Toscana Calcio

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Toscana Calcio

Coronavirus grave nonostante la vaccinazione: cosa devi sapere sull’impatto dell’ADE

  • a partire dalJulian Guttmann

    Chiudere

Anticorpi intensivi contro l’infezione dopo la vaccinazione corona: l’effetto dell’ADE può portare a gravi cicli di malattia. È stato osservato anche dopo la vaccinazione contro il Covid?

Le autorità sanitarie come il Robert Koch Institute lo raccomandano Vaccinazione corona. Ufficialmente, si dice che i benefici per l’individuo e per il pubblico in generale superino i potenziali rischi della vaccinazione. Come mostrano gli studi di approvazione e i rapporti sulla sicurezza del Paul Ehrlich Institute PEI (Federal Vaccine and Biomedical Institute), gli effetti collaterali del vaccino sono spesso sintomi temporanei come dolore nel sito di iniezione, febbre, brividi o affaticamento. Secondo l’attuale rapporto sulla sicurezza del PEI, il tasso riportato di interazioni gravi era di 0,2 per 1.000 dosi di vaccino. Le complicanze gravi della vaccinazione includono miocardite e trombosi.

All’attuale rapporto sulla sicurezza sull’Isola del Principe Edoardo

Un altro effetto collaterale di un potenziale vaccino chiamato ADE è diventato noto già nel 2020. Secondo il Ministero federale della salute, si tratta di anticorpi che aumentano l’infezione (potenziamento dipendente dall’anticorpo, ADE), che possono innescare una violenta reazione immunitaria. Non solo infortunarsi Corona virus Di per sé, la vaccinazione potrebbe teoricamente portare all’ADE, secondo il Paul Ehrlich Institute. Gli anticorpi costituiti da cellule immunitarie B, che normalmente dovrebbero attaccare il virus, in questo caso fanno l’esatto contrario, poiché Frankfurter Allgemeine (FAZ) descrive l’effetto dell’ADE. Faciliterà l’ingresso del virus nelle cellule umane e quindi accelererà la riproduzione del patogeno. Secondo la FAZ, l’ADE peggiora la malattia anziché peggiorarla.

ADE come “rischio teorico dei vaccini Covid-19”

L’effetto è stato ADE Secondo il Ministero Federale della Salute Si osserva, ad esempio, nei casi di infezione con il virus della dengue. Nel caso di SARS e MERS-CoV, ci sono indicazioni che hanno condensato gli anticorpi contro l’infezione da ADE indesiderata dopo la vaccinazione o la malattia COVID-19 con altre infezioni Nei casi peggiori, può portare ad un aumento dell’infezione. La buona notizia: finora, secondo il Paul Ehrlich Institute, non ci sono prove di un aumento dell’infezione causata da ADE negli esperimenti su animali con infezione da Sars-CoV-2, né nelle persone infette da Covid-19 o SARS-CoV-2 guarite.. in un mRNA– E come vaccino vettore contro altre malattie infettive, l’ADE non è stato ancora osservato, ha affermato il PEI. L’istituto sta conducendo ricerche su questo argomento e descrive l’ADE come un “rischio teorico dei vaccini Covid-19”, Può essere visto anche sul sito PEI. (Inoltre)

Continua a leggereL’herpes zoster dopo la vaccinazione corona: complicazioni della vaccinazione o una coincidenza?

READ  Alluvione di Ahrweiler: vaccinazioni Corona per tutti nel bus delle vaccinazioni

Punture salvavita: questi gruppi a rischio dovrebbero essere vaccinati contro l’influenza

Lo Standing Committee on Immunization presso il Robert Koch Institute (RKI) di Berlino formula raccomandazioni su chi dovrebbe essere vaccinato. Anche tu appartieni al gruppo a rischio? (A partire da luglio 2013) © dpa
Il sistema immunitario degli anziani reagisce meno alla vaccinazione, ma gli esperti consigliano il vaccino. Nel caso della malattia, i sintomi sono più deboli. Poiché vi è un aumento del rischio di complicanze gravi o addirittura fatali per le persone di età superiore ai 60 anni, la vaccinazione è urgente. © dpa
Come con gli anziani, c’è un aumento del rischio di sviluppare una malattia grave nelle donne in gravidanza. Ecco perché gli esperti sanitari consigliano alle future mamme di farle vaccinare dal secondo trimestre in poi. Le donne in gravidanza che hanno già una malattia di base, dopo aver consultato un medico, possono avvertire formicolio prima del tempo. © dpa
Anche adulti e bambini affetti da malattie croniche come l’asma appartengono ai gruppi a rischio. © Efkin, Mundi Pharma
Il vaccino antinfluenzale è raccomandato anche per le persone con malattie cardiovascolari croniche come insufficienza cardiaca o ipertensione. © dpa
I bambini non possono essere vaccinati contro l’influenza fino a quando non hanno almeno sei mesi. © dpa
Chiunque soffra di malattie metaboliche croniche come il diabete (diabete mellito), di malattia renale cronica, anemia (anemia), di disturbi immunitari congeniti o acquisiti come l’immunodeficienza dopo trapianto di organi, da chemioterapia o infezione da HIV, non dovrebbe mancare un’influenza vaccinazione. © dpa
Anche le persone con malattie neurologiche croniche come la sclerosi multipla appartengono ai gruppi a rischio. © dpa
I dipendenti di ospedali, case di cura, studi medici o dipendenti di strutture ad alto traffico pubblico sono a rischio di infettare se stessi o gli altri attraverso il loro lavoro, quindi la vaccinazione antinfluenzale è di fatto obbligatoria. © dpa
Particolarmente a rischio sono i residenti delle case di cura e gli anziani. © dpa
I vacanzieri di età superiore ai 60 anni o con malattie croniche che desiderano viaggiare devono presentare ricorso almeno due settimane prima della partenza. © dpa
Anche le persone che maneggiano frequentemente pollame, compresi gli uccelli selvatici, sono considerate un gruppo vulnerabile. © dpa
Non è consentito vaccinare le persone allergiche alle proteine ​​del pollo. Il vaccino viene coltivato in uova di gallina. Chiunque abbia attualmente la febbre dovrebbe attendere che la malattia si sia attenuata prima di ricevere la vaccinazione.
La maggior parte delle compagnie di assicurazione sanitaria tedesche copre volontariamente i costi della vaccinazione contro l’influenza stagionale. Le persone di età superiore ai 60 anni che hanno malattie croniche di solito non devono pagare nulla. © dpa