumo di energia della tua e-bike su diversi Calcolatori dei costi dell’elettricità Determinare. È anche bene sapere che puoi richiedere un’indennità di viaggio fissa sia per le biciclette convenzionali che per le e-bike.

Quanto è sicuro andare in e-bike?

La sicurezza dei pedali su strada è forse uno dei loro maggiori punti deboli. Secondo le statistiche, i rischi di incidenti con le e-bike sono molto più elevati. Nel 2021 è Il numero di tutti i ciclisti elettrici uccisi nel traffico Aumento significativo, anche se il volume di traffico è stato notevolmente inferiore a causa di Corona. Ciò è dovuto però anche all’età delle vittime: le persone che sono rimaste ferite o uccise sul pedale avevano in media 55 anni, ma molto meno di 41 anni su una bicicletta non motorizzata. Le persone anziane hanno maggiori probabilità di essere gravemente ferite o uccise in una caduta rispetto agli adulti più giovani.

È probabile che gli anziani in particolare siano sopraffatti dalla velocità significativamente aumentata dei piedi. Le cattive condizioni fisiche, i tempi di reazione lenti, la minore flessibilità e la diminuzione della vista e dell’udito aumentano notevolmente il rischio di incidenti. Inoltre, una persona anziana di solito si infetta più gravemente di una persona più giovane. La generazione più anziana, che attualmente rimane il gruppo target più numeroso per le e-bike, è cresciuta spesso senza un casco da bici. Fino ad oggi, le persone muoiono per ferite alla testa in tali incidenti. Quindi indossare un casco da bici è effettivamente obbligatorio.

In generale, la sicurezza di una e-bike dipende in gran parte dall’utente. Ciò non rende gli incidenti meno gravi, ma la bici in quanto tale non è pericolosa di per sé. Il requisito del casco o l’allenamento ciclistico obbligatorio per le e-bike possono prevenire incidenti. Inoltre, le piste ciclabili, soprattutto nelle città, devono essere rese più sicure.

Leggi anche

Una e-bike è davvero pratica?

L’e-bike, infatti, porta con sé alcuni problemi logistici. Non solo sono costosi, e quindi sono particolarmente a rischio di furto. Nella migliore delle ipotesi, dovrebbe anche essere conservato in condizioni resistenti alle intemperie in modo che duri a lungo. Sebbene non danneggi la bici se subisce alcune cadute, non dovresti esporre la bici elettrica alle intemperie per troppo tempo. In ogni caso, l’assicurazione della bicicletta e un lucchetto di sicurezza sono un buon modo per proteggersi dal rischio di furto. È anche meglio parcheggiare la bicicletta in un luogo nascosto alla vista. Tuttavia, di solito non succede che la bicicletta venga rubata a titolo definitivo se la rinchiudi temporaneamente in un luogo pubblico.

Altrimenti, a seconda del modello, l’e-bike può anche essere relativamente facile da mantenere e facile da maneggiare. Il peso, ad esempio, non gioca più un ruolo così importante in alcuni modelli. Con un peso di 17 kg in alcuni casi, può essere leggero come le biciclette convenzionali, così da poter essere trasportato anche sui mezzi pubblici in situazioni di emergenza (ad es. in caso di pioggia battente).

conclusione: Le e-bike hanno una reputazione peggiore di quella che meritano. Non solo può aiutarti a rimanere in salute e impedirti di arrivare a destinazione sudato, ma è anche un’alternativa molto migliore a un’auto o una moto per proteggere l’ambiente. Tuttavia, l’e-bike può comportare maggiori responsabilità: più cautela sulla strada e opzioni di sicurezza contro furti e agenti atmosferici. L’acquisto può essere vantaggioso anche dal punto di vista finanziario. Poiché le biciclette non devono più pesare più di 20 chilogrammi, sono anche relativamente pratiche nella vita di tutti i giorni.