Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Diminuisce il numero degli infortuni: era Corona? – Consulente

Da diverse settimane, la Germania osserva con ansia la stagione fredda mentre la politica e la scienza anticipano una quarta ondata di corona. Ma la tendenza sta attualmente puntando in una direzione completamente diversa!

Il numero dei casi è in costante diminuzione. È questo ora con Corona?

Tendenza discendente

Il 1° settembre, il Robert Koch Institute (RKI) ha segnalato 6.902 nuove infezioni, più che all’inizio di maggio. Nella mappa panoramica dell’incidenza della Germania, in particolare la regione della Ruhr che si illumina di rosso scuro, il tasso di infezione è stato di 75,7.

Nelle roccaforti Corona di Duisburg e Dortmund in quel periodo il contagio era continuo
È ancora il 1° settembre a oltre 150. Adesso, dopo tre settimane buone, è tutto diverso: il valore in entrambe le città della Ruhr si è dimezzato, tra 70 e 80.

Nel Nord Reno-Westfalia, la febbre corona è diminuita e il tasso di infezione è diminuito a livello nazionale. Ora è 63,1, una settimana fa era 81,5.

La situazione migliora anche negli ospedali e nei reparti di terapia intensiva.

Di recente, ci sono state 592 nuove nascite in 24 ore, una settimana fa erano 682 (al 22 settembre). Martedì erano 1.504 i pazienti in terapia intensiva, 37 in meno rispetto al giorno prima.

Il numero di decessi segnalati è aumentato, ma questi casi si verificano con un ritardo di alcune settimane, quindi possono essere identificati al momento dell’impennata nei casi di fine agosto o inizio settembre.

che cosa significa?

La fine dell’epidemia è già alle porte? No, gli esperti concordano.

Le persone dovranno imparare a convivere con il virus. Il virologo Klaus Storr afferma che semplicemente non sarà possibile evitare completamente il virus. “Tutti lo incontreranno molte volte nella loro vita. Non importa se sono vaccinati o guariti. Era chiaro fin dall’inizio. Ma gli effetti sono peggiori per coloro che rimangono non protetti”.

READ  Baviera: Professore attacca Söders Sonderweg per Corona: "L'organizzazione scolastica è sbagliata, cadere non ha senso"

Il virus non può essere eliminato. Ognuno ora ha una scelta: vaccinazione o infezione.

Virologo a Francoforte d. Martin Stormer vede i numeri attuali solo come un’istantanea. “Potrebbe essere correlato al fatto che l’ondata di infezioni da viaggiatori di ritorno o da classi iniziali si è placata e che l’intera faccenda si è stabilizzata di nuovo”.

Mette in guardia contro la sottovalutazione del pericolo. Quando verranno di nuovo i giorni freddi, molte cose accadranno di nuovo al chiuso. Anche i concetti di seconda generazione senza distanza o test sono cose che prima o poi porteranno a un aumento del numero di casi, a meno che il tasso di vaccinazione non continui ad aumentare.

Questo è l’unico modo per controllare la situazione in inverno. Come dovremmo convincere più persone con un’istruzione ragionevole a farsi vaccinare? ” attaccante.