Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Così la Grecia e l’Italia riaprono ai turisti

La stagione turistica in Grecia inizierà presto. I ristoranti e il governo hanno fatto molto per garantire ai visitatori una vacanza sicura. Anche l’Italia segue le regole della corona.

Di solito va al dipartimento del turismo Grecia Contribuisce quasi al 20% alla produzione economica. Poi è arrivata la corona: con essa Diffusione internazionale Entro il 2020 questo numero sarà sceso a oltre il 75 per cento, molti Hotel Gli hotel sono sopravvissuti solo grazie all’assistenza finanziaria del governo. Sabato, la Grecia darà ufficialmente il via alla sua stagione turistica 2021, con ristoranti, albergatori e acquirenti che aspettano con ansia e paura.

Programma speciale di vaccinazione per le isole

“Abbiamo fatto tutto il possibile per garantire la sicurezza dei residenti e degli ospiti”, afferma Dimitris Moradis della Milos Island Hotel Association. Un elemento chiave della strategia è il programma speciale di vaccinazione del governo per le isole greche: Atene Ha fornito un’opportunità di vaccinazione per tutti gli isolani Turisti Per fare il trucco. Solo grandi isole Creta Sono escluse le sue circa 600.000 persone, dove, come il paesaggio, l’età e le malattie preesistenti hanno la priorità.

“La domanda da parte dei cittadini è enorme”, ha detto Constantinos Magris, capo del Milos Health Center. “Entro la metà di giugno, mi aspetto che oltre il 90% dei residenti dell’isola di età superiore ai 18 anni venga vaccinato”. Sull’isola vivono circa 5.000 persone e, secondo Magris, circa 300 persone vengono vaccinate ogni giorno. Altre isole stanno facendo previsioni altrettanto buone, e anche con i loro piani di vaccinazione già completati, secondo i media greci.

READ  Camera con vista: gli investitori guardano ai migliori hotel in Italia

Anche i fornitori di viaggi stanno partendo

Anche l’inizio della stagione turistica greca sta guidando Fornitore di viaggi Come Tui, la sua attività nel Paese è nuovamente cresciuta: i primi clienti del più grande tour operator mondiale sono sbarcati giovedì a Creta, navigando con la “Main Ship 5”, la prima delle otto nei mari greci. All’inizio del fine settimana, sono preferiti più voli per Creta e le isole Va, Corbu e Rodi.

Tui ha dovuto essere sospeso per più di sei mesi a causa della corona nel principale paese di destinazione. Di recente, tuttavia, la situazione in Grecia è notevolmente migliorata. Il CFO Sebastian Abel parla di un “ulteriore traguardo” dopo che gli Honovar hanno già lavorato Isole Baleari E questo Alcorve A poco a poco i voli ripresero e gli hotel riaprirono. “Questo è ora il punto di partenza per riprendere la nostra attività con i clienti in Germania”, ha affermato Ebel.

Finora solo poche prenotazioni

Tuttavia, a Milos, la prenotazione prima di Corona è ancora molto inferiore al valore, ha affermato l’albergatore Moridis. Si reagisce con una “prenotazione di rivendita e politica di cancellazione”. Crede che la Germania abbia annullato la domanda isolata di rimpatriati dalla Grecia questa settimana. “È molto importante per noi.”

Tuttavia, i greci e gli ospiti dovranno soddisfare molti requisiti corona in futuro. In Grecia, ad esempio, è previsto un divieto di uscita non notturno all’inizio della stagione dalle 0.30 alle 5.00. Anche i tavoli e le sdraio negli hotel, nei caffè e nelle spiagge attrezzate dovrebbero essere sistemati a distanza. L’ammissione è possibile solo dopo aver completato l’attuale test PCR o almeno due settimane Vaccino Possibilità.

READ  Uragano Italia: Uragano colpisce la costa dell'isola in "scena apocalittica" - morti e feriti

Da venerdì c’è stato un periodo di relax: i viaggiatori possono entrare nel Paese solo con un certificato di vaccinazione in lingua tedesca, evitando così l’isolamento. Fino ad ora, il certificato di vaccinazione doveva essere rilasciato in inglese.

L’Italia adegua le regole di ingresso

Per i vacanzieri in Italia provenienti dalla Germania e da altri paesi europei, l’isolamento della corona richiesto prima dell’arrivo non si applicherà più dal 16 maggio. Lo ha annunciato il ministero della Salute di Roma. In futuro, saranno richiesti solo test negativi per gli ingressi dall’Unione Europea, dall’area Schengen, dalla Gran Bretagna e da Israele. Finora devi stare in isolamento per cinque giorni e poi fare un secondo test.

Il paese di 60 milioni di persone ha stimato circa 8.000 nuove infezioni corona e 200 decessi correlati al virus SARS-CoV-2 nelle 24 ore del 14 maggio. Dal 17 maggio quasi tutte le parti d’Italia dovrebbero appartenere alla Zona Gialla con moderato rischio corona.