Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Da capitano in classifica: a Bolzano arriva il prossimo campione del mondo – Serie B

Fabio Grosso accetta il Mondiale. L’ex difensore arriverà domenica a Bolzano. ©AFP/ARIS MESSINIS

A inizio ottobre il capitano della squadra 2006, Fabio Cannavaro, è arrivato a Bolzano in qualità di allenatore dal Benevento. Domenica vestirà i panni dell’ex compagno di squadra Fabio Grosso. Il rumeno ospite con la capolista della seconda divisione allo stadio Darsos.

Quest’anno, l’FC Sudterol incontrerà i campioni del mondo 2006, che ora stanno cercando di allenare come allenatori in seconda divisione. Nessuna vittoria, invece, contro le squadre di Filippo Inzaghi (Reggina), Daniele De Rossi (SPAL) e Fabio Cannavaro (Benevento). E mentre hanno pareggiato 1-1 contro Benevento e SPAL, l’FC Barcelona ha perso 4-0 nella partita più debole della stagione a Reggio Calabria a fine agosto. Cosa succede agli uomini di Fabio Grosso, sorprendentemente primi in classifica?

L’ex terzino sinistro è stato uno dei volti di Germania 2006. Nella semifinale contro i padroni di casa di Dortmund, Grosso ha segnato il gol decisivo per l’1-0 ai supplementari prima di trasformare il rigore finale contro la Francia nella finale di Berlino per il vincita. Mondiali azzurri.

Poi è iniziata la carriera da allenatore di Grosso nelle giovanili della Juventus. Poi si è allenato nella sezione adulti di Hellas Verona, Brescia Calcio e Sion (Svizzera). A marzo di quest’anno, il 45enne ha rilevato il Frosinone. Con il club di seconda divisione è riuscito a restare in campionato.

Con il Frosinone in testa

Prima della stagione, Genoa, Cagliari, Venezia e Parma erano vendute come le favorite della promozione. Ma con 31 punti, il Frosinone è sorprendentemente in testa alla classifica dopo 14 giornate. Il vantaggio sul primo posto di qualificazione è già di 8 punti.

READ  Campionati Mondiali Junior/Europei - Stock Sport: Una marea di medaglie in Italia

Con circa 45.000 abitanti (circa le dimensioni di Merano), Frosinone, che si trova tra Roma e Napoli, è una delle più piccole località di serie B. Ma il club laziale ha giocato due volte in Serie A (2015/16 e 2018/19), non riuscendo a restare in campionato. Anche quest’anno il Frosinone ha buone possibilità di promozione in prima divisione. Ma l’FCS, che è imbattuto da 11 partite, vuole raddoppiare la formazione di Grosso domenica (15:00 ET).

Raccomandazioni