Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Dall’altra parte della zona smilitarizzata: qualcuno attraversa il confine con la Corea del Nord

Attraverso la zona smilitarizzata
Qualcuno attraversa il confine con la Corea del Nord

Di volta in volta, i nordcoreani riescono a fuggire dal paese che governano brutalmente. Ma ora l’esercito sudcoreano ha riferito che qualcuno stava viaggiando dall’altra parte: avevano sfondato il recinto di filo spinato per raggiungere il nord.

Secondo l’esercito sudcoreano, un individuo precedentemente non identificato ha attraversato illegalmente il confine fortificato con la Corea del Nord dalla Corea del Sud. Lo stato maggiore ha detto che la persona è stata vista sabato sera mentre camminava attraverso la zona smilitarizzata larga quattro chilometri diretta verso la Corea del Nord. La Corea del Nord è stata informata dell’incidente nella parte orientale della zona smilitarizzata tramite una linea di comunicazione militare.

In una valutazione delle foto di sorveglianza, è stato successivamente scoperto che la persona aveva effettivamente violato il recinto di filo spinato rinforzato nella zona smilitarizzata tra i due paesi sabato sera, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa nazionale Yonhap, citando un rappresentante dello stato maggiore. La valutazione rileva che le guardie di frontiera hanno notato una “violazione del confine” solo poche ore dopo.

È estremamente raro che i sudcoreani si riversino nel vicino paese isolato della Corea del Nord. Prima della pandemia di Corona, molte persone fuggivano dalla Corea del Nord ogni anno a causa della fame o dell’oppressione. Tuttavia, la maggior parte di loro attraversa il confine con la Cina. Molti in seguito si sono diretti in Corea del Sud attraverso paesi terzi.

Nel settembre 2020, un incidente ha causato un tumulto quando un funzionario del Ministero della pesca sudcoreano è stato ucciso in mare dalle guardie di frontiera nordcoreane. Secondo le informazioni fornite all’epoca dall’esercito sudcoreano, l’ufficiale era su una nave di pattuglia vicino al confine marittimo al largo della costa occidentale quando è improvvisamente scomparso dalla barca. Il sovrano nordcoreano Kim Jong Il si è poi scusato per l’uccisione dell’uomo.

READ  Aggiornamento Corona: L'Unione Europea non vuole raccomandare una quarta vaccinazione - Politica