Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

“Diablo 2 Resurrected” alludeva a: notizie indistruttibili o notizie di ieri?

Soprattutto, Blizzard ha modificato tecnicamente il classico di 20 anni “Diablo 2”. La risoluzione più alta, le animazioni più dettagliate e le sequenze di storie completamente moderne fanno quasi dimenticare il vecchio nucleo. Se lo desideri, puoi passare alla modalità classica premendo un pulsante. Funzionano anche i controlli del gamepad. Se sei interessato a un confronto dettagliato dei controlli e della grafica tra la versione Playstation 5 e quella per PC, troverai molte risposte nella nostra trasmissione in diretta. (dal minuto 1:08:03) L’adattatore contiene anche l’addon “Lord of Destruction” e completa la nuova versione.

Hayes suona “Diablo 2: Resurrection” (PC e PS5) | Trasmissione in diretta

Diablo 2 è un fenomeno. Alla fine degli anni ’90, il gioco di ruolo ha consolidato la reputazione di Blizzard come numero 1 nel mercato dei giochi per computer. Nessun altro studio può eguagliare la qualità e l’attenzione ai dettagli dei californiani in questo periodo. Dopo circa 20 anni, del suo antico splendore è rimasto ben poco. Blizzard non ha creato nulla di nuovo dallo sparatutto multiplayer “Overwatch”. Di recente, l’azienda ha dovuto affrontare accuse di abuso e discriminazione di genere all’interno dell’azienda. Non c’è da stupirsi che lo sviluppatore desideri i vecchi tempi migliori. Le nuove versioni di classici come “Warcraft 3” o ora “Diablo 2: Ressurected” dovrebbero risolverlo di nuovo.

A quel tempo, le prime due parti di “Diablo” erano una boccata d’aria fresca nel genere dei giochi di ruolo. In passato, il termine “Monster Schnitzel” potrebbe essere stato inventato per “Diablo 2”. In una prospettiva iso, non c’è confusione o clic nelle finestre di dialogo, ma semplicemente colpirlo. I cadaveri dei mostri si accumularono rapidamente di fronte a paladini, barbari o maghi. È tanto attraente quanto semplice. Insieme a un sacco di bottino, questo gameplay crea dipendenza da collezionare. Ciò che all’epoca era nuovo e “avvincente” è stato copiato da un certo numero di concorrenti. Diablo 2 non ha più una proposta di vendita unica. Invece, deve combattere per il trono con rivali di successo come “Path of Exile” o “Grim Dawn”.

La buona notizia: se c’è scritto “Diablo 2” c’è anche “Diablo 2” – Blizzard non ha cambiato nulla tranne che per alcune modifiche tecniche e alcune funzioni di comodità. L’oro viene ora raccolto automaticamente e gli oggetti possono essere confrontati tra loro nell’inventario. Ma questo è tutto. Dopo un’impressionante sequenza della storia, siamo partiti con il nostro eroe. La selezione è ampia: dal potente barbaro che si precipita spietato in battaglia ai negromanti che lasciano che gli scheletri combattano per loro ai potenti ma fragili maghi, il gioco offre qualcosa per tutti.

Ogni reparto richiede il proprio approccio. Il gameplay è coinvolgente come lo era allora. L’azione inizia rapidamente e non devi preoccuparti delle tattiche a livello di difficoltà “normale”. La cosa principale è che ci sono abbastanza pozioni di vita e mana nell’inventario, che, come in passato, sfortunatamente non vengono ricaricate automaticamente dall’inventario. I combattenti corpo a corpo entrano direttamente in azione, mentre maghi o amazzoni agiscono sullo sfondo. Lo stile di gioco può essere personalizzato in base alle abilità: le abilità passive, come lo scudo a forcella, riflettono i danni e i buff assicurano valori difensivi migliori. Una volta che hai perso la tua abilità, puoi anche reimpostare i valori. Ciò è particolarmente utile a livelli di difficoltà più elevati.

Vecchio ma buono? Il gioco “Diablo 2: Ressurected” non corre alcun rischio per non spaventare i vecchi fan.

Pertanto, “Diablo 2” non è solo un gioco per persone con un indice veloce, ma anche per persone creative. I mostri rilasciano costantemente attrezzature che i giocatori possono utilizzare per armare barbari e streghe per svolgere i compiti che li attendono. Quasi ogni arma o armatura ha caratteristiche speciali. Anche piccoli dettagli, come i bonus per i danni da freddo o la resistenza ai danni di qualche punto in più, possono fare la differenza in alcune situazioni. Se lo desideri, puoi assumere un mercenario per semplificarti le cose. Indipendentemente da ciò, il gioco crea ancora un mix equilibrato di accessibilità e sfida oggi – nessuna frustrazione qui.

I punti di forza di questo principio di gioco risiedono nel patchwork e nel sistema di personaggi relativamente complesso che si dimostra particolarmente a livelli di difficoltà più elevati. Ogni classe ha le stesse opportunità: complimenti per l’equilibrio. Ma ciò non dovrebbe nascondere il fatto che “Diablo 2” è anche l’epitome del mulino del bottino: l’equipaggiamento è tutto e la grande attrazione è farsi strada attraverso le stesse orde di mostri più e più volte per ottenere finalmente un prezioso set di armatura. Ci sono anche una serie di abiti perfetti per ogni eroe su Internet, perché la community ci ha già lavorato per decenni. Questo fa brillare gli occhi dei fan, ma con le prove è semplice e monotono. Allora come adesso, sconfiggere un boss come Diablo fuggendo da un combattimento nel portale, rafforzarsi e poi tornare indietro non è nemmeno un buon design del gioco. Questo può essere costoso a causa dei costi del cancello, ma non ha nulla a che fare con l’abilità o l’ingegno. Viene pagato per vincere senza soldi veri.

Brevemente sulla modalità online: all’inizio c’erano enormi problemi. La perdita di connessione o la perdita di file salvati non erano rari. Nel frattempo le cose stanno andando bene. Blizzard avrà bisogno di più tempo perché Diablo 2 mostri la sua potenza anche qui.

Non prendiamoci in giro: se “Diablo 2” apparisse così come un nuovo gioco oggi, non attirerebbe più attenzione. La concorrenza è troppo grande per questo: “The Way of Exile” offre qualcosa di simile, solo gratuitamente; Lo scenario di “Grim Dawn” è più creativo e l’interno di “Diablo 3” è più colorato, ma anche più emozionante. A loro volta, i risultati di “Resurrected” hanno portato un enorme fattore nostalgia, in quanto non è solo un classico gioco per computer, ma il successo cult “Diablo 2”, che può contare ancora oggi su molti fan. Anche noi difficilmente possiamo allontanarci dal semplice ma stimolante mix di loot durante le ore di gioco. In breve, “Diablo 2: Ressurected” è un servizio di massa di successo, né più, né meno. Ma ora Blizzard deve raccogliere i suoi esilaranti vecchi momenti salienti in qualche volta buia e finalmente dedicarsi a nuove missioni.

“Diablo 2” è stato rilasciato per Windows, PS4/5, Xbox One/Serie e Nintendo Switch. Costa circa 40 euro. USK di 16. Abbiamo eseguito la versione Windows per il nostro test.


(Come faccio)

alla home page

READ  Giocato su Nintendo Switch (modello OLED): dai un'occhiata al nuovo materiale di gioco Metroid Dread ora - Ntower