Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Dedalic: Nacon acquisisce lo sviluppatore Deponia per 53 milioni di euro

La società francese Nacon ha acquisito lo sviluppatore di giochi con sede ad Amburgo Daedalic Entertainment. Secondo l’annuncio, tutte le azioni Daedalic andranno a Nacon per un prezzo totale di 53 milioni di euro. Di questi, 32 milioni saranno pagati immediatamente. Il resto dipende dal raggiungimento degli obiettivi aziendali entro il 2026.

Nacon ha già assunto il ruolo di editore per l’imminente avventura d’azione Daedalic “Il Signore degli Anelli: Gollum” nel gennaio 2021. Il titolo di Schleich per l’antieroe Gollum da “Il Signore degli Anelli” sarà il progetto più complesso dello studio ad oggi. L’uscita è prevista per l’autunno del 2022. Dalla sua fondazione nel 2007, Daedalic si è fatta un nome principalmente sviluppando titoli di fumetti punta e clicca, inclusa la serie “Deponia” o “Silence”.

Dopo che le avventure classiche sono diventate meno redditizie per gli studi più grandi, il portfolio è stato sempre più ampliato per includere altri generi. La società funge anche da editore di diversi titoli indipendenti. Un esempio popolare su Steam è Shadow Tactics: Blades of the Shogun, sviluppato da Mimimi Games.

I titoli più popolari di Nakon includono i Rally Games della serie WRC. Precedentemente noto come Bigben Interactive, è attivo anche nel mercato degli accessori e costruisce gamepad, tra le altre cose. Per Nacon, questa è la più grande acquisizione del suo genere fino ad oggi. Il fondatore e CEO di Daedalic Carsten Fichtelmann e il COO Stephan Harms continueranno a dirigere l’azienda “con un alto grado di indipendenza nello sviluppo e nella distribuzione”. Allo stesso tempo, la società di gioco di Amburgo sarà completamente integrata nella struttura aziendale entro quattro anni, in modo simile agli altri 15 studi Nacon. La fabbrica di giocattoli di Amburgo ha attualmente 87 dipendenti.

READ  iPhone in arrivo con USB-C: Apple deve conformarsi alla nuova direttiva UE

“Insieme a Nacon stiamo compiendo il passo successivo per sviluppare l’elenco di giochi del nostro team e molti grandi studi indipendenti”, ha affermato Carsten Fichtelmann. “Sapevamo già durante la nostra collaborazione a Gollum che Nacon e Daedalic condividono gli stessi valori e obiettivi per offrire esperienze uniche ai giocatori”, aggiunge Alan Falk, Presidente del Nacon Club.

Negli ultimi anni, Daedalek ha subito dei cambiamenti drastici. Nel 2014 il gruppo editoriale Bastei Lübbe ha acquisito una quota di maggioranza dell’azienda per trasformare i suoi marchi in giochi. L’avventura in stile Telltale di Ken Follett basata su “Pillars of the Earth” sembra aver deluso le aspettative. Dopo che l’editore ha messo in dubbio il futuro dello studio, i fondatori hanno riacquistato le loro azioni. All’inizio di febbraio 2022 Bastei Lübbe ha infine rinunciato al restante 10% delle azioni.


(poi)

alla home page